ECCO L’INTERPRETAZIONE DI RATZINGER DEL “PADRE NOSTRO”

Ratzinger ha interpretato il testo della preghiera nel primo libro su Gesù. Ieri il Papa ha dichiarato che la traduzione corrente è sbagliata Francesco Boezi 06/12/2017  Papa Francesco vuole cambiare la traduzione del “Padre Nostro”. Secondo il pontefice – infatti – il testo attuale “…non è una buona traduzione”, in quanto contiene l’espressione “non ci indurre in tentazione”. Bergoglio si è detto sicuro del fatto che il responsabile della caduta dell’uomo non possa essere Dio: “Sono io a cadere, non è Lui che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto, un padre non fa questo, un padre aiuta ad alzarsi subito”, ha … Continua a leggere ECCO L’INTERPRETAZIONE DI RATZINGER DEL “PADRE NOSTRO”

BENEDETTO XVI E UN ANNUNCIO PROVVIDENZIALE PER SINGLE

L’annuncio, apparso su un piccolo quotidiano locale, che ha cambiato la storia della Chiesa la storia della Chiesa non sarebbe la stessa senza un annuncio che un uomo celibe pose su un quotidiano di un paese della Baviera (Germania), il cattolico Altoettinger Liebfrauenbote. Dipendente pubblico di medio rango, celibe, cattolico, 43 anni, con un passato senza macchie, amante della campagna, cerca una ragazza cattolica pura e buona, che sappia cucinare bene, affrontare tutti i compiti domestici, cucire e svolgere i doveri di casa per convogliare a nozze il prima possibile. È gradita ma non indispensabile una buona situazione patrimoniale. Leggi anche: Pensieri … Continua a leggere BENEDETTO XVI E UN ANNUNCIO PROVVIDENZIALE PER SINGLE

II CARDINALE J.RATZINGER SU MAGIA , OCCULTISMO ,YOGA

tratto da : Intervista a cura di Ignazio Artizzu tratta dalla rivista “Una voce grida…” n°9 – marzo 1999 Eminenza, cosa è la magia ? E’ l’uso di forze apparentemente misteriose per avere un dominio sulla realtà fisica e anche psicologica. Il tentativo, cioè, di strumentalizzare le potenze soprannaturali per il proprio uso. Con la magia si esce dal campo della razionalità e dell’utilizzo delle forze fisiche insegnate dalla scienza. Si cerca – e a volte anche si trova – un modo di impadronirsi della realtà con forze sconosciute. Può essere in molti casi una truffa, ma può anche darsi … Continua a leggere II CARDINALE J.RATZINGER SU MAGIA , OCCULTISMO ,YOGA

LA CHIESA CELEBRA SANTA MARTA , ESEMPIO DI OSPITALITA’. BENEDETTO XVI: lA VITA ATTIVA NON TOLGA SPAZIO ALLA PAROLA DI DIO

2011-07-29 Radio Vaticana La Chiesa ricorda oggi la memoria di Santa Marta. Sorella di Lazzaro e Maria, è descritta dal martirologio romano come colei che accolse nella sua casa Gesù di passaggio a Betania, un villaggio nei pressi di Gerusalemme. Nei Vangeli la sua figura emerge anche per la sua forte professione di fede alla morte del fratello, ma l’icona alla quale la si associa più frequentemente è quella di una donna indaffarata, contrapposta a chi sceglie di fermarsi ad ascoltare e meditare la Parola di Dio. L’esempio che Santa Marta ha lasciato alla Chiesa è quello del servizio solerte, … Continua a leggere LA CHIESA CELEBRA SANTA MARTA , ESEMPIO DI OSPITALITA’. BENEDETTO XVI: lA VITA ATTIVA NON TOLGA SPAZIO ALLA PAROLA DI DIO

26 LUGLIO : SANTI ANNA E GIOACCHINO (PENSIERI DI BENEDETTO XVI)

La Chiesa celebra il 26 luglio la festa dei genitori della Vergine, i Santi Anna e Gioacchino, i nonni di Gesù. “Vecchi”, cioè un peso. Tranne qualche eccezione, improduttivi. Per la loro salute malferma, troppo costosi per le casse pubbliche. Quasi tutti vittime inermi del gap tecnologico tra loro e un progresso che si aggiorna ormai di ora in ora e dunque tagliati fuori dal modo in cui il mondo oggi si muove, parla, comprende. Sono queste alcune delle immagini con le quali un attuale e diffuso sentire comune etichetta gli anziani. Non così la Chiesa che invece ha sempre … Continua a leggere 26 LUGLIO : SANTI ANNA E GIOACCHINO (PENSIERI DI BENEDETTO XVI)

PAPA FRANCESCO TRA VELENI E CONGIURE IN VATICANO: HA SPOSTATO IL TAVOLO E MANGIA CON POCHISSIMI COMMENSALI

Che Papa Francesco abbia parecchi nemici, soprattutto in Vaticano, non è certo un mistero. E la serie di “dimissioni” e teste cadute nelle ultime settimane sta lì a testimoniarlo: dopo quattro anni di Pontificato, la Santa Sede non è ancora “cosa” di Bergoglio. Abilissimo nella comunicazione, Francesco non riesce però a governare nel suo “regno”. Come sottolinea Massimo Franco sul Corriere della Sera, emerge “un metodo che mostra limiti evidenti; e trasforma le migliori intenzioni di riforma in potenziali boomerang”. Dunque, nell’ordine, si elencano i vari “epurati”: dal revisore generale dei conti, Libero Milione, liquidato tre anni prima del termine del mandato, fino al mentore, George Pell, costretto … Continua a leggere PAPA FRANCESCO TRA VELENI E CONGIURE IN VATICANO: HA SPOSTATO IL TAVOLO E MANGIA CON POCHISSIMI COMMENSALI