SAN GIOVANNI BATTISTA “DECOLLATO” MEMORIA DEL MARTIRIO DEL PRECURSORE

Giovanni Battista morì a causa della sua predicazione. Egli condannò pubblicamente la condotta di Erode Antipa che conviveva con la cognata Erodiade. Questi lo fece prima imprigionare e poi, per compiacere la bella figlia di Erodiade, Salomè, che aveva ballato ad un banchetto, lo fece decapitare, come si legge nel vangelo di Matteo 14,1-12 (anche Marco 6,14-29 ci descrive lo stesso evento):   « In quel tempo il tetrarca Erode ebbe notizia della fama di Gesù. Egli disse ai suoi cortigiani: “Costui è Giovanni il Battista risuscitato dai morti; per ciò la potenza dei miracoli opera in lui”. Erode aveva arrestato Giovanni … Continua a leggere SAN GIOVANNI BATTISTA “DECOLLATO” MEMORIA DEL MARTIRIO DEL PRECURSORE

L’OMELIA DEL CARDINALE SARAH A LUCON. “Non portare la croce della persecuzione significherebbe non essere più un discepolo di Gesù, Nostro Signore”

Omelia di Sua Eminenza il Cardinale Robert Sarah, in occasione dell’anniversario della fondazione delle diocesi, il 13 agosto scorso Eccellenze, Signori vescovi Cari fratelli sacerdoti, Cari fratelli e sorelle in Cristo Sento una grande gioia per essere con voi questa sera nel cuore di questa Eucaristia! Questa Messa solenne del 700 ° anniversario della creazione della vostra Diocesi si celebra in questa antivigilia della solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria in questa cattedrale a lei dedicata in questo termine. L’Assunzione della Madonna ci ricorda lo scopo della nostra vita sulla terra: come lei, siamo chiamati dalla fede, ad accogliere Gesù nella nostra … Continua a leggere L’OMELIA DEL CARDINALE SARAH A LUCON. “Non portare la croce della persecuzione significherebbe non essere più un discepolo di Gesù, Nostro Signore”