IL DIO VERO NON E’ FERMO , E’ IN CAMMINO

don Luigi Maria Epicoco | Lug 06, 2020 Abbiamo spesso un’idea statica di Dio. Nel vangelo di oggi invece lo vediamo in movimento: Gesù cammina dietro questo padre disperato. “«Mia figlia è morta proprio ora; ma vieni, imponi la tua mano sopra di lei ed essa vivrà». Gesù si alzò e lo seguì con i suoi discepoli.” In quel tempo, [mentre Gesù parlava,] giunse uno dei capi, gli si prostrò dinanzi e disse: «Mia figlia è morta proprio ora; ma vieni, imponi la tua mano su di lei ed ella vivrà». Gesù si alzò e lo seguì con i suoi discepoli. … Continua a leggere IL DIO VERO NON E’ FERMO , E’ IN CAMMINO

IL BELLO DELLA LITURGIA : Gesù e il centurione, la fede è riconoscere una Presenza

È custodita al Museo del Prado la tela realizzata nel 1571 dal Veronese, che deve essere rimasto commosso, prima ancora che ispirato, dall’episodio dell’incontro di Gesù con il centurione. Al centro della composizione ci sono le imploranti braccia del militare romano, il cui impeto nel gettarsi ai piedi del Signore è proprio di colui che si scopre al cospetto di un’eccezionale Presenza. «Va’, avvenga per te come hai creduto» (Mt 8, 13) «Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto, di’ soltanto una parola e il mio servo sarà guarito». (Mt 8, 8) Le parole pronunciate dal … Continua a leggere IL BELLO DELLA LITURGIA : Gesù e il centurione, la fede è riconoscere una Presenza

LA PIAGA DEL PIEDE SINISTRO DI GESU’ E LA VIRTU’ DELLA SPERANZA

padre Reginaldo Manzotti | Mag 27, 2020 Avere speranza è fare di questo mondo ciò che Dio vuole. Un popolo senza speranza entra in collasso sociale “Èper la Piaga del Piede Sinistro che si salveranno i peccatori più ostinati, se il Signore donerà loro la grazia del pentimento finale, per i Suoi infiniti meriti e per quelli di chi ha posto il balsamo su quella Piaga. La ferisce chi è indifferente nei confronti della sorte eterna dei suoi fratelli” (padre Alberto Guimarães Gonçalves Gomes). Per collegare questa Piaga alla virtù della speranza, cito il versetto della Lettera di San Paolo ai … Continua a leggere LA PIAGA DEL PIEDE SINISTRO DI GESU’ E LA VIRTU’ DELLA SPERANZA

LA PIAGA DELLA MANO DESTRA DI GESU’ E LA VIRTU’DELLA CARITA’

padre Reginaldo Manzotti | Mag 02, 2020 Non permettiamo che questa Santa Piaga venga riaperta dall’ingratitudine e dalla mancanza d’amore delle anime che fuggono dalle opere di misericordia “Attraverso di Lei [la Piaga della Mano Destra], Gesù eleva al Padre le anime che si santificano per forza dell’Amore Divino. Viene riaperta dall’ingratitudine e dalla mancanza d’amore delle anime che fuggono ai sacrifici che Dio chiede loro” (padre Alberto Guimarães Gonçalves Gomes). Le tre virtù teologali (fede, speranza e carità) sono direttamente legate a Dio e non al nostro volere. Dio è generoso, perché conosce la nostra caduta – tutti noi siamo … Continua a leggere LA PIAGA DELLA MANO DESTRA DI GESU’ E LA VIRTU’DELLA CARITA’

GESU’ E’ APPARSO AI SUOI APOSTOLI MENTRE ERANO CHIUSI IN CASA

Philip Kosloski | Apr 23, 2020 Gli apostoli avevano paura ed erano soli. Si erano isolati dal mondo, ma Gesù è apparso loro comunque Dopo l’arresto di Gesù nel Giardino del Getsemani la maggior parte dei suoi apostoli si è dispersa, temendo di subire la stessa sorte. Pietro è arrivato al punto di negare di conoscere Gesù per evitare di essere catturato.Erano spaventati, incerti sul futuro, e dubitavano che Gesù fosse il Messia. Anziché riprendere la loro vita abituale, si sono allontanati dalla vita sociale e hanno scelto di isolarsi. Nella loro ansia, Gesù è apparso loro offrendo la sua pace: … Continua a leggere GESU’ E’ APPARSO AI SUOI APOSTOLI MENTRE ERANO CHIUSI IN CASA

GESU’ E’ APPARSO AD UNA COPPIA SPOSATA SULLA STRADA DI EMMAUS?

