PROVE DI RESISTENZA CATTOLICA: per la prima volta alcuni cattolici propongono un’iniziativa in alternativa all’appuntamento con il papa: “Incontro mondiale delle famiglie? No grazie”

Si avvicina l’Incontro mondiale delle famiglie in programma a Dublino dal 21 al 26 agosto e i sacerdoti di una parrocchia irlandese hanno deciso che non vi parteciperanno. Come riferisce LifeSiteNews (https://www.lifesitenews.com/opinion/why-many-catholics-plan-to-skip-the-vaticans-world-meeting-of-families-next) la decisione nasce dal fatto che all’incontro interverrà, su invito del Vaticano, padre James Martin, il gesuita che sostiene la causa delle comunità LGBT. I sacerdoti stanno ancora valutando se rendere pubblica o meno la loro presa di posizione, ma intanto il manifesto ufficiale dell’Incontro, che mostra un papa Francesco sorridente, è scomparso dalla chiesa nella quale prestano servizio. La vicenda è il sintomo di un malessere diffuso … Continua a leggere PROVE DI RESISTENZA CATTOLICA: per la prima volta alcuni cattolici propongono un’iniziativa in alternativa all’appuntamento con il papa: “Incontro mondiale delle famiglie? No grazie”

PADRE JAMES MARTIN – Il gesuita pro LGBT invitato dal Vaticano al prossimo Incontro mondiale delle famiglie.

A Dublino un microfono per padre James Martin. Anche padre James Martin, il gesuita noto per le sue posizioni pro LGBT, sarà fra i relatori al prossimo Incontro mondiale delle famiglie, in programma il 25 e 26 agosto a Dublino con la partecipazione di papa Francesco. Nel programma ufficiale della visita l’intervento del padre gesuita è segnalato tra i momenti salienti del meeting. Tema della sua conferenza sarà vedere “in che modo le parrocchie possono sostenere le famiglie con membri che si identificano come LGBTI” (la sigla, lo ricordiamo, sta per Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali, Intersessuati o Intersessuali). Dei circa … Continua a leggere PADRE JAMES MARTIN – Il gesuita pro LGBT invitato dal Vaticano al prossimo Incontro mondiale delle famiglie.