POESIA -PREGHIERA A MARIA : “BELLA SIGNORA VESTITA DI AZZURRO , INSEGNAMI A PREGARE …”

“Dio si è fatto tuo Figlio; dimmi cosa dire” La poetica conversazione con la Vergine che presentiamo di seguito è stata composa da Mary Dixon Thayer e diffusa negli anni Cinquanta dal venerabile Fulton Sheen, arcivescovo satunitense la cui causa di canonizzazione è stata aperta nel 2002.Originale in inglese: Lovely Lady dressed in blue Teach me how to pray! God was just your little boy, Tell me what to say! Did you lift Him up, sometimes, Gently on your knee? Did you sing to Him the way Mother does to me? Did you hold His hand at night? Did you … Continua a leggere POESIA -PREGHIERA A MARIA : “BELLA SIGNORA VESTITA DI AZZURRO , INSEGNAMI A PREGARE …”

QUESTA SEMPLICE PREGHIERA DI SANTA TERESA D’AVILA PUO’ CALMARVI QUANDO AVETE PAURA O SIETE ANSIOSI

Le sue parole poetiche possono alleviare il cuore quando è agitato La paura è un sentimento comune che tutti noi affrontiamo ogni giorno. Può essere la paura di una presentazione a lavoro o a scuola o quella di perdere la persona amata per una grave malattia. Qualsiasi paura o ansia possiate provare, Dio è lì per alleviare quel peso.Gesù stesso ha detto: “Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero” (Matteo 11, … Continua a leggere QUESTA SEMPLICE PREGHIERA DI SANTA TERESA D’AVILA PUO’ CALMARVI QUANDO AVETE PAURA O SIETE ANSIOSI

I CONSIGLI DI SAN BERNARDINO( 20 MAGGIO) PER GESTIRE BENE LE CRITICHE

3 suggerimenti tratti dalla vita di un grand’uomo spesso oggetto di critiche Come sacerdote, ascolto molte critiche. Gli argomenti sono in genere vari – il volume del sistema di amplificazione, il rumore dei bambini durante la Messa, il punto in cui ho messo le candele sull’altare, una parola particolare che ho usato durante l’omelia, il modo in cui mi vesto… E le critiche non riguardano solo me. La gente mi dice anche ciò che non va nelle altre persone e nel mondo. In un certo senso, è un segno di rispetto il fatto che voglia essere onesta con me, e … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN BERNARDINO( 20 MAGGIO) PER GESTIRE BENE LE CRITICHE

IL BOOM DI SACRILEGI NELL’EUROPA CHE HA PERSO LA FEDE

Ad aprile, sulla scia dei mesi precedenti, si sono verificati una serie di fatti di matrice anticristiana che quasi mai hanno guadagnato le pagine della cronaca nazionale, nonostante la loro gravità. Più volte è stato preso di mira il Santissimo Sacramento, con profanazioni del tabernacolo in Austria e Francia, fino al sacrilegio eucaristico di Trieste. E poi la profanazione al santuario piemontese di Fontanelle, le statue danneggiate, i poster della Madonna di Czestochowa con colori Lgbt, a conferma che le ideologie nichiliste alimentano l’odio verso Dio. Nella storia del cristianesimo il mese di aprile appena trascorso verrà ricordato certamente per … Continua a leggere IL BOOM DI SACRILEGI NELL’EUROPA CHE HA PERSO LA FEDE

UNA PREGHIERA PER QUANDO……. SI CAMMINA PER STRADA

Tenete sempre Dio in mente con questa semplice preghiera Nella sua Lettera ai Tessalonicesi, San Paolo ha scritto “Non cessate mai di pregare” (1 Ts 5, 17). La frase può essere interpretata in vari modi, e un’opzione è cercare di tenere Dio sempre a mente, almeno a qualche livello. A volte è più facile farlo quando svolgiamo i compiti più quotidiani, come camminare per la strada. Tutto quello che facciamo può essere offerto a Dio come sacrificio, e possiamo unire la nostra vita a Lui che è morto per noi. Ecco una semplice preghiera da recitare mentre si cammina che … Continua a leggere UNA PREGHIERA PER QUANDO……. SI CAMMINA PER STRADA

PERCHE’ SAN BENEDETTO CONSIGLIAVA AI SUOI MONACI DI RECITARE PREGHIERE BREVI

Voleva innanzitutto che i suoi monaci fossero autentici San Benedetto, noto come il “padre del monachesimo occidentale”, formulò nel VI secolo una Regola specifica che i monaci dovevano seguire, in cui consigliava loro di recitare preghiere brevi. La preghiera dovrebbe essere breve e pura, a meno che non si prolunghi per ispirazione della grazia divina. In comunità, però, la preghiera dovrebbe essere sempre breve, e quando il superiore dà il segnale tutti dovrebbero alzarsi insieme. Questo non implica che i monaci non debbano pregare per lunghi periodi di tempo, visto che i monaci benedettini si fermano per la recita dei salmi almeno … Continua a leggere PERCHE’ SAN BENEDETTO CONSIGLIAVA AI SUOI MONACI DI RECITARE PREGHIERE BREVI

SCHIACCIATI DAL MALE ? ECCO 3 ARMI DI SAN MICHELE CHE VI POSSONO AIUTARE

L’arcangelo combatte Satana con la sfida del suo stesso nome, che significa “Chi è come Dio?” Di fronte al male che affligge il mondo, ecco tre preghiere a San Michele Arcangelo, il grande nemico di Satana. Il vescovo Robert Barron ha definito di recente San Michele Arcangelo in questo modo: “Michele è invariabilmente presentato con l’armatura di un guerriero, perché è il generale dell’esercito angelico che si oppone alle legioni di Lucifero, che ha osato arrogarsi le prerogative di Dio. Ha combattuto, non con spada e lancia, ma con la sfida incontestabile del suo stesso nome, che significa ‘Chi è … Continua a leggere SCHIACCIATI DAL MALE ? ECCO 3 ARMI DI SAN MICHELE CHE VI POSSONO AIUTARE