SAN FILIPPO NERI, QUANDO LA GIOIA CURA LA SCIATTERIA

La Chiesa ha festeggiato  san Filippo Neri, detto “il santo della gioia”. Operò per i bisognosi, avendo presente che la maggior opera di misericordia è avvicinare le anime a Cristo. A tal fine fondò gli Oratoriani ed evangelizzò servendosi della musica nella lingua del popolo (non nella Messa), ma non certo una musica di scarso valore, bensì composta da grandi musicisti. A conferma che la gioia cristiana nulla c’entra con la sciatteria. Alcuni giorni fa, in un post su Facebook, un musicista chiedeva consiglio agli altri sull’affermazione del suo parroco che lo aveva invitato a eseguire nella Messa “canti allegri”. … Continua a leggere SAN FILIPPO NERI, QUANDO LA GIOIA CURA LA SCIATTERIA

SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

 Gioviale, aperto, buono, ma anche dotto e spiritualmente profondo dedicò tempo e attenzioni ai ragazzi di strada della Roma del Cinquecento sfamandoli, facendoli giocare, assicurando loro un minimo di istruzione e curando la loro crescita religiosa. Alla sua figura si sono ispirati il film “State buoni se potete” (con l’omonima canzone di Branduardi) e lo sceneggiato tv Preferisco il paradiso (con Gigi Proietti) Filippo Neri nacque a Firenze il 21 luglio 1515 da Francesco e Lucrezia da Mosciano. Sono poche le notizie sulla sua infanzia. Una delle poche testimonianze che ci sono giunte è quella della sorella Elisabetta che lo … Continua a leggere SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

Nel suo saluto ai pellegrini italiani alla fine dell’Udienza generale di questo mercoledì, Benedetto XVI ha presentato ai fedeli l’esempio di San Filippo Neri, di cui la Chiesa celebrava la memoria questo mercoledì. San Filippo, ha ricordato, “si distinse per la sua allegria e per la speciale dedizione alla gioventù, che educò ed evangelizzò attraverso l’ispirata iniziativa pastorale dell’Oratorio”. “Cari giovani, guardate a questo Santo per imparare a vivere con semplicità evangelica”, ha esortato i ragazzi e le ragazze presenti in Piazza San Pietro per l’appuntamento settimanale con il Pontefice. Rivolgendosi ai malati, ha quindi auspicato che il Santo li … Continua a leggere BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

CARDINALE CAFFARRA: negli ultimi tempi riceveva attacchi pesantissimi e soffriva molto per la morte improvvisa del suo amico cardinal Meisner, ma era ultimamente in pace, sapendo che alla fine della sua vita avrebbe dovuto rendere conto solo a Dio. Perciò mi citò san Filippo Neri che rispose al papa che lo voleva cardinale: “Preferisco il Paradiso”.

La mia amicizia con Caffarra mentre si consumava per amore della Chiesa. Conobbi il cardinal Caffarra, prima grazie al mio lavoro e poi come padre e amico. Avevo 25 anni la prima volta che lo chiamai come giornalista chiedendogli ingenuamente, come parlassi a un prete qualunque, perché nella Chiesa nessuno diceva che la legge 40 era un abominio inaccettabile. Non mi domandò, come avrebbe potuto fare, chi fossi e chi mi credevo di essere ma rimase in silenzio addolorato. Silenzio poi che ruppe con vigore durante l’ultimo sinodo sulla Famiglia, quando vide il demonio, come diceva lui, sferzare il suo … Continua a leggere CARDINALE CAFFARRA: negli ultimi tempi riceveva attacchi pesantissimi e soffriva molto per la morte improvvisa del suo amico cardinal Meisner, ma era ultimamente in pace, sapendo che alla fine della sua vita avrebbe dovuto rendere conto solo a Dio. Perciò mi citò san Filippo Neri che rispose al papa che lo voleva cardinale: “Preferisco il Paradiso”.

1550 CON PAPA GIULIO III ABBIAMO IL X GIUBILEO , 1551 CONCILIO DI TRENTO ,1552 FONDAZIONE DEL COLLEGIO GERMANICO , SAN FILIPPO NERI 3 e 4 dicembre 1563 furono emanati i decreti dogmatici circa il purgatorio, il culto dei santi e delle reliquie, le immagini sacre e le indulgenze. 3° puntata

  Papa Giulio III, eletto il 7 febbraio, come sua prima iniziativa, inaugura Il 24 febbraio 1550 con l’apertura della Porta Santa della basilica di San Pietro, il X Giubileo. Per favorire i pellegrini, riporta in vigore le disposizioni sul blocco dei fitti e sulla regolazione del mercato alimentare. L’afflusso dei pellegrini viene seguito da San Filippo Neri e dalla Confraternita della Santa Trinità. Il 21 luglio 1550, inoltre, Giulio III approva definitivamente la fondazione della Compagnia di Gesù (i Gesuiti) e, nel 1552, li incita a fondare il Collegio Romano e il Collegio Germanico, destinato all’educazione dei giovani prelati … Continua a leggere 1550 CON PAPA GIULIO III ABBIAMO IL X GIUBILEO , 1551 CONCILIO DI TRENTO ,1552 FONDAZIONE DEL COLLEGIO GERMANICO , SAN FILIPPO NERI 3 e 4 dicembre 1563 furono emanati i decreti dogmatici circa il purgatorio, il culto dei santi e delle reliquie, le immagini sacre e le indulgenze. 3° puntata