SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

Si crede che Dio abbia affidato ogni Paese a un angelo custode che lo può assistere nel momento del bisogno Se molti hanno familiarità con l’idea che Dio abbia dato a ogni individuo un angelo custode, si crede anche che ogni Paese goda della protezione di un angelo.Questa convinzione deriva da una tradizione ebraica secondo la quale San Michele era il protettore della Nazione di Israele. Il Libro di Daniele presenta Michele come guardiano di Israele, che lo tiene al sicuro dai nemici (cfr. Daniele 10). Nel Libro dell’Esodo Dio proclama: “Ecco, io mando un angelo davanti a te per … Continua a leggere SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

“Non passava mai accanto ad una chiesa od in una parrocchia senza salutare l’angelo custode della chiesa, della parrocchia e di ogni abitante; aveva sempre notato in quella devozione i più felici frutti” San Francesco Regis, della diocesi di Narbona (Francia), nacque il 31 gennaio 1597 da rispettabile famiglia cattolica. Ancora ragazzo, Francesco si dimostrò di indole molto mite e delicata, sebbene non fosse privo dei difetti che accompagnano l’adolescenza. Dimostrò da subito un grande amore per lo studio e molta propensione ed assiduità alle pratiche religiose, così venne introdotto nel collegio dei Gesuiti in Bezieres. Doti non comuni Qui, il Signore gli … Continua a leggere SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI

Orazioni, sacrament, sacerdoti: così “migliora” il contatto con gli spiriti celesti Giovanni Eudes è colui che ha contribuito in modo determinante  al rinnovamento della vita religiosa nella Francia del XVII secolo, passando alla storia come più grande missionario della terra francese. Nesce a Ri, un paesino della Normandia, il 14 novembre 1601, da umile famiglia. Viene educato nel collegio dei gesuiti a Caen, dove riceve una buona educazione umanistica. Avendo conosciuto Pietro de Bèrulle, entra nell’Oratorio e si trasferisce a Parigi dove, compiuti gli studi teologici, è ordinato sacerdote il 20 dicembre 1625. Si dedica subito alla predicazione delle missioni popolari  e ha … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI

TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET

Speciale era la sua devozione per San Michele Arcangelo Il 24 ottobre nel calendario liturgico precedente la riforma voluta dal Concilio  Vaticano II era una data consacrata alla festa di san Raffaele Arcangelo e nel nuovo calendario c’è la memoria di sant’Antonio Maria Claret che era assai devoto a san Raffaele e a san Michele. Antonio Maria Claret era nato nel 1807 in Catalogna, Spagna, quinto di dieci figli in famiglia di tessitori, mestiere che egli fece fino a 22 anni quando entrò in seminario. Questo sacerdote ha sempre creduto che avesse beneficiato nella città focea dell’assistenza di un inviato di Dio, verosimilmente l’arcangelo Raffaele. … Continua a leggere TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET

ALCUNE COSE DA SAPERE SULLA MOLTITUDINE E LA GERARCHIA DEGLI ANGELI

“Quando noi diciamo che gli Angeli sono innumerevoli intendiamo qualcosa di tutt’altro che l’idea suggerita quando noi diciamo per esempio che i granelli della sabbia del mare sono innumerevoli” L’idea di moltitudine è sempre stata associata a quella degli spiriti celesti. Benché la Scrittura non ci mostri mai una moltitudine di Angeli quando si tratta di un’opera da eseguire, essi sono comunque sempre molti quando appaiono lodando Dio o formando la sua corte: Migliaia di migliaia Lo servivano e miriadi di miriadi stavano davanti a Lui (Daniele 7, 10). Come pure nell’Apocalisse: si vedono quattro Angeli che erano in piedi ai quattro … Continua a leggere ALCUNE COSE DA SAPERE SULLA MOLTITUDINE E LA GERARCHIA DEGLI ANGELI

CHI HA CREATO GLI ANGELI? RISPONDE SANT’IRENEO DI LIONE

“Sia gli angeli, sia gli arcangeli, sia i troni, sia le dominazioni, sono stati fondati e creati da colui che è Dio” Al pensiero gnostico si contrappone Ireneo, vescovo di Lione dopo il 177. Nato in Asia Minore intorno al 130 e morto a Lione verso il 202. Teologo, scrittore cristiano di lingua greca. I dati biografici di Ireneo provengono, per la maggior parte, dalle sue stesse opere. Originario dell’Asia Minore, ricevette in Oriente un’ottima formazione religiosa, filosofica e teologica alla scuola di Policarpo, di Papia e di Melitone.Sembra che sia stato per un certo periodo anche a Roma. Lo troviamo … Continua a leggere CHI HA CREATO GLI ANGELI? RISPONDE SANT’IRENEO DI LIONE

SAPETE CHE COS’E’ E COME SI MANIFESTA LA “SANTITA’ ANGELICA”?

Essi sono chiamati a vedere Dio faccia a faccia nella visione beatifica, fine talmente sublime che nessuno spirito, per eccellente che sia, è capace senza infusione di grazia Gli Angeli sono perfetti in ogni modo. Per noi, cristiani, la loro santità è cosa evidente e la nostra teologia offre un potente soccorso a questa intuizione; basandosi su alcuni principi nettamente stabiliti, essa ci ha rivelato le cose più belle sulla purezza degli Angeli e sul grado eminente della loro santità. Quello che noi sappiamo della natura di uno spirito, e che noi sappiamo della grazia, ci è molto profittevole quando noi … Continua a leggere SAPETE CHE COS’E’ E COME SI MANIFESTA LA “SANTITA’ ANGELICA”?