CARDINALE RUINI: VEDO UN DECLINO DELL’AUTOREVOLEZZA DELLA CHIESA. E IL CELIBATO DEI SACERDOTI E’ UN GRANDE SEGNO DI DEDIZIONE TOTALE A DIO E AL SERVIZIO DEI FRATELLI.

Intervista al cardinal Ruini: «La Chiesa dialoghi con Salvini. I sacerdoti sposati? Un errore» «Salvini ha notevoli prospettive davanti a sé, però deve maturare. Il rosario? Un modo per affermare il ruolo della fede. Vedo un declino dell’autorevolezza della Chiesa. E il cattolicesimo politico di sinistra ha sempre meno rilevanza». Prima di entrare nella stanza del cardinale Camillo Ruini (Sassuolo, 1931, per sedici anni presidente dei vescovi italiani) si viene accolti dalla signora Pierina, tradizionale barometro della sua salute e del suo umore. Come sta? «È sempre il solito combattente» sorride lei. Eminenza, sul «Corriere» Ernesto Galli della Loggia ha scritto che … Continua a leggere CARDINALE RUINI: VEDO UN DECLINO DELL’AUTOREVOLEZZA DELLA CHIESA. E IL CELIBATO DEI SACERDOTI E’ UN GRANDE SEGNO DI DEDIZIONE TOTALE A DIO E AL SERVIZIO DEI FRATELLI.

MESSORI SUL CELIBATO DEI PRETI, SCALFARI E IL PAPA

L’ennesima controversa “intervista” rilasciata da papa Francesco a Eugenio Scalfari, pubblicata su Repubblica del 13 luglio, ha scatenato un putiferio e le reiterate e ormai rituali smentite del Vaticano.  In questo colloquio il Papa avrebbe, fra le altre cose, sostenuto che «il celibato fu stabilito nel X secolo, cioè 900 anni dopo la morte di nostro Signore», quasi a volerlo sminuire e declassare a mero strumento disciplinare piuttosto che teologico. E infatti avrebbe aggiunto: «La Chiesa cattolica orientale ha facoltà fin d’ora che i suoi presbiteri si sposino». Questo per quel che concerne il passato. Quanto al futuro prossimo, Francesco … Continua a leggere MESSORI SUL CELIBATO DEI PRETI, SCALFARI E IL PAPA