DA PIO XII A BENEDETTO XVI, PASSANDO ATTRAVERSO GIOVANNI PAOLO II….. FATIMA E LE PAROLE DI TRE PAPI

PIO XII Stando al libro di Georges Roche e Philippe Saint Germain «Pie XII devant l’histoire», nel 1933, sedici anni dopo le apparizioni, il futuro papa Pio XII, allora cardinale Eugenio Pacelli, segretario di Stato di Papa Pio XI, parlò di Fatima con il suo amico conte Enrico Pietro Galeazzi e disse che si trattava di un avvertimento contro il «suicidio» della Chiesa cattolica che sarebbe avvenuto mediante la distruzione della liturgia e l’alterazione della fede. Ecco le parole del cardinale Pacelli: «Supponiamo, caro amico, che il comunismo fosse solo uno degli strumenti più evidenti di sovversione usati contro la … Continua a leggere DA PIO XII A BENEDETTO XVI, PASSANDO ATTRAVERSO GIOVANNI PAOLO II….. FATIMA E LE PAROLE DI TRE PAPI

LA SORPRENDENTE CONNESSIONE TRA LA MADONNA DI FATIMA E L’ISLAM

“Dio nei segni che ci manda ha attenzione per ogni più piccolo dettaglio” Un  aspetto che spesso resta inosservato è la sottile connessione con l’Islam. La Beata Vergine Maria apparve ai tre pastorelli nei pressi della città di Fatima, in Portogallo, un luogo chiamato in onore sia di una principessa musulmana che della figlia di Mohammed. Durante il 12esimo secolo, in Spagna e Portogallo gli eserciti cristiani cercavano di riconquistare le città occupate dalle forze musulmane. In questo periodo un cavaliere chiamato Gonçalo Hermigues, insieme ai suoi compagni, catturò una principessa musulmana di nome Fatima. Si racconta che dopo la … Continua a leggere LA SORPRENDENTE CONNESSIONE TRA LA MADONNA DI FATIMA E L’ISLAM

I BAMBINI DI FATIMA, UN ESEMPIO PER TUTTI»

Suor Angela de Fatima Coelho, religiosa della congregazione Alleanza di Santa Maria, è la postulatrice della causa di canonizzazione di Francesco e Giacinta Marto. A lei chiediamo di raccontarci chi erano i due pastorelli e quale vita li ha portati alla santità. Suor Angela, chi erano Giacinta e Francesco? «Francesco e Giacinta sono due fratelli, i figli più giovani di Olimpia e Manuel Marto. Nei primi anni della loro vita, fino alle apparizioni, vivono in un contesto perfettamente normale. Dopo le apparizioni, tutto si trasforma. Poco a poco vediamo come si vanno configurando con Cristo, ciascuno a suo modo. Francesco … Continua a leggere I BAMBINI DI FATIMA, UN ESEMPIO PER TUTTI»

IL III SEGRETO DI FATIMA CONSISTE NELLA PERDITA DELLA FEDE NON SOLO IN EUROPA ….

Nel 1984, il Vescovo di Fatima, Cosme do Amaral, confermò che il Terzo Segreto non riguardava una guerra atomica o la fine del mondo, ma piuttosto la Fede Cattolica, e specificamente la perdita della Fede in tutta Europa (come minimo). (Vedi citazione in “testimonianze pubblicate: Il Vescovo di Fatima (10 settembre 1984”.) Nella sua terza memoria, completata nell’agosto del 1941, Suor Lucia affermò che il Segreto di Fatima è diviso in tre parti distinte, dopo di che ella mise per iscritto, per la prima volta, le prime due parti del Segreto. Ella scrisse: “Il segreto è composto di tre parti … Continua a leggere IL III SEGRETO DI FATIMA CONSISTE NELLA PERDITA DELLA FEDE NON SOLO IN EUROPA ….

I PAPI E FATIMA: STORIA DI UN LUNGO ABBRACCIO

Da Benedetto XV a Francesco, passando soprattutto per Pio XII, Paolo VI, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI: pensieri, gesti, incontri La visione del Santo Padre il «vescovo vestito di bianco» che attraversa una città in rovina incontrando molti cadaveri e alla €fine viene ucciso da un gruppo di soldati, è l’immagine più impressionante della terza parte del segreto di Fatima, resa nota per volontà di Giovanni Paolo II nel 2000. Da quel momento, la connessione tra il Ponte€ce e le apparizioni portoghesi di cento anni fa è risaltata ancor più di quanto già non fosse, offrendo ulteriore signi€ficato a … Continua a leggere I PAPI E FATIMA: STORIA DI UN LUNGO ABBRACCIO

BENEDETTO XVI: «PREGARE MARIA PER RICEVERE LA FORZA DELLO SPIRITO»

il Papa si è soffermato sull’importanza della preghiera a Maria e con Maria: «Venerare la Madre di Gesù nella Chiesa – ha affermato – significa imparare da Lei ad essere comunità che prega». Spesso, invece, «la preghiera è dettata da situazioni di difficoltà, da problemi personali che portano a rivolgersi al Signore per avere luce, conforto e aiuto. Maria invita ad aprire le dimensioni della preghiera, a rivolgersi a Dio non solamente nel bisogno e non solo per se stessi, ma in modo unanime, perseverante, fedele». Questo, ha detto Benedetto XVI, è l’unico modo per ricevere «la Pentecoste, il dono … Continua a leggere BENEDETTO XVI: «PREGARE MARIA PER RICEVERE LA FORZA DELLO SPIRITO»

BENEDETTO XVI : OMAGGIO DELLA ROSA D’ORO – CAPPELLA DELLE APPARIZIONI – FATIMA

Signora Nostra e Madre di tutti gli uomini e le donne, eccomi come un figlio che viene a visitare sua Madre e lo fa in compagnia di una moltitudine di fratelli e sorelle. Come successore di Pietro, a cui fu affidata la missione di presiedere al servizio della carità nella Chiesa di Cristo e di confermare tutti nella fede e nella speranza, voglio presentare al tuo Cuore Immacolato le gioie e le speranze nonché i problemi e le sofferenze di ognuno di questi tuoi figli e figlie che si trovano nella Cova di Iria oppure ci accompagnano da lontano. Madre … Continua a leggere BENEDETTO XVI : OMAGGIO DELLA ROSA D’ORO – CAPPELLA DELLE APPARIZIONI – FATIMA