FATIMA 2017 : PAPA LEONE XIII , BEATA CATERINA EMMERICK , BENEDETTO XVI , E TERESA NEUMANN

  una visione avuta da Papa Leone Xlll  così descritta : La mattina del 13 ottobre 1884, al termine della Santa Messa, papa Leone XIII rimase immobile davanti al Tabernacolo per circa 10 minuti. Quando si “riprese”, il suo volto era … Continua a leggere FATIMA 2017 : PAPA LEONE XIII , BEATA CATERINA EMMERICK , BENEDETTO XVI , E TERESA NEUMANN

PRANZO DI BERGOGLIO IN BASILICA A BOLOGNA : gesto nel segno della carità…”VIDI COSE DEPLOREVOLI : STAVANO GIOCANDO D’AZZARDO , BEVENDO E PARLANDO IN CHIESA ; STAVANO ANCHE CORTEGGIANDO DONNE . OGNI SORTA DI ABOMINI VENIVANO PERPRETATI LA’ . II SACERDOTI PERMETTEVANO TUTTO E DICEVANO LA Messa CON MOLTA IRRIVERENZA. (BEATA CATERINA EMMERICK)

di Amedeo Lomonaco Le immagini del pranzo di solidarietà con i poveri, i rifugiati e i detenuti all’interno della Basilica di San Petronio sono tra le più emblematiche della visita pastorale di Papa Francesco a Bologna. Sono lo specchio di uno … Continua a leggere PRANZO DI BERGOGLIO IN BASILICA A BOLOGNA : gesto nel segno della carità…”VIDI COSE DEPLOREVOLI : STAVANO GIOCANDO D’AZZARDO , BEVENDO E PARLANDO IN CHIESA ; STAVANO ANCHE CORTEGGIANDO DONNE . OGNI SORTA DI ABOMINI VENIVANO PERPRETATI LA’ . II SACERDOTI PERMETTEVANO TUTTO E DICEVANO LA Messa CON MOLTA IRRIVERENZA. (BEATA CATERINA EMMERICK)

Francesco :PUR MOSTRANDO CHE ABBIAMO DIFFERENZE,MA CHE DESIDERIAMO ESSERE UNA DIVERSITÀ RICONCILIATA. Ecco, questa parola non dobbiamo dimenticarla ma dirla tutti: DIVERSITA’ RICONCILIATA .E questa parola non è mia. E’ di un fratello LUTERANO: Diversità riconciliata.

VEGLIA DI PREGHIERA DI PENTECOSTE IN OCCASIONE DEL “GIUBILEO D’ORO” DEL RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO PAROLE DEL SANTO PADRE FRANCESCO Circo Massimo Sabato, 3 giugno 2017 [Multimedia] Fratelli e sorelle, grazie della testimonianza che voi date oggi, qui: grazie! Ci fa bene a tutti, fa bene anche a me, a tutti! Nel primo capitolo del libro degli Atti degli Apostoli leggiamo: «Mentre si trovava a tavola con essi, ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme, ma di attendere l’adempimento della promessa del Padre, quella – disse – che voi avete udito da me: Giovanni battezzò con acqua, voi invece, tra non molti … Continua a leggere Francesco :PUR MOSTRANDO CHE ABBIAMO DIFFERENZE,MA CHE DESIDERIAMO ESSERE UNA DIVERSITÀ RICONCILIATA. Ecco, questa parola non dobbiamo dimenticarla ma dirla tutti: DIVERSITA’ RICONCILIATA .E questa parola non è mia. E’ di un fratello LUTERANO: Diversità riconciliata.

BEATA EMMERICK: IL CALICE DELL’ ULTIMA CENA SALVATO DA NOE’ SULL’ ARCA DELL’ ALLEANZA ORA POSTO SULL’ALTARE DI ABRAMO …

Poi Abram si sposta con le sue tende e andrò a stabilirsi alle Querce di Mamre , che sono a Ebron , e vi costruì un altare al Signore. Gn 13,18 Vidi un angelo bellissimo circonfuso di splendore che si presentò a lui, gli parlo’ del Santuario celeste e gli diede la benedizione; Abramo gli si inginocchiò dinanzi e L’ angelo mise sulla lingua un boccone lucente . Questa fu la benedizione del santo sacrificio, che predispose Abramo al successivo e definitivo patto con Dio. L’angelo, che assomigliava a quello dell’Annunciazione , mi apparve splendente e particolarmente tranquillo durante la … Continua a leggere BEATA EMMERICK: IL CALICE DELL’ ULTIMA CENA SALVATO DA NOE’ SULL’ ARCA DELL’ ALLEANZA ORA POSTO SULL’ALTARE DI ABRAMO …

BEATA CATERINA EMMERICH : LE SUE PROFEZIE … “Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo”. (13 maggio 1820)

BEATA CATERINA EMMERICH Anna Caterina Emmerich (Anna Katharina) nacque l’8 settembre 1774 a Flamsche, una località nei pressi di Dülmen in Vestfalia (Germania), in una famiglia molto povera di devoti contadini. Era la quinta di nove figli. Di lei si dice che sapesse distinguere gli oggetti sacri da quelli profani, che potesse leggere nel pensiero delle persone e che avesse visioni di fatti che avvenivano nel mondo: vide per esempio dettagli della rivoluzione francese. Previde la caduta di Napoleone, dodici anni prima che avvenisse. Le sue esperienze mistiche erano spesso accompagnate da fenomeni di levitazione e bilocazione. Anche nella sua … Continua a leggere BEATA CATERINA EMMERICH : LE SUE PROFEZIE … “Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo”. (13 maggio 1820)