“IL PAPA NON E’ IL MESSIA, MA IL VICARIO DI CRISTO”: così afferma il Cardinale Müller. Il Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede avverte sui pericoli di un FALSO PAPISMO….

Il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il cardinale Gerhard Müller, ha ricordato ai fedeli che il Santo Padre non è il Messia, ma il vicario di Cristo. Il custode  della fede ha avvertito di non cadere in una sorta sbagliata di papismo.  

In occasione della presentazione dell’edizione italiana del suo libro “il messaggio di speranza: Pensieri sul nucleo del messaggio cristiano”, ha detto il cardinale tedesco, che lo aveva impressionato “che alcuni acerrimi nemici di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, che in altri tempi avevano minato il fondamento stesso della teologia, si sono ora convertiti ad una forma di papismo, che mi fa un po ‘paura. ”

“Torniamo alle discussioni del Concilio Vaticano I, con l’idea che quasi tutte le parole del Papa sono infallibili”, ha avvertito il cardinale tedesco. “Ma il Papa non è il Messia, ma il Vicario di Gesù Cristo, servo di Gesù Cristo”.

Come l’edizione italiana di CNA ha riferito, ha detto che i dignitari ecclesiastici che “considererebbero il Papa come un culto di personalità, ma Papa Francesco ha costantemente ricordato il dovere di rafforzare nella fede.”

“Nei primi giorni del suo pontificato, Papa Francesco ha detto mentre lo si applaudiva in piazza San Pietro: applaudite Gesù, non me. Questa è la prospettiva del papato.” Così il cardinale Müller.

Il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede ha detto che “non era bene che le persone su ogni cosa che leggono circa il papa, siano il vescovo o il prete, commentino con le parole: ‘ha detto il Papa …’, perché  il pastore della parrocchia è il parroco e il pastore della diocesi è il vescovo, nella visibile unità con il Papa “.

“I veri amici del Papa non sono quelli che lo adulano”

cardinale muller“Non si può concentrare tutto sul Papa, perché anche il vescovo e il parroco sono i pastori del gregge. Non dobbiamo cadere in una certa sorta di papismo. I veri amici del Papa non sono quelli che lo adulano, ma coloro che lavorano con lui e con i vescovi per mantenere la fede. Certo, i mezzi di comunicazione sono cambiati molto, ma è molto importante vivere concretamente nella Chiesa particolare, in unione con il Papa “, ha sottolineato il prefetto della CDF.

Von CNA Deutsch/EWTN News 7 giugno 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...