TERREMOTO IN VATICANO vescovo Ralph Heskett :LA SUA diocesi IN REGNO UNITO (UK) INCORAGGIA I CATTOLICI come VENERARE le ‘DIVINITA’ ‘ PAGANE …sta incoraggiando i fedeli per venerare le immagini pagane, fare donazioni ai templi buddisti, e consumare il cibo ritualmente ‘benedetto’. MA DOVE E’ FINITO IL PRIMO DEI DIECI COMANDAMENTI ????

 

Budda_and_Bishop_Ralph_Heskett_810_500_55_s_c1.jpg

SHEFFIELD, Regno Unito, 6 giugno 2017 ( LifeSiteNews ) – Una diocesi cattolica nel Regno Unito sta incoraggiando i cattolici che visitano i santuari pagani a “piegarsi” alle immagini pagane e mangiare cibo “benedetto” nei rituali pagani nello spirito di “ecumenismo” e “dialogo.”

Nelle sue linee guida per la visita santuari pagani (cliccare sul Ecumenismo e interreligioso), la diocesi cattolica di Hallam gestito dal vescovo Ralph Heskett, incoraggia i cattolici a portare fiori a Buddha, piegarsi alla murtis indù (immagine della divinità), e l’arco al Sikh libro sacro. I cattolici sono inoltre incoraggiati a mangiare il cibo offerto a loro che è stata “benedetta” in indù e sikh rituali.

Vescovo Heskett non ha risposto a una query momento della stampa. LifeSiteNews gli ha chiesto come poteva giustificare la consulenza nella luce del primo comandamento, che afferma: “Io sono il Signore Dio tuo; Non avere altri dèi di fronte a me.”

Lepanto Istituto presidente Michael Hichborn ha detto che le linee guida non solo portano i cattolici fuori strada, ma disonorano i primi martiri cristiani.

“I primi martiri cristiani hanno rifiutato anche un pizzico di incenso per i demoni pagani, soffrendo terribili torture e la morte“, ha detto LifeSiteNews.

“Nel secondo libro dei Maccabei, Eleazar ha rifiutato di far finta anche di mangiare carne di maiale. E ora, un vescovo cattolico sta incoraggiando i fedeli per venerare le immagini pagane, fare donazioni ai templi buddisti, e consumare il cibo ritualmente ‘benedetto’. E ‘responsabilità del clero per aiutare a mantenere e rafforzare il nostro rapporto con Cristo, per non dirci come di impegnarsi in idolatria,”ha aggiunto.

Hichborn ha detto che le linee guida rivelano una crisi all’interno della Chiesa cattolica.

“Nostro Signore ha chiesto se il Figlio dell’uomo avrebbe trovato la fede quando è tornato. Con questo vescovo sostenendo la venerazione delle icone pagane e promuovere le donazioni ai templi buddisti, questa è una domanda che possiamo cominciare a chiedere ora. Ci può essere qualche indicazione più chiara che la Chiesa sta soffrendo una crisi di fede, fino al punto di apostasia?” lui disse.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica insegna che il primo comandamento contro l’idolatria richiede “l’uomo né a credere, di non venerare altre divinità che l’unico vero Dio.”

“L’idolatria si riferisce non solo al culto pagano falso. Rimane una tentazione costante alla fede. L’idolatria consiste nel divinizzare ciò che non è Dio “.

“Numerosi martiri sono morti per non adorare ‘la bestia’ rifiutando perfino di simularne il culto. L’idolatria respinge l’unica Signoria di Dio; perciò è incompatibile con la comunione con Dio,”gli stati catechismo.

La versione 1949 del Catechismo di Baltimora afferma che un “peccati contro la fede cattolica di prendere parte al culto non cattolico, perché professa dunque credere in una religione che conosce è falso”.

Il Catechismo di Baltimora poi aggiunge che una persona “peccati dall’idolatria quando paga a una creatura culto supremo dovuto solo a Dio come creatore e conservatore di tutte le cose.”

