I FIGLI NON SONO UN “CONTRATTO COMMERCIALE”. GIUDICE FRENA LA REGISTRAZIONE DI DUE GEMELLINI AD UNA COPPIA GAY.

Sono stati partoriti negli Usa, con la maternità surrogata, da una donna sconosciuta. Il capo della Procura di Pesaro: la legislazione italiana prevede altro Il 18 aprile 2017 al comune di Gabicce mare, nota località balneare della Riviera romagnola, è avvenuta la trascrizione di due gemellini partoriti in California da una donna sconosciuta, concepiti con ovociti e sperma di donatori al momento altrettanto sconosciuti. I genitori ufficiali dei due gemellini sono due uomini, indicati da un giudice americano con sentenza in quanto committenti del parto. Si chiamano Andrea Bartolini di 57 anni e Blasco Kifor, bulgaro di 34 anni. Dicono di essersi uniti civilmente … Continua a leggere I FIGLI NON SONO UN “CONTRATTO COMMERCIALE”. GIUDICE FRENA LA REGISTRAZIONE DI DUE GEMELLINI AD UNA COPPIA GAY.

DIO NON E’ “PADRE”/ La Chiesa di Svezia: “è neutro, non si discriminano le donne”. La “RISPOSTA” di Ratzinger

Dio non è “padre”: la Chiesa di Svezia rivoluziona il genere, “è neutro, non si discriminano le donne”. La “risposta” e le acute riflessioni dell’allora cardinale Joseph Ratzinger. Udite e udite: la rivoluzione gender-type arriva anche in Svezia, patria-paladina dei diritti perfetti e completamente politicamente corretti come in tutto il Nord Europa. D’ora in poi nella Chiesa di Svezia non si potrà più dire “Padre, Signore, Lui” per riferirsi a Dio. il motivo? Semplice, offende le donne e le discrimina e quindi la chiesa luterana svedese – seguita da circa 6 milioni di persone – ha deciso di introdurre il … Continua a leggere DIO NON E’ “PADRE”/ La Chiesa di Svezia: “è neutro, non si discriminano le donne”. La “RISPOSTA” di Ratzinger

“L’omosessualità è un dono di Dio” secondo un vescovo brasiliano… QUESTO E’ UNO DEGLI EFFETTI DEGLI AL (AMORI DI LETIZIA) MA NON CI ERA STATO INSEGNATO IL “CONCEPIMENTO DELLA VITA UMANA” ??? RIVOGLIO PAPA PIO XII …

    Omelia di monsignor Antonio Carlos Cruz Santos, vescovo di Caicó (Rio Grande do Norte – Brasile), pubblicata sul blog Pensando il 15 settembre 2017, liberamente tradotta da don Eugenio Morlini In questa settimana, mercoledì, giorno di Sant’Anna, nel programma di Marcos Dantas c’è stata una intervista che mi ha preoccupato. Marcos Dantas ha intervistato il professor Eldes Dos Santos Filhos sulla sua discussione di dottorato; questa era la sua tesi: Prevalenza e fattori associati all’idea suicida tra i travestiti e i transessuali. La tesi che questo professore sosteneva era presentare il numero dei suicidi tra i travestiti e i transessuali. Dopo aver assistito … Continua a leggere “L’omosessualità è un dono di Dio” secondo un vescovo brasiliano… QUESTO E’ UNO DEGLI EFFETTI DEGLI AL (AMORI DI LETIZIA) MA NON CI ERA STATO INSEGNATO IL “CONCEPIMENTO DELLA VITA UMANA” ??? RIVOGLIO PAPA PIO XII …

RIMINI, SABATO 29 LUGLIO. PROCESSIONE PER RIPARARE PREGANDO AL “SUMMER PRIDE” OMOSESSUALE.

Anche a Rimini, dopo Reggio Emilia, Pavia Varese e Milano, oltre a varie città del sud d’Italia, ci sarà una processione e rosario di riparazione per il “Summer Pride”, la sfilata di esaltazione dello stile di vita e delle pratiche omosessuali. Lo annuncia il Comitato Beata Giovanni Scopelli, lo stesso che aveva organizzato il 3 giugno scorso a Reggio Emilia un’analoga manifestazione per chiedere perdono per il Gay Pride programmato nella città che ha visto la nascita del Tricolore. Ecco il comunicato della manifestazione di sabato prossimo: “Dal punto di vista pratico ci eravamo lasciati lo scorso 3 giugno a … Continua a leggere RIMINI, SABATO 29 LUGLIO. PROCESSIONE PER RIPARARE PREGANDO AL “SUMMER PRIDE” OMOSESSUALE.

È IN ATTO UNA VERA E PROPRIA GUERRA CONTRO DIO ED I PRECEDENTI PONTEFICI : ARMIAMOCI DEL SANTO ROSARIO , LE PORTE DELL’INFERNO NON PREVARRANNO! 

