IL SENATORE ROMANO DEL I SECOLO CHE SCRISSE DELLA CROCIFISSIONE DI GESU’

Tacito descrive la persecuzione dei cristiani ad opera di Nerone e conferma la crocifissione di Cristo Tacito è noto per le sue cronache dell’Impero Romano, ma era anche un alto ufficiale dell’amministrazione imperiale romana. Tra i tanti momenti importanti della sua carriera, ce n’è uno che alla luce della storia cristiana suggerisce il motivo per cui potrebbe aver incluso un certo Gesù di Nazareth nei suoi Annali. Nell’88 d.C., a 22 anni, Tacito “divenne pretore e membro del collegio sacerdotale che custodiva i Libri Sibillini della profezia e supervisionava la pratica dei culti stranieri”, riferisce l’Encyclopaedia Britannica. Se non avesse … Continua a leggere IL SENATORE ROMANO DEL I SECOLO CHE SCRISSE DELLA CROCIFISSIONE DI GESU’

LA DOMENICA DELLE PALME

Nel cristianesimo, la domenica delle palme è la domenica che precede la Pasqua. In questo giorno si ricorda il trionfale Ingresso a Gerusalemme di Gesù, in sella a un asino e osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma (12,12-15); la folla, radunata dalle voci dell’arrivo di Gesù, stese a terra i mantelli, mentre altri tagliavano rami dagli alberi intorno, e agitandoli festosamente gli rendevano onore. La ricorrenza è osservata da cattolici, ortodossi e protestanti. Nella forma ordinaria del rito romano essa è detta anche domenica De Passione Domini (della passione del Signore). Nella forma straordinaria la domenica di passione si celebra una settimana prima, perciò la Domenica delle palme è detta anche “seconda domenica di passione”. Celebrazione liturgica cattolica Nel calendario liturgico cattolico, con la Domenica delle … Continua a leggere LA DOMENICA DELLE PALME

LA RUSSIA PROGETTA N ENORME STATUA DI GESU’ SUL LUOGO PRIMA RISERVATO A LENIN

La prospettiva di una statua monumentale di Cristo che guarda l’Oceano Pacifico ha entusiasmato molti fedeli russi La città di Vladivostok, la più grande nella zona orientale della Russia, progetta di erigere un’enorme statua di Gesù Cristo sulla cima di una collina prima riservata a un monumento al leader comunista sovietico Vladimir Lenin. Anche se la costruzione non è stata ancora autorizzata dalla Chiesa ortodossa russa, la prospettiva di una statua monumentale di Cristo che guarda l’Oceano Pacifico ha entusiasmato molti fedeli russi. Nel 1972, i funzionari sovietici decretarono la costruzione di una statua bronzea di 30 metri di Lenin in … Continua a leggere LA RUSSIA PROGETTA N ENORME STATUA DI GESU’ SUL LUOGO PRIMA RISERVATO A LENIN

COSA DICE GESU’ DEGLI ANGELI ?

Sorprendetevi per la loro presenza nel Nuovo Testamento e cambiate il vostro modo di relazionarvi a loro I quattro evangelisti narrano 11 interventi degli angeli, Gesù ne parla in 8 occasioni e vengono menzionati 20 volte negli Atti degli Apostoli. Abbiamo voluto compiere un semplice esercizio di raccolta di dati che ci portano a trarre delle conseguenze e a cambiare il nostro modo di pensare sugli angeli e sul modo di tenerli presenti nella nostra quotidianità. Per motivi di spazio e semplicità, menzioniamo solo le citazioni e una parte dei paragrafi, che basteranno ai lettori con una buona memoria a … Continua a leggere COSA DICE GESU’ DEGLI ANGELI ?

PERCHE’ GESU’ VIENE CHIAMATO«FIGLIO DELL’UOMO »?

Un lettore ci chiede il significato di una delle espressioni con cui i Vangeli chiamano Gesù. Risponde don Stefano Tarocchi, docente di Sacra Scrittura alla Facoltà Teologica dell’Italia centrale. Più volte nel Vangelo Gesù viene definito (o usa lui stesso questa formula) il Figlio dell’Uomo. Cosa significa esattamente questa espressione?   Non è semplice raccogliere in poche righe una questione così complessa come quella posta dal lettore. Proverò a delineare alcune linee per un ulteriore approfondimento. Il titolo «figlio dell’uomo», o «figlio d’uomo» che si trova nei Vangeli deriva dall’espressione ebraica (o aramaica) che indica l’umanità, oppure un singolo essere umano. Nell’Antico … Continua a leggere PERCHE’ GESU’ VIENE CHIAMATO«FIGLIO DELL’UOMO »?

SE IL «DISCEPOLO AMATO» E’ GIOVANNI PERCHE’ GESU’ AFFIDA LA CHIESA A PIETRO?

Cosa sappiamo dai Vangeli del «discepolo prediletto» da Gesù? E perché non affidò a lui la futura Chiesa? Il Vangelo ci dice che Giovanni era il discepolo prediletto da Gesù, il più amato. Mi chiedevo: perché allora la guida della Chiesa viene affidata a Pietro? Michele Martini Risponde don Filippo Belli, docente di Sacra Scrittura alla Facoltà teologica dell’Italia Centrale. Abbiamo la testimonianza nel Vangelo di una speciale predilezione per uno dei suoi discepoli, quello che la voce narrante dello stesso Vangelo chiama più volte «il discepolo che Gesù amava». A riguardo occorre dire alcune cose. Innanzitutto il «discepolo amato» … Continua a leggere SE IL «DISCEPOLO AMATO» E’ GIOVANNI PERCHE’ GESU’ AFFIDA LA CHIESA A PIETRO?

QUAL E’ IL VERO SIGNIFICATO DELLA CROCE PER I CATTOLICI

Capite il significato di questo simbolo di salvezza e imparate a usarlo nella vostra vita quotidiana Secondo la Chiesa cattolica, Gesù ha scelto la via della Croce per salvare l’umanità e manifestare l’amore della Santissima Trinità per gli uomini. Per i cattolici, la croce, come luogo del sacrificio di Cristo, è il principio della salvezza degli uomini. Per questo, dice il Catechismo della Chiesa Cattolica al paragrafo 617, la Chiesa la venera professando in lei la sua speranza: “Ave, o croce, unica speranza!”. Opponendosi a quello che si pensa comunemente, padre Júlio César Evangelista Resende afferma: “La Croce è vista come la gloria di … Continua a leggere QUAL E’ IL VERO SIGNIFICATO DELLA CROCE PER I CATTOLICI