“Onore Divino è pagato a Dio solo. Nei primi tempi del cristianesimo, molti cristiani sono stati messi a morte per essersi rifiutato di bruciare incenso davanti agli idoli. Gli antichi egizi, e molti pagani di oggi, adorare il sole, il fuoco, o di animali come il coccodrillo. Dio punì gli israeliti per la loro idolatria “, si afferma.

Hichborn ha detto che non è una sorpresa che la Diocesi di Hallam è ora vittima di un crollo finanziario a causa di un calo di oltre il 50 per cento della popolazione di massa in corso (30.000 a 12.000) dal momento della costituzione della diocesi.

“Mons Heskett sembra essere in uno stato di dissonanza cognitiva in quanto egli non vede come in onore di divinità pagane possono avere qualcosa a che fare con una diminuzione di fede cattolica nel suo gregge e un conseguente calo della partecipazione alla Messa,” ha detto.

“Tutta la nostra fede è centrata intorno all’Eucaristia. Se Vescovo Heskett è sul serio la propria salvezza, e le anime di coloro che sono affidati a lui, e se vuole veramente aumentare il numero di membri fedeli della sua diocesi, allora deve essere completamente dedicata a nostro Signore nell’Eucaristia. non c’è altra risposta “, ha aggiunto.

 

 Fonte :Pete Baklinski per Life Site

 ——————————————————————————————————————————-

Papa Francesco nomina il nuovo vescovo di Hallam

20 maggio 2014

Bshop Ralph Heskett CSSR

Il Santo Padre, Papa Francesco, ha nominato il nuovo vescovo di Hallam, il reverendo Ralph Heskett CSSR, finora Vescovo di Gibilterra.

Vescovo Heskett ringraziato il popolo e sacerdoti di Gibilterra come ha annunciato la sua partenza per Hallam. “La mia prima visita a Gibilterra è stata nel 1981. Penso che sia giusto dire che mi sono subito innamorato di Gibilterra e la sua gente. Oggi, 33 anni dopo, sono ancora innamorato di Gibilterra e la sua gente!

“Per quasi 30 anni, mi consideravo Gibilterra come la mia seconda casa e poi, con mia grande sorpresa e gioia, nel 2010, Gibilterra è diventata la mia casa permanente e la gente di Gibilterra, la mia famiglia allargata. Nel corso degli ultimi quattro anni, sono stato molto felice qui e ho sperimentato in prima persona il calore e l’affetto della gente di Gibilterra per il quale io sarò eternamente grato.

“Così è con grande tristezza che vi annuncio che devo prendere il mio congedo. Mi è stato chiesto da Papa Francesco di essere il prossimo vescovo di Hallam nel Regno Unito in successione al vescovo John Rawsthorne. Sono rimasto sorpreso di essere invitato ad essere vescovo quattro anni fa e sono ancora più sorpreso ora di essere invitato ad essere il nuovo vescovo di Hallam. Nel corso degli ultimi quattro anni, quando mi è stato chiesto, “Quanto tempo si aspetta di essere a Gibilterra?” Ho sempre risposto: “Fino a quando mi seppellire nella cripta della cattedrale!” E io pienamente creduto che questo sarebbe il caso.

“A volte è difficile vedere la mano di Dio all’opera nelle diverse circostanze della vita, ma avendo avuto il tempo di riflettere nel corso degli ultimi giorni sui recenti avvenimenti, sono sicuro che questo cambiamento di tutte le nostre vite è parte del piano di Dio per la diocesi di Gibilterra, per i sacerdoti e le persone della diocesi Hallam e per me.

“Sono venuto a Gibilterra di essere vescovo in spirito di obbedienza al Papa Benedetto e ora, devo lasciare in spirito di obbedienza al Papa Francesco a raccogliere la nuova missione che mi ha affidato. Per essere chiesto di pastore e pastore delle due diverse famiglie diocesane è un privilegio che non merito e una responsabilità che sento inadeguato a svolgere. Questa sarà una grande sfida personale per me, come lascio Gibilterra e i sacerdoti e persone che amo. E ‘anche un invito a essere generosi nel servire la diocesi di Hallam.