Di @benedictusxviMentre leggevo il giornaletto millennium del mese corrente, i miei occhi sgranavano dallo stupore e dallo sdegno per un articolo di Ersilio Mattioni: il nostro inviato nei confessionali “questo non è il mio Papa “”ti assolvo stai tranquillo tanto non fa sul serio”. È in atto una vera propria guerra contro i precedenti pontefici e contro lo stesso Onnipotente:come se duemila anni di storia della Chiesa fossero da dimenticare , da riscrivere.  Questo accanimento sta diventando fastidioso quanto meschino : sono arrivati a prendersela con alcuni confessori . Ma cominciamo dall’inizio: alcune persone vanno in missione SOTTO COPERTURA ( … Continua a leggere È IN ATTO UNA VERA E PROPRIA GUERRA CONTRO DIO ED I PRECEDENTI PONTEFICI : ARMIAMOCI DEL SANTO ROSARIO , LE PORTE DELL’INFERNO NON PREVARRANNO! 

C’E’ UN POSTO PER LESBICHE , GAY , BISESSUALI E TRANSGENDER NELLA CHIESA??? Padre Martin DICE DI SI’ …” L’OMOFOBIA E’ PECCATO , CHI DISCRIMINA VA CONTRO GESU’ “… NELLA PREFAZIONE DEL LIBRO IL CARDINALE KEVIN FARRELL ,PREFETTO DEL DICASTERO VATICANO PER I LAICI , FAMIGLIA E VITA . ……

    James Martin presenta la costruzione di un ponte C’è un posto per lesbiche, gay, bisessuali e transgender  nella Chiesa? Padre Martin dice di sì nel suo ultimo libro, Costruire un ponte: come la Chiesa cattolica e la comunità LGBT può entrare in un rapporto di rispetto, compassione, delicatezza. La Guida dei Gesuiti a (quasi) tutto… Gesuita e del New York Times autore di bestseller James Martin emette un appassionato appello per i leader cattolici di relazionarsi con il loro gregge LGBT in un modo nuovo, una caratterizzata dalla compassione e di apertura. In questo libro ispirato, Padre Martin … Continua a leggere C’E’ UN POSTO PER LESBICHE , GAY , BISESSUALI E TRANSGENDER NELLA CHIESA??? Padre Martin DICE DI SI’ …” L’OMOFOBIA E’ PECCATO , CHI DISCRIMINA VA CONTRO GESU’ “… NELLA PREFAZIONE DEL LIBRO IL CARDINALE KEVIN FARRELL ,PREFETTO DEL DICASTERO VATICANO PER I LAICI , FAMIGLIA E VITA . ……

QUELLE ORGE GAY DI SEMINARISTI E la Tv dei vescovi sdogana gli Lgbt DIARIODIPAPAFRANCESCO LA TELEVISIONE DEI VESCOVI PARLA DI #OMOSESSUALITA’ E #CRISTIANILGTB Fra gli ospiti anche una suora senza abito e un sacerdote sicuri che «siccome Dio ci ama» approva qualsiasi cosa facciamo. Così, in appena una ventina di minuti, lo sdoganamento di quello che prima veniva respinto, almeno pubblicamente dagli organi ufficiali della Chiesa, è avvenuto citando l’esortazione apostolica “Amoris Letitia” di papa Francesco. Precisamente al punto 250 che parla di «rispettoso accompagnamento, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella loro vita».

Il 6 giugno 2016 sulla televisione della Conferenza episcopale italiana, durante il programma “Il diario di Papa Francesco”, é successo qualcosa che non ha precedenti. Per la prima volta un’emittente cattolica ufficiale e legata alla gerarchia ecclesiastica, Tv2000, ospitava coloro che già all’inizio di maggio erano stati definiti dal quotidiano della Cei, Avvenire, con l’espressione di «cristiani Lgbt». Un ossimoro non meno grave che se il giornale avesse titolato «cristiani abortisti», indice della grande confusione dottrinale ed esistenziale della Chiesa. In studio, tre sedicenti cattolici del gruppo “Ponti Sospesi”, che raccoglie appunto quanti si definiscono “cristiani Lgbt” e che non … Continua a leggere QUELLE ORGE GAY DI SEMINARISTI E la Tv dei vescovi sdogana gli Lgbt DIARIODIPAPAFRANCESCO LA TELEVISIONE DEI VESCOVI PARLA DI #OMOSESSUALITA’ E #CRISTIANILGTB Fra gli ospiti anche una suora senza abito e un sacerdote sicuri che «siccome Dio ci ama» approva qualsiasi cosa facciamo. Così, in appena una ventina di minuti, lo sdoganamento di quello che prima veniva respinto, almeno pubblicamente dagli organi ufficiali della Chiesa, è avvenuto citando l’esortazione apostolica “Amoris Letitia” di papa Francesco. Precisamente al punto 250 che parla di «rispettoso accompagnamento, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella loro vita».