Philip Kosloski | Apr 18, 2020 Alcuni studiosi biblici credono che il Cristo risorto si sia rivelato a un uomo e a sua moglie mentre stavano tornando a casa Uno dei passi più noti della Scrittura su cui la Chiesa riflette dopo la Domenica di Pasqua racconta l’apparizione di Gesù a due discepoli sulla via di Emmaus. Questo passo appare solo nel Vangelo di Luca, e dice ben poco sull’identità di questi discepoli.Luca identifica uno dei due dicendo “Uno dei due, che si chiamava Cleopa” (Luca 24, 18). Questo nome indica un uomo, mentre l’altro discepolo non è nominato. Nel Vangelo … Continua a leggere GESU’ E’ APPARSO AD UNA COPPIA SPOSATA SULLA STRADA DI EMMAUS?

L’INFANZIA DI GESU’ A CASA :ENTRIAMO NELLA PACE

Philip Kosloski | Gen 09, 2020 La casa di Gesù a Nazareth ci offre un ritratto della bellezza della vita familiare Si sa poco dell’infanzia di Gesù. L’unico accenno è un breve commento di San Luca: “Quando ebbero tutto compiuto secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nazaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era sopra di lui” (Luca 2, 39-40).Non sappiamo molto del periodo che ha trascorso a Nazareth, e siamo liberi di pensare a come dev’essere stato che il Creatore del mondo imparasse a fare … Continua a leggere L’INFANZIA DI GESU’ A CASA :ENTRIAMO NELLA PACE

GESU’ AVEVA UN ANGELO CUSTODE ?

Il Vangelo parla dell’angelo che lo ha consolato nel Getsemani, ma Gesù aveva bisogno di un angelo custode? Sappiamo che ogni uomo ha il suo angelo custode, e quindi è giusto chiedersi se Gesù, essendo al contempo Dio e uomo, ne avesse uno.Il Vangelo ci dice che Nostro Signore venne consolato da un angelo mentre pregava in agonia nel giardino del Getsemani. Era il suo angelo custode? Chi sono gli angeli custodi? Gli angeli sono incaricati da Dio Padre di guidarci alla Patria Celeste, prendendosi cura di noi e sviandoci dai pericoli. È per questo che sono chiamati angeli “custodi”: … Continua a leggere GESU’ AVEVA UN ANGELO CUSTODE ?

IL BELLO DELLA LITURGIA :Gesù, un prototipo di bellezza abbagliante

A prescindere dallo stile o dalla tecnica di volta in volta utilizzati, dall’XI secolo in poi anche nell’arte occidentale il volto di Cristo presenta sempre le stesse caratteristiche, prototipo della bellezza scaturita dall’incontro tra il divino e la dimensione umana. Un esempio superbo è il Pantocratore dell’abside del Duomo di Monreale dove la figura di Cristo si staglia in tutta la sua bellezza abbagliante. Cristo Pantocratore, Duomo di Monreale (PA) Ecco la generazione che lo cerca, che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe. Dal Sal 23 «Chi ha visto me, ha visto il Padre», dice perentoriamente Gesù ai discepoli riuniti nel Cenacolo, … Continua a leggere IL BELLO DELLA LITURGIA :Gesù, un prototipo di bellezza abbagliante

NEL PALAZZO DI SINTRA , IN PORTOGALLO , E’ CONSERVATA UN’IMMAGINE UNICA DELLA MORTE E RESURREZIONE DI GESU’

Opera dello scultore francese Nicolas Chantereine, la scultura occupa la nicchia centrale della pala d’altare della cappella Il Palazzo di Sintra è la residenza reale medievale meglio conservata di tutto il Portogallo. Edificato durante l’era moresca di Al-Andalus sotto gli Omayyadi, la sua costruzione è iniziata nell’VIII secolo, e per la prima volta è stato menzionato e descritto dal grande geografo, botanico e storico dell’XI secolo andaluso Al-Bakri nel suo Libro delle strade e dei regni.Fu conquistato nel XII secolo dal primo re del Portogallo, Alfonso I (noto anche come “Alfonso il Grande”, o “El-Bortukali”, “il Portoghese” nella letteratura araba-andalusa), e dell’edificio moresco … Continua a leggere NEL PALAZZO DI SINTRA , IN PORTOGALLO , E’ CONSERVATA UN’IMMAGINE UNICA DELLA MORTE E RESURREZIONE DI GESU’