PERCHE’ SANTA GERTRUDE E’ LA PATRONA DEI GATTI

Philip Kosloski | Lug 30, 2020 Santa Gertrude di Nivelles è nota per la sua intercessione contro i topi durante la peste Clicca qui per aprire la galleria fotografica Santa Gertrude di Nivelles è nota come la santa patrona dei gatti, e ha ricevuto questo titolo non perché amasse questi animali, ma per la sua abilità a cacciare i topi.Santa Gertrude era una monaca benedettina del VII secolo nota per la sua profonda pietà. Fondò un monastero in Belgio e morì a 31 anni. Non esistono storie affidabili che la colleghino ai gatti o anche ai topi durante la sua vita, … Continua a leggere PERCHE’ SANTA GERTRUDE E’ LA PATRONA DEI GATTI

SANTI CHE HANNO DOVUTO VIVERE SENZA EUCARESTIA

Meg Hunter-Kilmer | Mar 18, 2020 Queste storie restituiscono la giusta prospettiva al nostro digiuno temporaneo dal Corpo e Sangue di Cristo Mentre le diocesi di tutto il mondo cancellano le Messe pubbliche per le settimane a venire, molti cattolici stanno già sentendo la mancanza dell’Eucaristia. Quando il mondo combatte contro una pandemia, sembra che la Messa sia più necessaria che mai. Se le Messe pubbliche sono state cancellate, però, quelle private vanno avanti, e se ne possono ricevere grandi grazie, soprattutto quando facciamo la Comunione spirituale.Come facciamo noi che dipendiamo dai sacramenti a sopravvivere quando veniamo separati dalla santa Messa? … Continua a leggere SANTI CHE HANNO DOVUTO VIVERE SENZA EUCARESTIA

SANTA EDITH DI WILTON , LA PRINCIPESSA CHE RINUNCIO’ AL TRONO PER LA SUA FEDE

Sandra Ferrer | Feb 11, 2020 Avrebbe potuto diventare regina reggente d’Inghilterra, ma non volle mai abbandonare il monastero in cui aveva vissuto dalla nascita e dove si dedicò ad aiutare i più bisognosi La nascita di Edith di Wilton, in una data imprecisata tra il 961 e il 964, non fu un momento felice. A quanto pare non fu frutto dell’amore, ma della violenza di un re, Edgar d’Inghilterra, curiosamente noto come “il Pacifico”.Anche se non si conosce il motivo per cui Edgar strappò con la forza Wilfrida, la madre di Edith, dal convento in cui risiedeva, sembra che il re … Continua a leggere SANTA EDITH DI WILTON , LA PRINCIPESSA CHE RINUNCIO’ AL TRONO PER LA SUA FEDE

LA STORIA DI SANT0ILARIO , ED ECCO PERCHE’ LO CELEBRIAMO

La storia di Sant’Ilario. Ed ecco perchè lo celebriamo Il vescovo di Poitiers patrono di Parma  per la devozione degli angioini. La sua scelta come protettore della città risale al  XIII secolo 11 gennaio 2020, 10:29 Sant’Ilario di Poitiers, oltre che patrono della città di Parma, fu vescovo di Poitiers ed è stato proclamato Dottore della Chiesa da papa Pio IX. Filosofo e scrittore, è venerato come santo dalla Chiesa anglicana e dalla Chiesa cattolica. Ilario visse nella Gallia del IV secolo: nato pagano, si convertì a Cristo ed ebbe una vita abbastanza travagliata per la sua fedeltà all’insegnamento del Concilio di … Continua a leggere LA STORIA DI SANT0ILARIO , ED ECCO PERCHE’ LO CELEBRIAMO

SANTA CATERINA DA BOLOGNA: La visione e i segreti della notte santa di Natale

  La fondatrice delle Clarisse del Corpus Domini di Bologna ebbe una vita stracolma di doni celesti, che oggi elargisce generosa ai fedeli. Tra questi, l’eccezionale visione della Madre di Dio con in braccio il Bambinello, che le insegna come vivere santamente la Notte di Natale e le svela un particolarissimo segreto sulla nascita del Salvatore. La vita di Santa Caterina da Bologna (1413 – 1463) fu talmente traboccante di prodigi e di manifestazioni divine che doverne fare una piccola selezione a beneficio del lettore arreca un certo imbarazzo. Per intuirne la portata, basti sapere che il corpo non sigillato della Santa, presso il monastero … Continua a leggere SANTA CATERINA DA BOLOGNA: La visione e i segreti della notte santa di Natale

