ALDO MARIA VALLI – TRE VESCOVI (PIU’ DUE) CORREGGONO L’AMORIS LAETITIA. Ecco perché “non licet”

Sarò sincero. Avevo promesso a me stesso di non intervenire più sull’«Amoris laetitia» e la sua applicazione, perché mi sembra che le posizioni in campo siano ormai chiare e che il dibattito, in mancanza di novità sostanziali, sia ormai un po’ stucchevole. Ma ecco che una novità è arrivata, e non può essere ignorata. Si tratta del documento «Professione delle verità immutabili riguardo al matrimonio sacramentale», sottoscritto e reso pubblico da tre pastori:  Tomash Peta, arcivescovo metropolita dell’arcidiocesi di Maria Santissima in Astana, Jan Pawel Lenga, vescovo emerito di Karaganda, e Athanasius Schneider, vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Maria Santissima in … Continua a leggere ALDO MARIA VALLI – TRE VESCOVI (PIU’ DUE) CORREGGONO L’AMORIS LAETITIA. Ecco perché “non licet”

SE LA DIOCESI DI ROMA NON RISPETTA “AMORIS LAETITIA”

La diocesi di Roma non rispetterebbe le “istruzioni” di Bergoglio contenute in “Amoris Laetitia”. Un articolo a firma di Magister rilancia la questione La diocesi di Roma sarebbe la prima a non rispettare le direttive del Papa contenute nell’esortazione apostolica “Amoris Laetitia“. Secondo questo articolo scritto da Sandro Magister – infatti – nella città in cui il pontefice è vescovo, “le istruzioni” sulla comunione ai divorziati risposati sarebbero “molto più restrittive” rispetto a quelle della regione di Buenos Aires. La questione è complessa: Bergoglio non ha mai risposto ai “dubia” sollevati da quattro cardinali sul capitolo ottavo del suo testo, limitandosi ad ufficializzare le linee guida … Continua a leggere SE LA DIOCESI DI ROMA NON RISPETTA “AMORIS LAETITIA”

L’INTERPRETAZIONE UFFICIALE DI AMORIS LAETITIA PUBBLICATA SUGLI “ACTA APOSTOLICAE SEDIS”: Il papa ha parlato, a favore della comunione ai divorziati risposati. Ma i dubbi non sono spariti, e nemmeno il cardinale Caffarra

Sia l’una che l’altra cosa sono accadute quasi nello stesso giorno. Da un lato la pubblicazione sugli “Acta Apostolicae Sedis” di quella che si presenta come l’interpretazione ufficiale e definitiva del controverso capitolo ottavo di “Amoris laetitia“, a favore della comunione ai divorziati risposati. Dall’altro l’uscita di un libro con omelie e testi di Carlo Caffarra, uno dei quattro cardinali che hanno sottoposto a papa Francesco i loro serissimi “dubia” proprio su quel capitolo. Della prima di queste due pubblicazioni si è avuta notizia ai primi di dicembre, con  l’uscita dalla tipografia del nuovo volume degli “Acta” ufficiali della Santa Sede. Ma … Continua a leggere L’INTERPRETAZIONE UFFICIALE DI AMORIS LAETITIA PUBBLICATA SUGLI “ACTA APOSTOLICAE SEDIS”: Il papa ha parlato, a favore della comunione ai divorziati risposati. Ma i dubbi non sono spariti, e nemmeno il cardinale Caffarra

“Le accuse di Müller? Il Papa se la ride”. Parla Francesco Antonio Grana –

La clamorosa uscita, pubblicata ieri dal “Corriere della Sera”, del cardinale Müller, ex Prefetto della Congregazione della Dottrina della Fede, che sferra un duro attacco a Papa Francesco sta facendo discutere l’opinione pubblica. Ne parliamo con Francesco Antonio Grana, vaticanista del ilfattoquotidiano.it, che ha appena pubblicato il libro dal titolo “Sedevacantisti”. Un libro importante per chi vuole saperne di più sull’attuale conflitto interno alla Chiesa Cattolica – Francesco Grana, nel tuo libro, dal titolo assai forte “Sedevacantisti”, analizzi gli anni di pontificato di Papa Francesco. Anni in cui la rivoluzione evangelica di Bergoglio ha trovato molti ostacoli e anche una opposizione, minoritaria sicuramente, ma … Continua a leggere “Le accuse di Müller? Il Papa se la ride”. Parla Francesco Antonio Grana –

LA LETTERA E IL GRIDO DI DOLORE DI UN CATTOLICO AL PAPA: LA TUA CHIESA HA ABBANDONATO I DEBOLI E GLI INNOCENTI.

Ho ricevuto questa lettera da un collega e amico. Qualcuno che ha lavorato da cattolico nella cultura, nel giornalismo, e nell’insegnamento, e che adesso si definisce “ex”; ex per quanto riguarda gli impegni attivi – anche se nonostante tutto ancora si dà da fare, eccome – ma certamente non da cattolico. Più che una lettera è un grido di dolore, rivolto al Pontefice; e io spero che il Pontefice la legga, e cercherò, con i miei limitatissimi mezzi, di fare in modo che chi si occupa della sua comunicazione la riceva, e, forse, se non scatta qualche meccanismo cortigiano, gliela … Continua a leggere LA LETTERA E IL GRIDO DI DOLORE DI UN CATTOLICO AL PAPA: LA TUA CHIESA HA ABBANDONATO I DEBOLI E GLI INNOCENTI.

RIUSCIRA’ LA POLONIA A DIFENDERE LA VERA FEDE?? CHIESA POLACCA SOTTO TORCHIO A CAUSA DI AMORIS LAETITIA. PAPA E TENEREZZA, KAFKA E VATICANO.

La Chiesa polacca è sotto torchio. Non per le bugie che i nostri giornali mainstream raccontano sul Rosario ai confini e così via; si sa, il partito al governo e il suo Ufficio Affari Religiosi, leggi CEI sono profondamente interessati e forse non solo spiritualmente al nodo dell’immigrazione-invasione. E quelli sono giornali sensibili a certi input. No la Chiesa polacca sta pagando ancora una volta, come le è già capitato nella storia, in maniera drammatica e sanguinosa, la sua fedeltà al Magistero della Chiesa. Quello di sempre. Nei giorni scorsi su La Nuova Bussola Quotidiana è uscito un articolo sulle linee guida proposte all’approvazione … Continua a leggere RIUSCIRA’ LA POLONIA A DIFENDERE LA VERA FEDE?? CHIESA POLACCA SOTTO TORCHIO A CAUSA DI AMORIS LAETITIA. PAPA E TENEREZZA, KAFKA E VATICANO.

NEL CENTENARIO DI FATIMA: La Correctio filialis sotto la materna protezione di Maria

La Correctio filialis de haeresibus propagatis nasce dalla Fede, dall’amore per la Chiesa e per il Papa e ciò si evince, oltre che dai contenuti, anche dalle date. Il documento, infatti, reca quella del 16 luglio, Festa della Madonna del Carmine e, non essendo giunta alcuna risposta dal Pontefice, la Correctio è stata pubblicata il 24 settembre, giorno in cui si celebrano due feste mariane: la Madonna della Mercede e Nostra Signora di Walsingham. L’anno è il 2017, centenario delle apparizioni di Nostra Signora di Fatima, alla quale il Vicario di Cristo ha rivolto questa preghiera, durante il suo pellegrinaggio il 12 maggio scorso: … Continua a leggere NEL CENTENARIO DI FATIMA: La Correctio filialis sotto la materna protezione di Maria