L’ASCENSIONE DI GESU’: SCRITTI DI JOSEPH RATZIGER

  Che significato ha l’Ascensione? Perchè rende felici? tratto da Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, Gesù di Nazaret. Dall’ingresso in Gerusalemme fino alla risurrezione, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2011, pp. 309-324 Prospettive È SALITO AL CIELO – SIEDE ALLA DESTRA DI DIO PADRE E DI NUOVO VERRÀ NELLA GLORIA Tutti e quattro i Vangeli, come anche il rapporto di san Paolo sulla risurrezione in 1 Corinzi 15, presuppongono che il periodo delle apparizioni del Risorto sia stato limitato nel tempo. Paolo è consapevole che a lui, come ultimo, è stato concesso ancora un incontro con il Cristo risorto. Anche il senso delle apparizioni è chiaro in tutta … Continua a leggere L’ASCENSIONE DI GESU’: SCRITTI DI JOSEPH RATZIGER

BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

Nel suo saluto ai pellegrini italiani alla fine dell’Udienza generale di questo mercoledì, Benedetto XVI ha presentato ai fedeli l’esempio di San Filippo Neri, di cui la Chiesa celebrava la memoria questo mercoledì. San Filippo, ha ricordato, “si distinse per la sua allegria e per la speciale dedizione alla gioventù, che educò ed evangelizzò attraverso l’ispirata iniziativa pastorale dell’Oratorio”. “Cari giovani, guardate a questo Santo per imparare a vivere con semplicità evangelica”, ha esortato i ragazzi e le ragazze presenti in Piazza San Pietro per l’appuntamento settimanale con il Pontefice. Rivolgendosi ai malati, ha quindi auspicato che il Santo li … Continua a leggere BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

Condusse una vita tranquilla ma prolifica in un convento delle Clarisse Povere a Bologna, dove i suoi resti mummificati sono custoditi dal 1463, quando vennero esumati e trovati incorrotti Clicca qui per aprire la galleria fotografica anta Caterina da Bologna trascorse la maggior parte della sua vita come suora di clausura nel convento delle Clarisse Povere di Bologna. Forse anche grazie alla vita di reclusione che conduceva, si dimostrò un’artista, scrittrice e filosofa incredibilmente prolifica, per non parlare delle tante opere d’arte realizzate nei suoi 49 anni trascorsi sulla Terra. Oggi i suoi resti perfettamente conservati risalenti a più di … Continua a leggere UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

BENEDETTO XVI :LA DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Cari fratelli e sorelle! L’odierna domenica conclude l’Ottava di Pasqua, come un unico giorno “fatto dal Signore”, contrassegnato con il distintivo della Risurrezione e della gioia dei discepoli nel vedere Gesù. Fin dall’antichità questa domenica è detta “in albis“, dal nome latino “alba“, dato alla veste bianca che i neofiti indossavano nel Battesimo la notte di Pasqua e deponevano dopo otto giorni. Il Venerabile Giovanni Paolo II ha intitolato questa stessa domenica alla Divina Misericordia, in occasione della canonizzazione di Suor Maria Faustina Kowalska, il 30 aprile del 2000. Di misericordia e di bontà divina è ricca la pagina del Vangelo … Continua a leggere BENEDETTO XVI :LA DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

LA STRADA E’ SEGNATA , SI PUO’ CAMMINARE IN SICUREZZA

Quella che propone Benedetto XVI non è un’alternativa a papa Francesco, nel senso mondano del termine; egli non gioca a fare l’antagonista del papa regnante, sarebbe cadere in una visione solo orizzontale, tipica dei suoi detrattori. Egli invece guarda lontano, oltre Francesco, indica la strada per la rinascita della fede. Il tema è la pedofilia nella Chiesa, ma solo un cieco non si renderebbe conto che la posta in gioco è molto più alta e riguarda i fondamenti della Chiesa stessa. Gli “appunti” del  papa emerito Benedetto XVI sono la voce della tradizione bimillenaria della Chiesa di Cristo che riemerge … Continua a leggere LA STRADA E’ SEGNATA , SI PUO’ CAMMINARE IN SICUREZZA

COSA LEGA JOSEPH RATZINGER A SANT’AGOSTINO ?

Come un “bambino misterioso” il futuro papa insegue per tutta la vita il pensiero del teologo Joseph Ratzinger e Sant’Agostino. Un dialogo che è iniziato sin da quando il futuro papa Benedetto XVI era uno studente di teologia. A raccontarlo sono Maria Giuseppina Buonanno e Luca Caruso in “Benedetto XVI  – Immagini di una vita” (edizioni San Polo). Il racconto di questo feeling si ritrova perfettamente nell’intervento di monsignor Georg Gänswein durante la presentazione, a Monaco di Baviera, il 12 settembre 2016, dell’edizione tedesca del libro di Benedetto XVI, “Ultime conversazioni“, a cura di Peter Seewald. UN BAMBINO INNOCENTE «Lo stesso uomo di Chiesa così erudito – spiega monsignor Ganswein … Continua a leggere COSA LEGA JOSEPH RATZINGER A SANT’AGOSTINO ?

PAPA BENEDETTO XVI : LA PARABOLA DEL FIGLIOL PRODIGO

16 settembre 2007, XXIV domenica del tempo ordinario, anno C Oggi, la liturgia ripropone alla nostra meditazione il capitolo 15 del Vangelo di Luca, una delle pagine più alte e commoventi di tutta la Sacra Scrittura. È bello pensare che nel mondo intero, dovunque la comunità cristiana si raduna per celebrare l’eucaristia domenicale, risuona in questo giorno, questa buona notizia di verità e di salvezza: Dio è amore misericordioso. L’evangelista Luca ha raccolto in questo capitolo tre parabole sulla misericordia divina: le due più brevi, che ha in comune con Matteo e Marco, sono quelle della pecora smarrita e della … Continua a leggere PAPA BENEDETTO XVI : LA PARABOLA DEL FIGLIOL PRODIGO