VATICANO , PAPA FRANCESCO E IL GRAVISSIMO SOSPETTO” LA TEOLOGIA DELL’INVASIONE DI BERGOGLIO SUGLI IMMIGRATI”

articolo tratto da libero quotidiano.it  2 gennaio 2018 http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13295409/vaticano-papa-francesco-immigrati-invasione-sottomissione-islam-accusa-meluzzi-tempo.html La nuova lezione di “migrazionismo esasperato” di Papa Francesco non è passata inosservata ad Alessandro Meluzzi che oggi firma un articolo sulla prima pagina del Tempo spiegando che questa “teologia dell’invasione” portata avanti dal Pontefice sta spiazzando molti cattolici. “Anche ieri, primo giorno dell’anno dedicato alla festività della Madre di Dio, la monocorde teologia bergogliana non ha cessato di darci una lezione. Bergoglio ha ricordato anche ieri che bisogna ad ogni costo aprire le porte a coloro che fuggono dalle guerre, anche se queste guerre non esistono ovunque né in Senegal né in Nigeria né in Costa d’Avorio” si legge nell’articolo, “dice anche che questa ricerca … Continua a leggere VATICANO , PAPA FRANCESCO E IL GRAVISSIMO SOSPETTO” LA TEOLOGIA DELL’INVASIONE DI BERGOGLIO SUGLI IMMIGRATI”

TE DEUM DI PAPA BENEDETTO 31.12.2008

Cari fratelli e sorelle! L’anno che si chiude e quello che si annuncia all’orizzonte sono posti entrambi sotto lo sguardo benedicente della Santissima Madre di Dio. Ci richiama la sua materna presenza anche l’artistica scultura lignea policroma posta qui, accanto all’altare, che la raffigura in trono con il Bambino benedicente. Celebriamo i Primi Vespri di questa solennità mariana, e numerosi sono in essi i riferimenti liturgici al mistero della divina maternità della Vergine. “O admirabile commercium! Meraviglioso scambio!”. Così inizia l’antifona del primo salmo, per poi proseguire: “Il Creatore ha preso un’anima e un corpo, è nato da una vergine”. … Continua a leggere TE DEUM DI PAPA BENEDETTO 31.12.2008

QUEI LAICI PERPLESSI SU PAPA BERGOGLIO

Bergoglio è stato criticato dai tradizionalisti per l’omelia di Natale, ma nel corso degli anni anche alcuni laici hanno sollevato perplessità sull’operato del pontefice Papa Bergoglio è finito al centro delle polemiche per via della sua omelia di Natale. L’accostamento tra il viaggio di Maria e Giuseppe a Betlemme per la nascita di Gesù e il tema dei migranti è stato contestato dai tradizionalisti. Giuseppe – secondo quanto segnalato ad esempio da Antonio Socci – si sarebbe recato nel suo paese d’origine a causa del censimento di Augusto e non per motivi economici. Francesco – insomma – arriverebbe a forzare il Vangelo pur di parlare di … Continua a leggere QUEI LAICI PERPLESSI SU PAPA BERGOGLIO

“IL PAPA HA TROVATO GLI STESSI OSTACOLI DI RATZINGER , ORA DENUNCIA PERICOLOSE LOBBY DI POTERI.

«Come Benedetto, Francesco è frustrato per il blocco delle riforme della Curia. Con queste parole vuole spiegarne i motivi e superare gli ostacoli». È la lettura che il vaticanista Usa John Allen fa del discorso tenuto ieri dal Papa.   Da dove vengono le critiche lanciate alla Curia? «Immagino nascano dall’esperienza dei tentativi di riforma, che durante l’anno passato si sono fermati. Il Papa sta cercando di spiegare i problemi che lo hanno ostacolato, e li ha individuati nell’atteggiamento di alcune persone nella Santa Sede che cercano vantaggi finanziari, potere, e altre cose materiali, invece del bene della Chiesa e … Continua a leggere “IL PAPA HA TROVATO GLI STESSI OSTACOLI DI RATZINGER , ORA DENUNCIA PERICOLOSE LOBBY DI POTERI.

MIRACOLO PER PAPA MONTINI : “MIA FIGLIA E’ NATA GRAZIE A LUI “

Brescia, la piccola partorita il 25 dicembre. Presto sarà santo tratto da il Giorno cronaca di Brescia di di GABRIELE MORONI 22 dicembre 2017 Brescia, 22 dicembre 2017 – Storia di Natale. Storia di un miracolo e di un grande papa presto santo: Paolo VI, il pontefice bresciano di Concesio. Storia di Amanda, oggi tre anni di vita, bambina del miracolo. Un miracolo che la Congregazione per le cause dei Santi ha riconosciuto compiuto, per “intercessione”, da papa Montini. Qualche mese fa il parere favorevole della commissione teologica, seguito da quello recentissimo, il 13 dicembre, della commissione medica. Canonizzazione ufficializzata in queste ore dal Vaticano. Rimangono il passaggio nella commissione dei … Continua a leggere MIRACOLO PER PAPA MONTINI : “MIA FIGLIA E’ NATA GRAZIE A LUI “

COME NASCE L’USANZA DEL SEGNO DELLA CROCE ?

Com’è nato l’uso di farsi il segno della croce? Massimo Volpe Risponde padre Valerio Mauro, docente di Teologia Sacramentaria Il segno di croce è il primo gesto di fede che impariamo ed è quello che accompagna ogni preghiera ufficiale o personale della Chiesa. La simbologia che esprime è limpida, specialmente quando è accompagnato dalle parole «nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo». La sua storia è antichissima e si perde nelle origini della Chiesa apostolica, che inizia a strutturare la propria fede attraverso gesti e parole comuni. Le prime testimonianze risalgono all’epoca dei padri e si riferiscono … Continua a leggere COME NASCE L’USANZA DEL SEGNO DELLA CROCE ?

IL SEGRETO DELLA VERA GIOIA È NEL PRESEPE – BENEDETTO XVI

La madre Chiesa, mentre ci accompagna verso il santo Natale, ci aiuta a riscoprire il senso e il gusto della gioia cristiana, così diversa da quella del mondo. È per me motivo di gioia sapere che nelle vostre famiglie si conserva l’usanza di fare il presepe. Però non basta ripetere un gesto tradizionale, per quanto importante. Bisogna cercare di vivere nella realtà di tutti i giorni quello che il presepe rappresenta, cioè l’amore di Cristo, la sua umiltà, la sua povertà. È ciò che fece san Francesco a Greccio: rappresentò dal vivo la scena della Natività, per poterla contemplare e … Continua a leggere IL SEGRETO DELLA VERA GIOIA È NEL PRESEPE – BENEDETTO XVI