LA COMUNIONE SULLA MANO , UN ABUSO LITURGICO? GIA’ NELL’ANTICHITA’ SI FACEVA!

Ricevere la comunione sulla mano è un rito dalle radici antichissime, sospeso nel Medioevo e ripreso dopo la riforma liturgica del Concilio Vaticano II come “opzionale” rispetto alla ricezione del Corpo di Cristo direttamente sulle labbra. Come spiega don Roberto Gulino, docente di Liturgia alla Facoltà teologica dell’Italia centrale, «la storia ci insegna che nei primi secoli era normale, sia in Oriente, sia in Occidente, ricevere il corpo di Cristo durante la celebrazione eucaristica direttamente sulle mani». Il liturgista dice che sono numerose le fonti che testimoniano questa prassi. LA LETTERA DI PAPA CORNELIO Una lettera di papa Cornelio (251-253) che descrive le … Continua a leggere LA COMUNIONE SULLA MANO , UN ABUSO LITURGICO? GIA’ NELL’ANTICHITA’ SI FACEVA!

VATICANO E PAPA FRANCESCO? FUGA IN MASSA DALLA CHIESA: UNO SU DIECI VA A LONDRA A SPOSARSI

  Uno su dieci non ce la fa. Tra i sintomi più preoccupanti della crisi del cattolicesimo non c’è solo la fuga dei fedeli dalle chiese e il mancato avvicinamento o la mancata conversione di nuovi credenti; ma c’è anche la rinuncia al proprio ministero da parte di tanti, tantissimi sacerdoti che – per ragioni personali, motivi dottrinali o un’insofferenza verso le gerarchie – si spretano, dismettono l’abito talare o approdano ad altre confessioni. Secondo le stime di alcune associazioni cattoliche in Italia, sono ben 5mila i preti che si sono dimessi su un totale di 50mila uomini con la … Continua a leggere VATICANO E PAPA FRANCESCO? FUGA IN MASSA DALLA CHIESA: UNO SU DIECI VA A LONDRA A SPOSARSI