“La Chiesa qui a Gibilterra è una grande comunità in preghiera. Più preghiera si svolge qui a Gibilterra per metro quadrato che in qualsiasi altra parte del mondo, ho il sospetto! Oggi vi chiedo una quota costante in quelle preghiere. Sapendo che ho il sostegno delle vostre preghiere mi darà il coraggio e la fiducia che ho bisogno di assumere il nuovo compito affidato a me.”

Il reverendo John Rawsthorne, vescovo di Hallam, si è detto lieto per la nomina, avendo conosciuto il vescovo Heskett come parroco a Liverpool.

“Lui si adatta molto bene a Hallam. Ha un sacco di esperienza parrocchiale come lui è un bellissimo pastore, oltre ad essere un buon predicatore. La gente di questa diocesi sono molto caldo e accogliente. Lo prenderanno ai loro cuori in un batter d’occhio. I miei 17 anni qui sono stati segnati dalla collaborazione di benvenuto e vicino di tutti i sacerdoti e il popolo di Hallam.”

Alla notizia della nomina, il cardinale Vincent Nichols ha detto:“Accolgo con favore la notizia della nomina di Papa Francesco del Vescovo Ralph Heskett CSSR come nuovo vescovo di Hallam. Nel corso degli ultimi quattro anni, la presenza del Vescovo Heskett come osservatore ufficiale alle riunioni Assemblea plenaria della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles è stato molto apprezzato e apprezzato. A nome di tutti i vescovi, lo posso assicurare le nostre preghiere mentre si prepara per la sua installazione nella cattedrale di St Marie a Sheffield e del nostro sostegno negli anni a venire.”

I dettagli del montaggio del nuovo vescovo di Hallam saranno annunciati in seguito .

Il reverendo Ralph Heskett, C.Ss.R. è il vescovo cattolico di Gibilterra. Nato a Sunderland marzo 1953, il vescovo Heskett è stato ordinato sacerdote il 10 luglio 1976. Dal 1987 al 1990 è stato Superiore della Comunità Redentorista a Kinnoull, Perth, Scozia e direttore delle Missioni.

Vescovo Heskett servita Arcidiocesi di Liverpool e Southwark, prima come Superiore della Comunità Redentorista e la Parrocchia di Nostra Signora dell’Annunciazione, Vescovo di Eton, Liverpool. Nel 1999, è stato nominato parroco a Clapham St Mary a sud di Londra dove rimase fino al 2008.

Ha poi rimesso a punto per il vescovo di Eton, il Liverpool per supervisionare la formazione dei postulanti, a predicare missioni parrocchiali e di dare parrocchiali Retreats. Il 10 luglio 2010, è stato ordinato il settimo vescovo di Gibilterra, 100 anni dopo la prima.

Fonte: CCN

Annunci

3 pensieri su “TERREMOTO IN VATICANO vescovo Ralph Heskett :LA SUA diocesi IN REGNO UNITO (UK) INCORAGGIA I CATTOLICI come VENERARE le ‘DIVINITA’ ‘ PAGANE …sta incoraggiando i fedeli per venerare le immagini pagane, fare donazioni ai templi buddisti, e consumare il cibo ritualmente ‘benedetto’. MA DOVE E’ FINITO IL PRIMO DEI DIECI COMANDAMENTI ????

  1. Bergoglio nn si smentisce mai! É lui che sta danneggiando la Chiesa in modo irreparabile ….
    Nn lo capisco più e nn riesco neanche a pegare x lui…
    Signore intervieni!
    Te lo chiedo con tutto il ❤️

    Liked by 1 persona

    1. Proprio perché Bergoglio sta distruggendo la chiesa cattolica e noi cristiani..dobbiamo pregare anche per lui…Gesù ci ha detto “ama i tuoi nemici…ama chi ti perseguita” e noi da veri cristiani dobbiamo pregare.
      Pace e bene

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...