DOPO DUE ANNI DI PURGATORIO , LE MONACHE BENEDETTINI RITORNANO NELLA LORO NORCIA

Nuns leave the center of Norcia after a 6.6 magnitude earthquake on October 30, 2016. It came four days after quakes of 5.5 and 6.1 magnitude hit the same area and nine weeks after nearly 300 people died in an August 24 quake that devastated the tourist town of Amatrice at the peak of the holiday season. Italy’s most powerful earthquake in 36 years dealt a new blow Sunday to the country’s seismically vulnerable heart, sending terrified residents fleeing for the third time in nine weeks and flattening a revered six-century-old church. / AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI L’annuncio del … Continua a leggere DOPO DUE ANNI DI PURGATORIO , LE MONACHE BENEDETTINI RITORNANO NELLA LORO NORCIA

SAN ROMUALDO FONDATORE DEI CAMALDOLESI -BENEDETTINI

Romualdo (Ravenna, tra il 951 e il 953 – Fabriano, 19 giugno 1027) è stato un monaco cristiano e abate italiano, fondatore dell’eremo di Camaldoli e promotore della Congregazione camaldolese, diramazione riformata dell’Ordine benedettino; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. La movimentata biografia di questo personaggio è stata raccontata da san Pier Damiani, che scrisse una Vita di San Romualdocirca 15 anni dopo la sua morte (1042). Intorno all’anno mille, esplorando le zone più selvagge della dorsale appenninica centrale tra Umbria e Marche, il monaco ravennate dette vita ad un movimento che si propose di riformare l’istituto monastico. Oltre che fondatore dell’eremo di Camaldolinel Casentino (Arezzo), Romualdo fu promotore della Congregazione camaldolese, diramazione riformata dell’Ordine benedettino. Romualdo cercò la solitudine per praticare la sua … Continua a leggere SAN ROMUALDO FONDATORE DEI CAMALDOLESI -BENEDETTINI

TRASTEVERE . GLI ARALDI DEL VANGELO FESTEGGIANO SAN BENEDETTO

San Benedetto, la cui festa si celebra l’11 luglio, fu il monaco fondatore del monachesimo occidentale, profeta e fondatore dell’Europa cristiana. Sin dalla tenera età fu inviato a Roma per svolgere gli studi letterari, ma subito sconvolto dalla vita dissoluta della Città, si ritirò, secondo la Tradizione, presso un palazzo della Gens Anicia a Trastevere dove soggiornò per poco tempo, prima di abbandonare la casa e i beni paterni per abbracciare la vita monastica. Nella Chiesa di San Benedetto in Piscinula, costruita nel XII secolo, accanto ai ruderi di un antico palazzo della Gens Anicia, c’è una stanzetta risalente il V secolo che, a seconda … Continua a leggere TRASTEVERE . GLI ARALDI DEL VANGELO FESTEGGIANO SAN BENEDETTO

BENEDETTO DA NORCIA E LA REGOLA BENEDETTINA

Benedetto da Norcia, che visse negli anni terribili in cui la penisola italiana venne sconvolta dalla guerra greco-gotica (535-553), è considerato il fondatore del monachesimo occidentale. Benedetto da Norcia nacque intorno al 480 da una nobile famiglia di Norcia, in Umbria. Venne inviato dai familiari a Roma per seguire gli studi letterari. Disgustato dal comportamento dissoluto e dalle rivalità che dividevano il clero romano, e deciso a seguire l’ideale di vita evangelico, abbandonò gli studi e la famiglia per ritirarsi in una grotta vicino a Roma. Qui per tre anni sperimentò la vita eremitica, dedicandosi alla contemplazione e alla preghiera. Il suo … Continua a leggere BENEDETTO DA NORCIA E LA REGOLA BENEDETTINA