IL CARDINALE SARAH NELLA SPLENDIDA OMELIA PRONUNCIATA A CHARTRES :”Senza la luce di Dio, la società occidentale è diventata come una barca ubriaca nella notte.”

Cari Pellegrini di Chartres, «La luce è venuta nel mondo» ci dice Gesù nel Vangelo di oggi (Gv 3,16-21) «ma gli uomini hanno preferito le tenebre». E voi, cari pellegrini, avete accolto l’unica luce che non delude: quella di Dio?Avete camminato per tre giorni, pregato, cantato, avete sofferto sotto il sole e sotto la pioggia: avete accolto la luce nei vostri cuori? Avete davvero abbandonato l’oscurità? Avete scelto di percorrere la Via seguendo Gesù, che è la Luce del mondo? Cari amici, permettetemi di porvi questa domanda radicale, perché se Dio non è la nostra luce, tutto il resto diventa inutile. … Continua a leggere IL CARDINALE SARAH NELLA SPLENDIDA OMELIA PRONUNCIATA A CHARTRES :”Senza la luce di Dio, la società occidentale è diventata come una barca ubriaca nella notte.”

IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

È ora il protodiacono del Collegio Cardinalizio Il cardinale Robert Sarah è diventato protodiacono, il che vuol dire che in caso di conclave avrà la responsabilità di annunciare il nome del futuro nuovo Papa, pronunciando le famose parole “Habemus Papam” dal balcone della Basilica di San Pietro, ha indicato il quotidiano La Croix il 21 maggio. Questo, ovviamente, presumendo che ci sia un conclave prima della fine del suo incarico come protodiacono… e che non sia lui ad essere eletto prossimo Papa! Il cardinale Sarah, 72 anni, è decano dei cardinali-diaconi elettori in seguito al concistoro del 19 maggio. Il cardinale-diacono più … Continua a leggere IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

CARDINALE SARAH: L’ordinazione di Viri Probati è una “breccia nella tradizione apostolica”

In questi giorni, stiamo vedendo alcuni dei cardinali conservatori diventare più forti nella loro resistenza contro l’agenda progressista che viene promossa all’interno della Chiesa cattolica. Pochi giorni fa, il cardinale Gerhard Müller ha definito il concetto di “omofobia” uno “strumento di dominio totalitario”; Il cardinale Walter Brandmüller ha appena chiamato quelli che insistono su sacerdoti donne “eretici” che sono “scomunicati”. (Avremo un rapporto su questa affermazione più avanti oggi). E ora arriva il cardinale Robert Sarah, il Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti. Nella sua omelia di ieri, domenica di Pentecoste, ha discusso la questione dell’ordinazione dei viri probati (i cosiddetti … Continua a leggere CARDINALE SARAH: L’ordinazione di Viri Probati è una “breccia nella tradizione apostolica”

CARDINALE SARAH: Comunione sulla mano e sulla lingua: come la regola sia diventata eccezione e l’eccezione regola…

La regola rimane quella delle Comunione sulla lingua. Anche se tutte le Conferenze episcopali chiedessero l’indu8lto (deroga) per darla sulla mano, la regola rimarrebbe intatta. Nel ricordarlo il cardinale Sarah si attiene al suo ufficio di Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e fa bene a farlo. Il Cardinale Robert Sarah, Prefetto della Congregaione per il Culto Divino, ha scritto la prefazione ad un libro di don Federico De Bortoli “La distribuzione della comunione sulla mano, Profili storici, giuridici e pastorali, Cantagalli, Siena 2018 (vedila qui) in cui si dice favorevole ad un pieno ritorno alla Comunione in bocca … Continua a leggere CARDINALE SARAH: Comunione sulla mano e sulla lingua: come la regola sia diventata eccezione e l’eccezione regola…

CARDINALE SARAH: c’è un attacco diabolico all’Eucaristia, che si riceve sulla lingua inginocchiati.

Il Prefetto del Culto Divino lo scrive nella prefazione al libro di Bortoli «La distribuzione della Comunione sulla mano». Gli esempi di Wojtyla, Madre Teresa e Benedetto XVI. La Comunione si riceve sulla lingua, in ginocchio. Non in altri modi. Lo sottolinea il cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti. Il Porporato lo scrive nella prefazione al libro di don Federico Bortoli «La distribuzione della Comunione sulla mano. Profili storici, giuridici e pastorali» (Edizioni Cantagalli), in cui denuncia un attacco diabolico multiplo all’Eucaristia.   La premessa del Porporato è basata sull’Angelo di … Continua a leggere CARDINALE SARAH: c’è un attacco diabolico all’Eucaristia, che si riceve sulla lingua inginocchiati.

CARDINALE SARAH: la fede diminuisce anche tra gli uomini di Chiesa

Il cardinale prefetto della Congregazione per il Culto Divino, Robert Sarah è intervenuto sulle sfide che attraversano la Chiesa in questo periodo di prova per indicare nella mancanza di fede il principale ostacolo. Lo ha fatto nel corso di un’intervista concessa al portale Cathobel. “La sfida è la fede. La fede è diminuita, non solo a livello del Popolo di Dio, ma anche tra i responsabili della Chiesa; A volte ci chiediamo se abbiamo davvero fede. A Natale, un sacerdote, durante la messa domenicale, ha detto ai suoi parrocchiani: “Oggi non reciteremo il” Credo “, perché non credo più. Canteremo, al suo posto, una … Continua a leggere CARDINALE SARAH: la fede diminuisce anche tra gli uomini di Chiesa

Card. Sarah, Benedetto XVI e l’adorazione al SS. Sacramento. In ginocchio e in silenzio davanti al SS. Sacramento.

Purtroppo più di recente gli esempi sono altri. “Nel 2011, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid, Papa Benedetto XVI doveva rivolgersi ai giovani del mondo intero durante la grande veglia. Al momento di prendere la parola, si è levato un temporale ed è scoppiato un fulmine. Il Papa ha atteso con i giovani che il temporale fosse passato. Quando alla fine il tempo è diventato più clemente, un cerimoniere ha portato al Santo Padre il discorso che aveva preparato. Ma il Papa ha preferito utilizzare il tempo che restava per l’essenziale. Piuttosto che parlare, ha invitato i … Continua a leggere Card. Sarah, Benedetto XVI e l’adorazione al SS. Sacramento. In ginocchio e in silenzio davanti al SS. Sacramento.