IDENTIFICATA LA FERITA DELLA LANCIA SULLA SACRA SINDONE DI TORINO E SUL SUDARIO DI OVIEDO

di  Ciência confirma a Igreja | Lug 23, 2018 Sorprese e constatazioni sulla Sindone 100 anni fa, nel 1898, un devoto della Sacra Sindone, l’avvocato Secondo Pia, non immaginava che un suo semplice gesto avrebbe cambiato sostanzialmente la storia di quella reliquia sacra. Fotografo amatoriale, fu lui a immortalare per la prima volta il venerabile tessuto durante un’esposizione pubblica, tra il 25 e il 28 maggio di quell’anno. Quale non fu la sua sorpresa constatando, quando sviluppò le immagini, che sul negativo era apparsa la figura di Nostro Signore Gesù Cristo, impercettibile nell’osservazione diretta del telo. Di fronte a quella scoperta, … Continua a leggere IDENTIFICATA LA FERITA DELLA LANCIA SULLA SACRA SINDONE DI TORINO E SUL SUDARIO DI OVIEDO

MACCHIE DI SANGUE FALSE SULLA SINDONE? UNA RICERCA FLOP !

L’esperto sindonologo Bruno Barberis smentisce lo studio di Borrini e Garlaschelli Solo alcune macchie di sangue sarebbero compatibili con la posizione di un uomo crocifisso; il resto – almeno la metà – sarebbero false. È il risultato di una nuova ricerca sulla Sindone di Torino. In pratica, molte macchie non troverebbero giustificazione in nessuna posizione del corpo, né sulla croce né nel sepolcro. A indicarlo sono i dati pubblicati sul Journal of Forensic Sciences e basati su un esperimento che, con le tecniche di medicina forense, ha ricostruito la formazione delle macchie. Condotto da Matteo Borrini, dell’università di Liverpool, e Luigi Garlaschelli, del Cicap (Comitato italiano … Continua a leggere MACCHIE DI SANGUE FALSE SULLA SINDONE? UNA RICERCA FLOP !

UNA STATUA RESTITUISCE LE FATTEZZE DELL’UOMO DELLA SINDONE

Rappresentazione 3D realizzata da un artista a partire dagli studi di un docente dell’Università di Padova Il 10 agosto si terrà a Torino una grande manifestazione delle diocesi del Piemonte e Valle d’Aosta dedicata ai giovani che poi partiranno per Roma per incontrare Papa Francesco nell’ambito dei Sinodo dei Vescovi 2018: a migliaia avranno l’occasione straordinaria di contemplare la Sindone, sempre al centro dell’interesse di credenti e studiosi. Come dimostra l’esclusiva che Giulio Fanti, docente di Misure meccaniche e termiche all’Università di Padova e studioso della reliquia, ha affidato al settimanale «Chi»: la realizzazione di una statua, rappresentazione 3D dell’uomo … Continua a leggere UNA STATUA RESTITUISCE LE FATTEZZE DELL’UOMO DELLA SINDONE

CHI E’ L’UOMO DELLA SINDONE ?

Siamo in grado di ricostruire un identikit della persona che venne avvolta nella Sindone? La tradizione della Chiesa e i risultati della ricerca scientifica affermano che con altissima probabilità il corpo senza vita impresso sul lino di Torino sia quello di Gesù. Infatti, il tessuto rivela un uomo adulto, sulla quarantina, robusto, alto circa un metro e ottanta, che mostra i segni della flagellazione e della crocefissione, cui fu tributata una sepoltura onorifica. 1) L’immagine che emerge dalla Sindone è quella di un cadavere martirizzato, con il capo e la nuca feriti da un insieme di oggetti appuntiti, le ginocchia … Continua a leggere CHI E’ L’UOMO DELLA SINDONE ?