RITROVATO IN BULGARIA UN FRAMMENTO DELLA CROCE DI GESU’ CRISTO

Il pezzo di legno si trova all’interno di un reliquiario a forma di croce Una straordinaria, antichissima croce cristiana d’oro nella quale sono conservati frammenti di legno, probabilmente reliquie della Croce di Cristo, è stata rinvenuta durante gli scavi archeologici nella fortezza medievale sul colle Trapesitsa della città di Veliko Tarnovo, in Bulgaria centrale. La regola del Concilio La croce, che è anche un reliquiario, è stata scoperta mentre il gruppo dell’archeologo Konstantin Totev stava lavorando sui resti di una piccola chiesa di 9 per 5 metri. Il reperto è stato scoperto nelle fondamenta dell’altare della chiesa. Konstantin Totev spiega che, secondo una delle … Continua a leggere RITROVATO IN BULGARIA UN FRAMMENTO DELLA CROCE DI GESU’ CRISTO

10 OTTOBRE : SAN CERBONE

La cattedrale di San Cerbone è il luogo di culto cattolico più importante di Massa Marittima, cattedrale della diocesi di Massa Marittima-Piombino. Nel luglio del 1975 papa Paolo VI l’ha elevata alla dignità di basilica minore.[1]   Il Santo che trattiamo oggi, S. Cerbone(che dà nome anche ad alcune località e conventi lucchesi, come quello spettacoloso, di ritiro e preghiera delle Suore Figlie di S. Francesco di Sales a Massapisana) scappò invece dalla sua diocesi proprio al discendere in Italia, nel 568 dei Longobardi. Prima l’aveva difesa dalle incursioni dei Goti. Il re Totila per aver protetto e nascosto soldati romani e cristiani, lo mise a morte, nel cosiddetto Campo del Merlo, ma l’orso che … Continua a leggere 10 OTTOBRE : SAN CERBONE

LE INCREDIBILI RELIQUIE DA SANT’ELENA IN TERRA SANTA

All’inizio del IV secolo sant’Elena di Costantinopoli, madre dell’imperatore Costantino, ha intrapreso un viaggio per recuperare quante più reliquie della vita di Gesù fosse possibile rinvenire. Clicca qui per aprire la galleria fotografica Dopo l’editto di Milano (313), l’interesse per il cristianesimo si era considerevolmente sviluppato in seno all’impero romano. Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, era di quelli che desideravano saperne di più. Decise allora di recarsi alle fonti della fede cristiana, con un pellegrinaggio in Terra Santa finanziato dal figlio. Giunta che fu sul posto, chiese aiuto ai cristiani autoctoni per ritrovare diverse reliquie associate a Gesù Cristo. Tre croci Secondo … Continua a leggere LE INCREDIBILI RELIQUIE DA SANT’ELENA IN TERRA SANTA

SANTA RITA NON E ‘ L’UNICA AD OCCUPARSI DELL’ IMPOSSIBILE

Se non sapete cosa fare davanti a una situazione disperata, sappiate che oltre a Santa Rita da Cascia altri tre santi possono essere invocati come potenti intercessori. Sotto il peso del dolore, di fronte a situazioni disperate in cui nulla funziona più e tutto sembra andare contro di noi, spesso si raccomanda di pregare l’intercessione di santa Rita da Cascia, la patrona delle cause impossibili. Ma santa Rita non è la sola. Altri tre santi hanno fama di essere eccellenti “avvocati” presso Dio. San Giuda Taddeo Giuda – a causa del suo nome confuso con Giuda Iscariota, quello che tradì … Continua a leggere SANTA RITA NON E ‘ L’UNICA AD OCCUPARSI DELL’ IMPOSSIBILE

IDENTIFICATA LA FERITA DELLA LANCIA SULLA SACRA SINDONE DI TORINO E SUL SUDARIO DI OVIEDO

di  Ciência confirma a Igreja | Lug 23, 2018 Sorprese e constatazioni sulla Sindone 100 anni fa, nel 1898, un devoto della Sacra Sindone, l’avvocato Secondo Pia, non immaginava che un suo semplice gesto avrebbe cambiato sostanzialmente la storia di quella reliquia sacra. Fotografo amatoriale, fu lui a immortalare per la prima volta il venerabile tessuto durante un’esposizione pubblica, tra il 25 e il 28 maggio di quell’anno. Quale non fu la sua sorpresa constatando, quando sviluppò le immagini, che sul negativo era apparsa la figura di Nostro Signore Gesù Cristo, impercettibile nell’osservazione diretta del telo. Di fronte a quella scoperta, … Continua a leggere IDENTIFICATA LA FERITA DELLA LANCIA SULLA SACRA SINDONE DI TORINO E SUL SUDARIO DI OVIEDO

I SANDALI DI GESU’ SONO CUSTODITI IN UNA BASILICA IN GERMANIA?

Un professore di Genetica che li ha analizzati dice che risalgono al I secolo e che la polvere è di Gerusalemme Nostro Signore Gesù Cristo usava dei sandali, secondo il costume degli ebrei in Palestina. Il Vangelo di San Luca riporta queste parole di San Giovanni Battista: “Giovanni rispose, dicendo a tutti: ‘Io vi battezzo in acqua; ma viene colui che è più forte di me, al quale io non sono degno di sciogliere il legaccio dei calzari. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco’” (Lc 3,16). San Marco riferisce: “Poi chiamò a sé i dodici e cominciò a … Continua a leggere I SANDALI DI GESU’ SONO CUSTODITI IN UNA BASILICA IN GERMANIA?

ECCO GLI UNICI TRE SUDARI AL MONDO VENERATI COME RELIQUIE DI CRISTO

Sindone, Oviedo e Volto Santo sono i tre veli su cui sarebbero impressi il volto e il corpo di Gesù Per ora quelli venerati come reliquie di Cristo sono tre in tutto il mondo. Due in Italia e uno in Spagna. Stiamo parlando dei sudari su cui sarebbero riprodotti il volto e il corpo di Gesù. Il condizionale è d’obbligo perché le indagini scientifiche compiute in tutti e tre i casi hanno rilasciato dati contrastanti tra loro. Il primo: la Sindone Wikipedia Il più importante è il lino della Sindone di Torino. La Sindone è un lenzuolo tessuto a spina di … Continua a leggere ECCO GLI UNICI TRE SUDARI AL MONDO VENERATI COME RELIQUIE DI CRISTO