TERREMOTO IN VATICANO : IL VATICANO AUTORIZZA UNA SUORA A CELEBRARE UN MATRIMONIO DICE DI AVERE RICEVUTO UNA LETTERA DALLA CONGREGAZIONE DEL CULTO DIVINO E LA DISCIPLINA DEI SACRAMENTI DI ROMA, LO SCORSO 23 MAGGIO.

HO VOLUTO RIPORTARE IL TESTO ORIGINALE : SIAMO ALLA FINE DELLA CHIESA CRISTIANA CATTOLICA APOSTOLICA???? STENTO A CREDERLO ! @benedettoxviblog   Ce samedi 22 juillet, au Canada, sœur Pierrette Thiffault va célébrer un mariage avec l’accord de la Congrégation du Culte divin et de la Discipline des sacrements de Rome ! Cette sœur du Témiscamingue sait bien que c’est contraire aux enseignements de l’Eglise. « Je ne peux pas marier. Je ne suis pas ordonnée et ce n’est pas dans ma fonction », avoue Sœur Thiffault à la presse locale. Mais elle le fera tout de même puisqu’elle a reçu le 23 mai dernier … Continua a leggere TERREMOTO IN VATICANO : IL VATICANO AUTORIZZA UNA SUORA A CELEBRARE UN MATRIMONIO DICE DI AVERE RICEVUTO UNA LETTERA DALLA CONGREGAZIONE DEL CULTO DIVINO E LA DISCIPLINA DEI SACRAMENTI DI ROMA, LO SCORSO 23 MAGGIO.

IL PONTIFICATO DI BENEDETTO XVI VISTO DA FISICHELLA , PERA E REGOLI

Chi c’era e cosa si è detto alla presentazione del libro di Roberto Regoli “Oltre la crisi della Chiesa. Il pontificato di Benedetto XVI” La crisi della Chiesa e quella dell’Occidente, le nuove sfide che si pongono dinnanzi e il bisogno di parlare del Vangelo in maniera nuova. La mancanza di identità e di appartenenza come radice di tutte le difficoltà, e la necessità di un’azione di governo che ponga delle premesse, non solo teoriche ma anche pratiche, per la preparazione del nuovo. Di questo e di molto altro si è parlato ieri nel corso della presentazione del libro. di Roberto … Continua a leggere IL PONTIFICATO DI BENEDETTO XVI VISTO DA FISICHELLA , PERA E REGOLI

PADRE SOSA HA AFFERMATO :”LA COMPAGNIA DI GESU’ DEVE RIFORMARSI E USCIRE ” BEH…..C’E’ RIUSCITO! CARDINALE RATZINGER «SE CHI NON E’ CRISTIANO », scriveva, «POTESSE O DOVESSE TRARRE , DALLA PARTECIPAZIONE DI UN CRISTIANO , UNA RELATIVIZZAZIONE DELLA FEDE IN GESU’ CRISTO , L’UNICO REDENTORE DI TUTTI , ALLORA TALE PARTECIPAZIONE NON DOVREBBE AVERE LUOGO . INFATTI ESSA , IN QUESTO CASO , INDICHEREBBE LA DIREZIONE ERRATA,ORIENTEREBBE ALL’INDIETRO INVECE CHE IN AVANTI NELLA NELLA STORIA DELLE VIE A DIO».

    «Sento di aver bisogno di aiuto: non è una cosa che posso fare da solo. Del resto, questa è la Compagnia di Gesù e quindi confido che Gesù stesso se ne faccia carico. Da parte mia, spero di non porre troppi ostacoli. E poi mi fido dei miei compagni». Lo ha detto ieri p. Arturo Sosa, proposito generale della Compagnia di Gesù, nel corso della prima conferenza stampa a pochi giorni dall’elezione: «Cerco di non perdere il mio nome. Arturo. Il nome di una vita, il nome di mio padre e di mio nonno. Invece ‘generale’ arriva molto dopo». Quindi … Continua a leggere PADRE SOSA HA AFFERMATO :”LA COMPAGNIA DI GESU’ DEVE RIFORMARSI E USCIRE ” BEH…..C’E’ RIUSCITO! CARDINALE RATZINGER «SE CHI NON E’ CRISTIANO », scriveva, «POTESSE O DOVESSE TRARRE , DALLA PARTECIPAZIONE DI UN CRISTIANO , UNA RELATIVIZZAZIONE DELLA FEDE IN GESU’ CRISTO , L’UNICO REDENTORE DI TUTTI , ALLORA TALE PARTECIPAZIONE NON DOVREBBE AVERE LUOGO . INFATTI ESSA , IN QUESTO CASO , INDICHEREBBE LA DIREZIONE ERRATA,ORIENTEREBBE ALL’INDIETRO INVECE CHE IN AVANTI NELLA NELLA STORIA DELLE VIE A DIO».

