UNA PREGHIERA PER QUANDO……. SI CAMMINA PER STRADA

Tenete sempre Dio in mente con questa semplice preghiera Nella sua Lettera ai Tessalonicesi, San Paolo ha scritto “Non cessate mai di pregare” (1 Ts 5, 17). La frase può essere interpretata in vari modi, e un’opzione è cercare di tenere Dio sempre a mente, almeno a qualche livello. A volte è più facile farlo quando svolgiamo i compiti più quotidiani, come camminare per la strada. Tutto quello che facciamo può essere offerto a Dio come sacrificio, e possiamo unire la nostra vita a Lui che è morto per noi. Ecco una semplice preghiera da recitare mentre si cammina che … Continua a leggere UNA PREGHIERA PER QUANDO……. SI CAMMINA PER STRADA

PERCHE’ SAN BENEDETTO CONSIGLIAVA AI SUOI MONACI DI RECITARE PREGHIERE BREVI

Voleva innanzitutto che i suoi monaci fossero autentici San Benedetto, noto come il “padre del monachesimo occidentale”, formulò nel VI secolo una Regola specifica che i monaci dovevano seguire, in cui consigliava loro di recitare preghiere brevi. La preghiera dovrebbe essere breve e pura, a meno che non si prolunghi per ispirazione della grazia divina. In comunità, però, la preghiera dovrebbe essere sempre breve, e quando il superiore dà il segnale tutti dovrebbero alzarsi insieme. Questo non implica che i monaci non debbano pregare per lunghi periodi di tempo, visto che i monaci benedettini si fermano per la recita dei salmi almeno … Continua a leggere PERCHE’ SAN BENEDETTO CONSIGLIAVA AI SUOI MONACI DI RECITARE PREGHIERE BREVI

SCHIACCIATI DAL MALE ? ECCO 3 ARMI DI SAN MICHELE CHE VI POSSONO AIUTARE

L’arcangelo combatte Satana con la sfida del suo stesso nome, che significa “Chi è come Dio?” Di fronte al male che affligge il mondo, ecco tre preghiere a San Michele Arcangelo, il grande nemico di Satana. Il vescovo Robert Barron ha definito di recente San Michele Arcangelo in questo modo: “Michele è invariabilmente presentato con l’armatura di un guerriero, perché è il generale dell’esercito angelico che si oppone alle legioni di Lucifero, che ha osato arrogarsi le prerogative di Dio. Ha combattuto, non con spada e lancia, ma con la sfida incontestabile del suo stesso nome, che significa ‘Chi è … Continua a leggere SCHIACCIATI DAL MALE ? ECCO 3 ARMI DI SAN MICHELE CHE VI POSSONO AIUTARE

ESERCIZIO DI DEVOZIONE ALL’ANGELO CUSTODE: FALLO ANCHE TU

Lo ha scritto San Giovanni Bosco, il santo salesiano che viveva in perenne contatto con il suo angioletto C’è una orazione, considerata un vero e proprio esercizio che alimenta e richiama la devozione all’angelo custode, che è stata scritta da San Giovanni Bosco. Don Marcello Stanzione in “Gli angeli di San Giovanni Bosco” (La Fontana di Siloe) lo riporta. Ognuno di voi può recitarlo. Si tratta di cinque strofe, al termine delle quali vanno ripetute le preghiere “Angeli di Dio” e “Gloria al Padre”. Esercizio 1° Angelo mio Custode, voi che non isdegnaste di prendere tanta cura di me abbominevole peccatore; deh! vi prego, … Continua a leggere ESERCIZIO DI DEVOZIONE ALL’ANGELO CUSTODE: FALLO ANCHE TU

PREGHIERE DA RECITARE IN TEMPO DI AVVENTO

L’ Avvento è il tempo che prepara la Chiesa alla memoria del Natale. E’ il tempo che dispone lo spirito a ricevere ogni giorno con fede la visita del Signore. E’ il tempo in cui con trepidazione e speranza pensiamo alla venuta di Cristo Giudice, al termine della nostra vita e alla fine del mondo. L’orazione della Chiesa in queste settimane domanda un cuore vigile e pronto, una pazienza che non viene meno, un abbandono e una confidenza che sicuramente non saranno delusi.   Concedi, o Dio onnipotente, che la venuta gloriosa del Salvatore lavi i nostri peccati e porti … Continua a leggere PREGHIERE DA RECITARE IN TEMPO DI AVVENTO

L’ANTICA PREGHIERA A SAN GIUSEPPE CHE NON HA MAI FALLITO

Se recitata con fede e per un particolare beneficio spirituale Anche se San Giuseppe nella Scrittura non dice una parola, il suo silenzio, esempio di fedeltà obbediente e cura diligente della Sacra Famiglia durante gli anni formativi di Gesù, lo ha reso uno dei santi più amati della cristianità. La devozione al padre putativo di Gesù viene in genere fatta risalire al III o IV secolo, ma secondo il libro di preghiere Pieta c’è una preghiera a San Giuseppe che risale all’anno 50. Questa preghiera venne ritrovata nel 50° anno di nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Nel 1505 venne … Continua a leggere L’ANTICA PREGHIERA A SAN GIUSEPPE CHE NON HA MAI FALLITO