10 FATTI SU SAN GIOVANNI PAOLO II

Conoscete meglio la vita dell’“Apostolo della Misericordia” Il 22 ottobre si celebra la festa di San Giovanni Paolo II, e per questo presentiamo 10 chiavi per conoscere meglio la vita del Papa pellegrino, chiamato “Apostolo della Misericordia” e uno dei leader più influenti del XX secolo. 1. Era nato in Polonia Era nato il 18 maggio 1920 a Wadowice, una cittadina a 50 chilometri da Cracovia. Era il più giovane dei tre figli di Karol Wojtyła ed Emilia Kaczorowska. Sua madre è morta nel 1929. Il fratello Edmund, medico, è morto nel 1932, il padre, sottufficiale dell’Esercito, nel 1941. La … Continua a leggere 10 FATTI SU SAN GIOVANNI PAOLO II

4 MODI PER ONORARE GIOVANNI PAOLO II NEL GIORNO DELLA SUA FESTA

Ha avvicinato migliaia di persone a Dio, e continua a farlo Molti di noi ricordano perfettamente dove si trovavano quando hanno sentito che Papa Giovanni Paolo II era morto (2 aprile 2005). Per quanto mi riguarda, stavo guardando una partita di basket tra universitari insieme a quello che allora era il mio ragazzo e oggi è mio marito. All’epoca non sapevo ancora molto su quell’uomo, ma c’era la sensazione che fosse venuto meno qualcosa di speciale. Negli ultimi anni ho imparato più cose su Giovanni Paolo II, cosa ha affrontato da giovane e come questo l’ha reso l’adulto che era. … Continua a leggere 4 MODI PER ONORARE GIOVANNI PAOLO II NEL GIORNO DELLA SUA FESTA

16 OTTOBRE 1978: LA VOCE DELLA SPERANZA SULLA CATTEDRA DI PIETRO

Il novello arcivescovo di Reims, presidente della commissione dottrinale della Conferenza Episcopale Francese, rende omaggio a san Giovanni Paolo II, il Grande, in occasione del quarantesimo anniversario dell’elezione del cardinal Karol Wojtyła alla sede petrina. «È stato qualificato di “magno” perché in lui l’umanità si è trovata grande». Giovanni Paolo II fu una voce. Una voce bella, profonda e il cui accento polacco dava ad alcune parole in italiano o in francese – e senza dubbio in altre lingue, ma non posso giudicarlo – delle sonorità particolari che attiravano l’attenzione: «Uomo», «Gesù Cristo», «Non abbiate paura». Una voce sicura, posata, che … Continua a leggere 16 OTTOBRE 1978: LA VOCE DELLA SPERANZA SULLA CATTEDRA DI PIETRO

SAN GIOVANNI PAOLO II , PADRE DEL CONCILIO VATICANO II

Il ruolo che il giovane vescovo Karol Wojtyła giocò al Concilio Vaticano II e quanto egli se ne aspettava sono cose che lumeggiano il suo pontificato. La sua preoccupazione essenziale era l’apertura della Chiesa alla dimensione storica dell’incarnazione, attorno ad alcune questioni dottrinali decisive: la persona umana, l’ecumenismo, la missione dei laici, la relazione col mondo. La partecipazione di Karol Wojtyła al Concilio Vaticano II come “Padre”, vale a dire come vescovo, l’ha preparato al suo ministero di pastore della Chiesa universale. Essa merita di essere meglio conosciuta, a cominciare dalla sua risposta all’inchiesta preparatoria rivolta a partire dal 1959 ai … Continua a leggere SAN GIOVANNI PAOLO II , PADRE DEL CONCILIO VATICANO II

QUANDO LA VESTE DI GIOVANNI PAOLO II DIVETO’ TUTTA NERA . I RICORDI DI ARTURO MARI

Il 2 aprile del 2005, alle 21,37 il mondo si  fermava: Giovanni Paolo II lasciava questo mondo per raggiungere la Casa del Padre. Vi voglio proporre questa intervista che ho realizzato poco tempo fa con Arturo Mari, fotografo personale di Wojtyla (GUARDA IL VIDEO). Ricordi personali e aneddoti, come quella volta che la veste del Papa diventò tutta nera o quando l’aereo con a bordo Giovanni Paolo II rischiò di precipitare… Signor Mari, che ricordo ha del suo primo incontro con Giovanni Paolo II? Avevo conosciuto Giovanni Paolo II durante il Concilio Vaticano II. Lui era arcivescovo di Cracovia. Me lo presentò il … Continua a leggere QUANDO LA VESTE DI GIOVANNI PAOLO II DIVETO’ TUTTA NERA . I RICORDI DI ARTURO MARI

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II AI VESCOVI DEGLI STATI UNITI: “Negli ultimi mesi sono venuto a conoscenza di quanto voi, Pastori della Chiesa negli Stati Uniti, insieme a tutti i fedeli, state soffrendo a causa di alcuni scandali provocati da membri del clero…”

Lettera di Sua Santità Giovanni Paolo II ai Vescovi degli Stati Uniti d’America, 11 giugno 1993 Venerabili e cari Fratelli Vescovi degli Stati Uniti “Guai al mondo per gli scandali!” (Mt 18, 7) Negli ultimi mesi sono venuto a conoscenza di quanto voi, Pastori della Chiesa negli Stati Uniti, insieme a tutti i fedeli, state soffrendo a causa di alcuni scandali provocati da membri del clero. Durante le visite “ad limina”, spesso la conversazione ha riguardato il problema di come i peccati degli ecclesiastici abbiano urtato la sensibilità morale di molti e siano divenuti un’occasione di peccato per altri. La … Continua a leggere LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II AI VESCOVI DEGLI STATI UNITI: “Negli ultimi mesi sono venuto a conoscenza di quanto voi, Pastori della Chiesa negli Stati Uniti, insieme a tutti i fedeli, state soffrendo a causa di alcuni scandali provocati da membri del clero…”

ECLISSI DELLA FEDE – GIOVANNI PAOLO II E’ STATO CANONIZZATO, MA CHE FINE STA FACENDO IL SUO MAGISTERO? Da “Amoris laetitia” all’eresia. Passando per Machiavelli e la massoneria.

Un nuovo, illuminante saggio di don Alfredo Morselli sulle indicazioni dei vescovi dell’Emilia-Romagna circa l’applicazione dell’esortazione apostolica. Torniamo su Amoris laetitia. Anzi, sulle indicazioni che i vescovi dell’Emilia-Romagna hanno dedicato all’esortazione apostolica. Perché tornarci? Perché quelle indicazioni contengono una grave eresia. A dirlo non siamo noi, che non ne avremmo titolo, ma don Alfredo Morselli, l’indomito sacerdote e teologo bolognese che all’Amoris laetitia e al documento dei vescovi emiliano-romagnoli ha già dedicato studi appassionati. «Parroco di montagna», come lui stesso si definisce, don Alfredo non ha intenti polemici. Semplicemente desidera smascherare l’eresia. E non solo. Nel saggio che fra poco esamineremo (qui … Continua a leggere ECLISSI DELLA FEDE – GIOVANNI PAOLO II E’ STATO CANONIZZATO, MA CHE FINE STA FACENDO IL SUO MAGISTERO? Da “Amoris laetitia” all’eresia. Passando per Machiavelli e la massoneria.