SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

 Gioviale, aperto, buono, ma anche dotto e spiritualmente profondo dedicò tempo e attenzioni ai ragazzi di strada della Roma del Cinquecento sfamandoli, facendoli giocare, assicurando loro un minimo di istruzione e curando la loro crescita religiosa. Alla sua figura si sono ispirati il film “State buoni se potete” (con l’omonima canzone di Branduardi) e lo sceneggiato tv Preferisco il paradiso (con Gigi Proietti) Filippo Neri nacque a Firenze il 21 luglio 1515 da Francesco e Lucrezia da Mosciano. Sono poche le notizie sulla sua infanzia. Una delle poche testimonianze che ci sono giunte è quella della sorella Elisabetta che lo … Continua a leggere SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

Condusse una vita tranquilla ma prolifica in un convento delle Clarisse Povere a Bologna, dove i suoi resti mummificati sono custoditi dal 1463, quando vennero esumati e trovati incorrotti Clicca qui per aprire la galleria fotografica anta Caterina da Bologna trascorse la maggior parte della sua vita come suora di clausura nel convento delle Clarisse Povere di Bologna. Forse anche grazie alla vita di reclusione che conduceva, si dimostrò un’artista, scrittrice e filosofa incredibilmente prolifica, per non parlare delle tante opere d’arte realizzate nei suoi 49 anni trascorsi sulla Terra. Oggi i suoi resti perfettamente conservati risalenti a più di … Continua a leggere UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

6 MISTICI DEL 1600 CHE HANNO AVUTO IN VISIONI GLI ANGELI

Da San Giuseppe da Copertino a Benedetta Rencurel: le testimonianze di questi incontri con le creature celesti Tra i mistici dell’epoca post-rinascimentale troviamo diversi uomini e donne cattoliche che hanno fatto esperienza di manifestazioni degli spiriti celesti.All’inizio del diciassettesimo secolo, sboccia a Lima la vergine peruviana Santa Rosa, del terz’ordine di San Domenico, che la Chiesa chiama il primo fiore di santità dell’America meridionale. I suoi rapporti con gli angeli furono messi in luce dal suo processo di canonizzazione, tanto che Clemente X si espresse così nei suoi riguardi nella Bolla con la quale egli la fa salire sugli altari. La vita di San Francesco … Continua a leggere 6 MISTICI DEL 1600 CHE HANNO AVUTO IN VISIONI GLI ANGELI

PERCHE’ SI FESTEGGIA SAN VALENTINO

La festa degli innamorati prende il nome dal noto santo cristiano, della cui vita però sappiamo poco San Valentino, la cosiddetta “festa degli innamorati”, si festeggia ogni anno il 14 febbraio, che stavolta cade di giovedì. San Valentino si chiama così, e questo probabilmente lo sapete già, per via del santo cristiano patrono delle coppie di innamorati: come mai lo fosse, però, non lo sappiamo con certezza. Oggi Google dedica a San Valentino un doodle con un’animazione su alcune coppie di animali innamorate: una buona occasione per ripassare alcune storie interessanti sulla vita sessuale degli animali. Qui invece trovate un … Continua a leggere PERCHE’ SI FESTEGGIA SAN VALENTINO

SANTA FRANCESCA ROMANA HA RICOSTRUITO IL PURGATORIO : E’ DIVISO IN DUE ZONE

Secondo la mistica, nel “Regno dei dolori” le anime sono poste a pene differenti. Una ripartizione che ricorda quella di Dante Alighieri nella Divina Commedia Santa Francesca Romana nacque a Roma il 1384. Morì il 9 marzo 1440 a Roma E’ la protettrice delle Donne, delle Vedove, degli Autisti, degli Automobilisti e dei Motoristi; s’invoca contro la Peste e per la liberazione delle Anime del Purgatorio. E’ una santa che ben rappresenta il modello della donna cristiana: perfetta come giovane, come sposa, come madre, come vedova, e infine come fondatrice di una Congregazione Religiosa di donne consacrate al servizio dei poveri. Apparteneva … Continua a leggere SANTA FRANCESCA ROMANA HA RICOSTRUITO IL PURGATORIO : E’ DIVISO IN DUE ZONE

LA “SACRA CUFFIA ”, UNA POCO NOTA RELIQUIA DI CRISTO CONSERVATA IN FRANCIA

Sono 900 anni che non si muove dal luogo in cui è conservata. La Sacra Cuffia non è nota quanto la Sindone di Torino eppure si vuole che sia stata usata anch’essa nel seppellimento di Cristo dopo la crocifissione. Presto sarà esposta al grande pubblico nel quadro delle festività straordinarie di Cahors. Clicca qui per aprire la galleria fotografica Lino mortuario servito a coprire la testa di Cristo nella sepoltura, la Sacra Cuffia è conservata nella cappella di Saint-Gausbert della cattedrale di Cahors (Lot). La città, che nel 2019 celebrerà i 900 anni del suo gioiello gotico, vuole approfittare dell’anno … Continua a leggere LA “SACRA CUFFIA ”, UNA POCO NOTA RELIQUIA DI CRISTO CONSERVATA IN FRANCIA

VENERABILE GIUSEPPE AMBROSINI SACERDOTE

Soave, Verona, 4 febbraio 1889 – San Bonifacio, Verona, 31 marzo 1913 Don Giuseppe Ambrosini fu un sacerdote della diocesi di Vicenza. Ultimo di tredici figli, venne educato dai suoi genitori in un ambiente contadino ma agiato, all’ombra della chiesa abbaziale di San Pietro Apostolo a Villanova, frazione di San Bonifacio. Tenace nel perseguire la via verso il sacerdozio, accettò di abbandonare temporaneamente il Seminario per ubbidire al padre, ma una volta tornato procedette speditamente fino all’ordinazione sacerdotale, avvenuta il 30 luglio 1911. Nominato vicario parrocchiale ad Arzignano, si distinse per la devozione all’Eucaristia e alla Madonna, nonché per la … Continua a leggere VENERABILE GIUSEPPE AMBROSINI SACERDOTE