CARDINALE SARAH: i nuovi rivoluzionari stanno cercando di distruggere la famiglia cristiana

Le persone devono ancora una volta sollevarsi come i Vandeani cattolici e i Realisti, aggiunge il cardinale I moderni avvocati occidentali dell’aborto e del controllo della popolazione in Africa sono come i rivoluzionari francesi che hanno massacrato il popolo della Vandea, ha affermato il cardinale Robert Sarah. In un’omelia che onora i martiri della Vandea, pubblicata online da Famille Chrétienne, il cardinale Sarah ha lodato la regione e i suoi abitanti per aver resistito al repubblicanesimo ateo durante la Rivoluzione francese, ma ha affermato che la Chiesa e la famiglia tradizionale sono ancora di fronte alla persecuzione. “Chi sorgerà oggi per Dio?” … Continua a leggere CARDINALE SARAH: i nuovi rivoluzionari stanno cercando di distruggere la famiglia cristiana

LE LETTERE AUTOGRAFE CON LE DIMISSIONI PREVENTIVE DI PAOLO VI

Il cardinale Re conferma l’esistenza dei due documenti. Montini temeva di restare a lungo inabile. Don Malnati, collaboratore del segretario del Papa: «Macchi ne parlò a Ratzinger che commentò: decisione saggia» Paolo VI, pensando alla possibilità di una sua lunga inabilità e al rischio di paralizzare il governo della Chiesa, aveva preparato due lettere autografe di dimissioni. Lo ha confermato il cardinale Giovanni Battista Re, Prefetto emerito della Congregazione dei vescovi e sottodecano del collegio cardinalizio, già stretto collaboratore di Papa Wojtyla. Il porporato bresciano ha rilasciato un’intervista al quindicinale bergamasco Araberaraˮ. E ha spiegato che le due lettere «me le mostrò … Continua a leggere LE LETTERE AUTOGRAFE CON LE DIMISSIONI PREVENTIVE DI PAOLO VI

LA RICONCILIAZIONE LITURGICA, VERA “RIFORMA DELLA RIFORMA”. Liturgia. La controrelazione del cardinale Sarah

Chiaramente non è farina del suo sacco il discorso che papa Francesco ha letto il 25 agosto ai partecipanti alla settimana annuale del Centro di Azione Liturgica italiano. Un discorso ricco di riferimenti storici, di citazioni dotte con le rispettive note, su una materia che egli non ha mai padroneggiato. In esso però è facile cogliere dei silenzi e delle parole che riflettono molto bene il suo pensiero. Ciò che più ha fatto notizia è stata questa sua dichiarazione solenne, a proposito della riforma liturgica avviata dal Concilio Vaticano II: “Possiamo affermare con sicurezza e con autorità magisteriale che la riforma liturgica … Continua a leggere LA RICONCILIAZIONE LITURGICA, VERA “RIFORMA DELLA RIFORMA”. Liturgia. La controrelazione del cardinale Sarah

SANT’AGOSTINO – GLI ULTIMI ANNI E LA MORTE DA UNA CATECHESI DI PAPA BENEDETTO XVI

Cari fratelli e sorelle, oggi, come mercoledì scorso, vorrei parlare del grande Vescovo di Ippona, sant’Agostino. Quattro anni prima di morire, egli volle designare il successore. Per questo, il 26 settembre 426, radunò il popolo nella Basilica della Pace, ad Ippona, per presentare ai fedeli colui che aveva designato per tale compito. Disse: «In questa vita siamo tutti mortali, ma l’ultimo giorno di questa vita è per ogni individuo sempre incerto. Tuttavia nell’infanzia si spera di giungere all’adolescenza; nell’adolescenza alla giovinezza; nella giovinezza all’età adulta; nell’età adulta all’età matura; nell’età matura alla vecchiaia. Non si è sicuri di giungervi, ma … Continua a leggere SANT’AGOSTINO – GLI ULTIMI ANNI E LA MORTE DA UNA CATECHESI DI PAPA BENEDETTO XVI

LE DIMISSIONI DEL PAPA/ Il Cardinal Re, il ‘caso’ ’Paolo VI e quella ‘assicurazione’ che manca

Le dimissioni del Papa: lo “scoop” del Cardinal Re su Paolo VI, “aveva pronte due lettere di dimissioni”, il futuro della Chiesa e la necessità di una lesiglazione canonica.   Le dimissioni di un Papa dal suo incarico a capo della Chiesa non sono un argomento “esclusivo” di Benedetto XVI e della sua storica decisione di dimettersi ancora in piene facoltà mentali: il precedente clamoroso poteva già essere svelato nel Novecento durate l’importante papato di Paolo VI. Il cardinal Montini, come ha rivelato i questi giorni una lunga intervista del Cardinal Giovanni Battista Re al quindicinale “Araberara”, aveva già scritto … Continua a leggere LE DIMISSIONI DEL PAPA/ Il Cardinal Re, il ‘caso’ ’Paolo VI e quella ‘assicurazione’ che manca

LE FRASI DIMENTICATE DI WOJTYLA “CONTROLLARE I FLUSSI DI MIGRANTI”

Le parole di Giovanni Paolo II sui migranti nell’enciclica Ecclesia in Europa: “Salvaguardare il patrimonio culturale proprio di ogni nazione” La Chiesa nelle parole di Bergoglio, papa Ratzinger e Giovanni Paolo II. Quando si parla di migranti, migrazioni e regole dei paesi ospitanti, la linea del Vaticano non è sempre stata quella dell’accoglienza a tutti i costi che sembra trapelare in questi anni con papa Francesco sul soglio di Pietro. A far scattare nuovamente la polemica è stato l’ultimo messaggio per la Giornata Mondiale del migrante in cui Bergoglio ha esortato a dare la cittadinanza a chi nasce in un Paese. Dando nuovo … Continua a leggere LE FRASI DIMENTICATE DI WOJTYLA “CONTROLLARE I FLUSSI DI MIGRANTI”

CONCLAVE 2013. BERGOGLIO: UN’ELEZIONE A NULLITÀ VARIABILE?

di Guido Ferro Canale  In un articolo da poco apparso su Una Vox – ma che parrebbe scritto nel 2015, a giudicare da un riferimento temporale ivi contenuto – don Francesco Cupello critica la tesi di Antonio Socci sull’invalidità dell’elezione di Bergoglio sia per mancanza di prove, sia dal punto di vista giuridico: a suo dire, infatti, anche a voler dare per dimostrata la presenza dell’ormai celebre scheda in più, l’invalidità dipenderebbe dall’incidenza della scheda sul risultato dello scrutinio. L’Autore non mi è altrimenti noto, certo per mia mancanza, ma temo proprio che questa tesi riveli scarsa dimestichezza con le norme che regolano … Continua a leggere CONCLAVE 2013. BERGOGLIO: UN’ELEZIONE A NULLITÀ VARIABILE?