TERREMOTO IN VATICANO, BERGOGLIO:COME DISTRUGGERE DUEMILA ANNI DI CRISTIANESIMO, ALLONTANANDO CHI È NELLA VERA FEDE … È IN ATTO UN ANNIENTAMENTO DELLA CHIESA CRISTIANA CATTOLICA APOSTOLICA .

Un paio di mesi prima di lasciare il palazzo apostolico, Ratzinger ha nominato Gänswein Prefetto della Casa Pontificia. Per educazione cristiana, Bergoglio non l’ha rimosso. Ma con tatticismo oseremmo dire parecchio democristiano, l’ha lasciato nel dolce far niente di una carica svuotata dalla presenza discreta di Leonardo Sapienza, il reggente della Casa Pontificia.Ogni giornata di Francesco e’ sorvegliata da Sapienza non da Gänswein. Quando Bergoglio intende liberarsi di una presenza ingombrante, suggerisce di tornare a casa, semmai in preghiera, e di abbandonare la vita surreale della città- stato . A Bertone, il cardinale che abita in un attico del Vaticano … Continua a leggere TERREMOTO IN VATICANO, BERGOGLIO:COME DISTRUGGERE DUEMILA ANNI DI CRISTIANESIMO, ALLONTANANDO CHI È NELLA VERA FEDE … È IN ATTO UN ANNIENTAMENTO DELLA CHIESA CRISTIANA CATTOLICA APOSTOLICA .

COSÌ È STATO CACCIATO MÜLLER. RIVELAZIONI DI 1P5 SULL’ULTIMO COLLOQUIO. CINQUE DOMANDE E POI VIA.

One Peter Five, per la penna di Maike Hickson, ci offre oggi dei dettagli sull’ultima udienza del Pontefice regnante con il cardinale Gerhard Müller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. Vi rimandiamo per la lettura completa dell’articolo, in inglese, al sito originale. Qui sotto diamo una nostra traduzione delle parti che ci sembrano più interessanti. “Le seguenti informazioni vengono dal rapporto di una fonte degna di fiducia in Germania, che ha parlato a OnePeterFive in condizione di anonimato. Cita un testimone oculare che di recente è stato a pranzo con il card. Müller a Magonza, in Germania. Durante quel pranzo … Continua a leggere COSÌ È STATO CACCIATO MÜLLER. RIVELAZIONI DI 1P5 SULL’ULTIMO COLLOQUIO. CINQUE DOMANDE E POI VIA.

PAPA FRANCESCO TRA VELENI E CONGIURE IN VATICANO: HA SPOSTATO IL TAVOLO E MANGIA CON POCHISSIMI COMMENSALI

Che Papa Francesco abbia parecchi nemici, soprattutto in Vaticano, non è certo un mistero. E la serie di “dimissioni” e teste cadute nelle ultime settimane sta lì a testimoniarlo: dopo quattro anni di Pontificato, la Santa Sede non è ancora “cosa” di Bergoglio. Abilissimo nella comunicazione, Francesco non riesce però a governare nel suo “regno”. Come sottolinea Massimo Franco sul Corriere della Sera, emerge “un metodo che mostra limiti evidenti; e trasforma le migliori intenzioni di riforma in potenziali boomerang”. Dunque, nell’ordine, si elencano i vari “epurati”: dal revisore generale dei conti, Libero Milione, liquidato tre anni prima del termine del mandato, fino al mentore, George Pell, costretto … Continua a leggere PAPA FRANCESCO TRA VELENI E CONGIURE IN VATICANO: HA SPOSTATO IL TAVOLO E MANGIA CON POCHISSIMI COMMENSALI

CASO PELL: IL REVISORE VATICANO SI DIMISE PERCHE’ IL PAPA VOLEVA TAGLIARGLI LO STIPENDIO

CITTÀ DEL VATICANO Caduta la roccaforte della Segreteria dell’Economia con la rumorosa fuoriuscita del cardinale Pell – che torna in Australia per difendersi dalle accuse infamanti di pedofilia – Papa Francesco raccoglie i cocci di quattro anni di riforme economiche andate avanti a singhiozzo tra tentativi, scontri, errori, ritardi. Nel frattempo altre novità sono in pentola come l’allontanamento del prefetto della Congregazione per la Fede, il settantenne cardinale tedesco Mueller. Avendo terminato il suo quinquennio in curia Papa Francesco gli avrebbe dato il benservito comunicandogli di avere già pensato alla sua sostituzione. STIPENDI Il siluramento è ricercare nella durezza con … Continua a leggere CASO PELL: IL REVISORE VATICANO SI DIMISE PERCHE’ IL PAPA VOLEVA TAGLIARGLI LO STIPENDIO