JOHN NEWMAN : GLI ANGELI SONO CONCRETI E VIVENTI , ANCHE SE INVISIBILI

don Marcello Stanzione | Mar 07, 2020 Il santo inglese non si accontenta di affermarne l’esistenza. Si collega a quella convinzione che gli angeli sono gli strumenti dell’economia della salvezza stabilita dal Signore San Jonh Henry Newman, canonizzato da Papa Francesco il 13 ottobre 2019 in piazza san Pietro, è noto per i sermoni tenuti, quando era ancora un giovane parroco anglicano, (dunque prima della conversione al cattolicesimo) nella chiesa di St. Mary di Oxford. In quei sermoni, che costituiscono una summa teologica, moderna e per taluni aspetti assai originale, un tema che ritorna con costanza, è certamente quello degli angeli. Newman non si accontenta di … Continua a leggere JOHN NEWMAN : GLI ANGELI SONO CONCRETI E VIVENTI , ANCHE SE INVISIBILI

PERCHE’ SONO COSI’ IMPORTANTI I TRE ARCANGELI ? IN COSA SONO DIVERSI DAGLI ALTRI ANGELI?

don Marcello Stanzione | Feb 26, 2020 Da internet ai medici, da Gesù alla Bibbia. San Michele, San Gabriele e San Raffaele sono dei punti di riferimento per l’intera umanità La Chiesa venera nella sua liturgia i tre arcangeli di cui noi abbiamo appreso i nomi nella Scrittura. L’importanza di questi tre arcangeli nella nostra vita cristiana si deduce dai testi biblici: San Michele dai Libri di Daniele, Giuda e dall’Apocalisse, San Gabriele dai Libri di Daniele e di Luca, San Raffaele dal Libro di Tobia. I nomi Il loro nome ci rivela una qualità di Dio: San Michele “Chi è come Dio“, San Gabriele “Dio è forte”, San Raffaele “Dio guarisce”. Le … Continua a leggere PERCHE’ SONO COSI’ IMPORTANTI I TRE ARCANGELI ? IN COSA SONO DIVERSI DAGLI ALTRI ANGELI?

DUE MODI IN CUI GLI ANGELI SI MANIFESTANO AGLI UOMINI

don Marcello Stanzione | Feb 04, 2020 Quando essi non si presentano sotto parvenza umana, gli spiriti celesti si compiacciono di prendere delle forme per lo meno insolite Gli angeli hanno due modi per manifestarsi agli uomini. La Bibbia li indica, sia che li fa intervenire subito “in carne ed ossa” cioè immediatamente presso i loro protetti, sia che li si mostra rivelandosi ai profeti in splendide visioni.Nel Nuovo Testamento, le visioni di angeli – quelle al diacono Filippo (Atti 8, 26) ed a Cornelio (Atti 10, 3) – sono più rari dei loro interventi inscritti nel tempo e lo spazio … Continua a leggere DUE MODI IN CUI GLI ANGELI SI MANIFESTANO AGLI UOMINI

SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

Si crede che Dio abbia affidato ogni Paese a un angelo custode che lo può assistere nel momento del bisogno Se molti hanno familiarità con l’idea che Dio abbia dato a ogni individuo un angelo custode, si crede anche che ogni Paese goda della protezione di un angelo.Questa convinzione deriva da una tradizione ebraica secondo la quale San Michele era il protettore della Nazione di Israele. Il Libro di Daniele presenta Michele come guardiano di Israele, che lo tiene al sicuro dai nemici (cfr. Daniele 10). Nel Libro dell’Esodo Dio proclama: “Ecco, io mando un angelo davanti a te per … Continua a leggere SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

“Non passava mai accanto ad una chiesa od in una parrocchia senza salutare l’angelo custode della chiesa, della parrocchia e di ogni abitante; aveva sempre notato in quella devozione i più felici frutti” San Francesco Regis, della diocesi di Narbona (Francia), nacque il 31 gennaio 1597 da rispettabile famiglia cattolica. Ancora ragazzo, Francesco si dimostrò di indole molto mite e delicata, sebbene non fosse privo dei difetti che accompagnano l’adolescenza. Dimostrò da subito un grande amore per lo studio e molta propensione ed assiduità alle pratiche religiose, così venne introdotto nel collegio dei Gesuiti in Bezieres. Doti non comuni Qui, il Signore gli … Continua a leggere SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI

Orazioni, sacrament, sacerdoti: così “migliora” il contatto con gli spiriti celesti Giovanni Eudes è colui che ha contribuito in modo determinante  al rinnovamento della vita religiosa nella Francia del XVII secolo, passando alla storia come più grande missionario della terra francese. Nesce a Ri, un paesino della Normandia, il 14 novembre 1601, da umile famiglia. Viene educato nel collegio dei gesuiti a Caen, dove riceve una buona educazione umanistica. Avendo conosciuto Pietro de Bèrulle, entra nell’Oratorio e si trasferisce a Parigi dove, compiuti gli studi teologici, è ordinato sacerdote il 20 dicembre 1625. Si dedica subito alla predicazione delle missioni popolari  e ha … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI

TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET

Speciale era la sua devozione per San Michele Arcangelo Il 24 ottobre nel calendario liturgico precedente la riforma voluta dal Concilio  Vaticano II era una data consacrata alla festa di san Raffaele Arcangelo e nel nuovo calendario c’è la memoria di sant’Antonio Maria Claret che era assai devoto a san Raffaele e a san Michele. Antonio Maria Claret era nato nel 1807 in Catalogna, Spagna, quinto di dieci figli in famiglia di tessitori, mestiere che egli fece fino a 22 anni quando entrò in seminario. Questo sacerdote ha sempre creduto che avesse beneficiato nella città focea dell’assistenza di un inviato di Dio, verosimilmente l’arcangelo Raffaele. … Continua a leggere TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET