COSI’ GESU’ , IN UN MOMENTO PARTICOLARE , HA RESPINTO IL DIAVOLO E LE TENTAZIONI

don Marcello Stanzione | Mar 16, 2020 “Allora, Gesù fu portato nel deserto dallo Spirito, per essere tentato dal diavolo. Egli digiunò durante quaranta giorni e quaranta notti, dopo di che, egli ebbe fame”. L’episodio evangelico della Tentazione ha molto imbarazzato i commentatori moderni che si sono accaniti a negare la sua realtà, non accordandogli che un valore simbolico. Interpretazione logica d’altronde se la si situa in una prospettiva che nega la realtà personale del diavolo, ma molto imbarazzante poiché lascia intendere che la lotta portata per tutta la sua vita da Gesù contro le potenze infernali proverebbe da un mito. Heartland Arts/Shutterstock Gesù … Continua a leggere COSI’ GESU’ , IN UN MOMENTO PARTICOLARE , HA RESPINTO IL DIAVOLO E LE TENTAZIONI

ECCO CHE IDEA AVEVA GIOVANNI PAOLO II SULL’ORIGINE DEL DIAVOLO E DELLE POSSESIONI

don Marcello Stanzione | Mar 10, 2020 “Non è sempre facile discernere ciò che di preternaturale avviene in questi casi, né la Chiesa accondiscende o asseconda facilmente la tendenza ad attribuire molti fatti a interventi diretti del demonio” Anche Giovanni Paolo II ha sviluppato il tema dell’esistenza e della natura del diavolo in diverse circostanze. I documenti più lunghi sono due discorsi tenuti in due udienze generali in Piazza san Pietro il 13 e il 20 agosto 1986. Presentano un carattere prevalentemente pastorale, in cui sono presenti citazioni bibliche. PIXABAY L’origine del diavolo Vengono presi in esame i problemi riguardanti Satana, la sua origine, la … Continua a leggere ECCO CHE IDEA AVEVA GIOVANNI PAOLO II SULL’ORIGINE DEL DIAVOLO E DELLE POSSESIONI

8 COSE CHE UN CRISTIANO DOVREBBE SAPERE SU HALLOWEEN

Come fa lo spirito del male per allontanarci dalla strada di Gesù con la sua tentazione?». La risposta a questo interrogativo è decisiva. «La tentazione del demonio — ha spiegato il Pontefice — ha tre caratteristiche e noi dobbiamo conoscerle per non cadere nelle trappole». Anzitutto «la tentazione incomincia lievemente ma cresce, sempre cresce». Poi «contagia un altro»: si «trasmette a un altro, cerca di essere comunitaria». E «alla fine, per tranquillizzare l’anima, si giustifica». Dunque le caratteristiche della tentazione si esprimono in tre parole: «cresce, contagia e si giustifica». Halloween si avvicina, e vogliamo condividere con voi 8 cose che ogni … Continua a leggere 8 COSE CHE UN CRISTIANO DOVREBBE SAPERE SU HALLOWEEN

SAN TOMMASO D’AQUINO CI SVELA COME SONO FATTI I DEMONI

“La loro natura non è mista con elementi di ordine naturale neanche di materia leggera o sottile” San Tommaso d’Aquino e il diavolo. Il pensiero di uno dei più autorevoli Padri della Chiesa può essere raccolto in quattro temi fondamentali: il primo riguarda la descrizione della colpa dei demoni; il secondo la pena conseguente; il terzo riguarda la loro azione sugli uomini; il quarto cerca di far luce sul mistero del male. I primi due punti sono esposti principalmente nel Commento alle Sentenze, nella Summa Theologiae e nella Summa contra Gentes; mentre gli ultimi due sono affrontati nella questione specifica De malo e nel commento al De Divinis … Continua a leggere SAN TOMMASO D’AQUINO CI SVELA COME SONO FATTI I DEMONI

LA STORIA DELLA RAGAZZA CHE SI E’ LIBERATA DAL DIAVOLO PERCHE’ SI CHIAMAVA MARIA

Questo Santo Nome è davvero potente! Sant’Alfonso Maria de’ Liguori riferisce nel suo libro “Le glorie di Maria” (Cap. X) che in base ai riferimenti di altri due autori cattolici verso il 1465 viveva in Olanda una ragazza di nome Maria che fu mandata un giorno dallo zio al mercato di Nimega per delle commissioni, con l’ordine di restare la sera in casa di una zia che abitava in quella città.La ragazza obbedì, ma quando andò dalla zia venne trattata male e cacciata. “Si rimise dunque in cammino per ritornare a casa, ma essendosi fatta notte, incollerita, chiamò il demonio … Continua a leggere LA STORIA DELLA RAGAZZA CHE SI E’ LIBERATA DAL DIAVOLO PERCHE’ SI CHIAMAVA MARIA

LA RELAZIONE CON IL DIAVOLO DI SANTA TERESA D’AVILA

“Si è presentato a me sotto forma sensibile, ma molto spesso senza alcuna, in quel genere di visione che ho già riferita e dove, senza percepire una forma, si vede qualcuno presente” Si può fare, con gli scritti di Santa Teresa, un ritratto del demonio. Un ritratto fisico, anzitutto. Diciamo subito che esso non ha nulla di originale: Santa Teresa non ha l’immaginativa di un Gerolamo Bosch.La Santa non ha fatto alcuno sforzo per figurarsi il Nemico, e il Diavolo se ne è, per così dire, vendicato nelle sue apparizioni. Egli dunque ha una “forma ripugnante”; la sua bocca è “spaventosa”, … Continua a leggere LA RELAZIONE CON IL DIAVOLO DI SANTA TERESA D’AVILA

DOVE DIMORANO GLI SPIRITI MALIGNI

“Esistono due posti di tormento: uno, per mezzo della loro colpa, è l’inferno, l’altro per mezzo dell’esercizio che devono dare agli uomini, è la tenebrosa atmosfera che ci circonda” È una verità divina che questi spiriti del male detti demoni, sono invisibilmente presenti sulla terra. Essi abitano l’atmosfera attorno a noi e frequentano i ritrovi degli uomini: le loro case e i loro negozi, i mercati e i posti di svago come ad esempio le discoteche. Essi sono impegnati non soltanto personalmente, ma anche attraverso i loro incaricati, che sono abili a controllare con un piccolo sforzo.San Giovanni, mettendo per iscritto … Continua a leggere DOVE DIMORANO GLI SPIRITI MALIGNI