SANTUARIO SANTA MARGHERITA DA CORTONA

Santuario CHIESA DI SANTA MARGHERITA (XIII secolo) La chiesa sorge nella parte alta della collina in un’incantevole posizione. Sul luogo della chiesa attuale esisteva una chiesetta costruita dai monaci camaldolesi nel XI secolo e dedicata a San Basilio. La chiesetta venne danneggiata nel corso del Sacco di Cortona del 1258 e ricostruita nel 1288 da Santa Margherita fu dedicata oltre che a San Basilio, a Sant’Egidio monaco ed a Santa Caterina d’Alessandria. Santa Margherita, in una stanza a retro di tale chiesetta visse gli ultimi anni della sua vita e vi morì nel 1297. Fu sepolta nella chiesetta di San Basilio. Subito dopo … Continua a leggere SANTUARIO SANTA MARGHERITA DA CORTONA

RITROVATO INTATTO, IL CORPO DI SANTA CECILIA E’ STATO FISSATO NEL MARMO

Sotto l’altare della chiesa di Santa Cecilia in Trastevere (Roma), una delicata scultura della giovane martire Cecilia costituisce il capolavoro di Stefano Maderno. Clicca qui per aprire la galleria fotografica Celebrata dalla Chiesa Cattolica il 22 novembre, santa Cecilia ha conosciuto un destino cruento. Condannata a morte nel 320 per via del rifiuto di sacrificare agli idoli pagani e per il culto riservato ai cristiani defunti, subì atroci supplizi prima di essere infine sgozzata. Un corpo perfettamente conservato Ritrovata nell’821 nelle catacombe romane di San Callisto, le sue spoglie furono trasferite a Trastevere, dove per accoglierle fu eretta una basilica. … Continua a leggere RITROVATO INTATTO, IL CORPO DI SANTA CECILIA E’ STATO FISSATO NEL MARMO

SANT’ IRENEO DA LIONE PRESTO DOTTORE DELLA CHIESA?

La Conferenza episcopale degli Usa, su richiesta del cardinal Barbarin, ha dato il suo supporto alla proclamazione di sant’Ireneo a dottore della Chiesa. La sua dottrina è una luce sull’importanza della Tradizione e successione apostolica. Fu lui a parlare di Maria come nuova Eva e «avvocata», mostrando – come disse Benedetto XVI – «l’interna coerenza di tutta la fede». «… nel nome di Cristo è sottinteso colui che ha unto, colui che è stato unto e l’unzione stessa di cui è stato unto: colui che ha unto è il Padre, colui che è stato unto è il Figlio, ed è … Continua a leggere SANT’ IRENEO DA LIONE PRESTO DOTTORE DELLA CHIESA?

RICONOSCIUTO IL MIRACOLO PER INTERCESSIONE DI CARLO ACUTIS : GUARITO UN BAMBINO BRASILIANO

Il via libera della Consulta medica della Congregazione delle Cause dei santi. Si aprono le porte per la sua beatificazione Carlo Acutis era un ragazzo normalissimo che viveva le passioni e i sogni di qualsiasi adolescente. Quale era la sua forza? Gesù. Carlo Acutis viveva semplicemente amando il Signore. Il giovane ragazzo, che viveva in provincia di Milano, morto a soli 15 anni a causa di una leucemia fulminante, è stato dichiarato venerabile da Papa Francesco lo scorso luglio 2018. La sua corsa verso gli altari ha subito una decisiva accelerazione il 14 novembre 2019. La Consulta medica della Congregazione delle Cause dei … Continua a leggere RICONOSCIUTO IL MIRACOLO PER INTERCESSIONE DI CARLO ACUTIS : GUARITO UN BAMBINO BRASILIANO

SVELATO IL MISTERO DEL BEATO ANTONIO DA FANO: RITROVATA LA BARA MURATA NELLA CHIESA

Lo scavo è avvenuto nella chiesa di Santa Maria Nuova, che si trova nel centro storico della città marinara in provincia di Pesaro Si chiude il “giallo” dell’estate marchigiana. Il beato Antonio da Fano è lì, dove aveva indicato l’ex priore del convento di Santa Maria Nuova, padre Silvano Bracci. Gli operai della ditta che sta ristrutturando il convento dei frati francescani, situato nel centro storico della città in provincia di Pesaro-Urbino, hanno abbattuto il muro che nascondeva l’intercapedine in cui era stata riposta la bara alla fine degli anni ’50, al tempo di importanti lavori effettuati all’interno della chiesa dall’allora priore padre Francesco … Continua a leggere SVELATO IL MISTERO DEL BEATO ANTONIO DA FANO: RITROVATA LA BARA MURATA NELLA CHIESA