È STATO IDENTIFICATO IL MONSIGNORE VATICANO CHE È STATO COLTO IN FLAGRANTE DURANTE UN FESTINO OMOSESSUALE A BASE DI DROGHE ,NEL SUO APPARTAMENTO IN VATICANO .

Così come aveva destato diversi malumori che il presule in questione avesse una macchina lussuosa con la targa della Santa Sede, anche questa riservata ad alti prelati. Evidentemente, proprio questo veicolo consentiva di trasportare la droga senza essere mai fermato dalla polizia italiana. È stato identificato il monsignore vaticano dei festini omosessuali a base di droghe È stato identificato il monsignore vaticano che è stato colto in flagrante durante un festino omosessuale nel suo appartamento in Vaticano. È il quarantanovenne mons. Luigi Capozzi , collaboratore del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, presieduto dal cardinale pro-gay Francesco Coccopalmerio, che in … Continua a leggere È STATO IDENTIFICATO IL MONSIGNORE VATICANO CHE È STATO COLTO IN FLAGRANTE DURANTE UN FESTINO OMOSESSUALE A BASE DI DROGHE ,NEL SUO APPARTAMENTO IN VATICANO .

DAGOSPIA RIPORTA UNA INTERVISTA DI FRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUI TUTTA DA LEGGERE….CHE LASCIA PERPLESSI…. soprattutto nella parte riguardante il Santo Padre Benedetto XVI

Parla Francesca Chaouqui su ciò che accade nello Stato Pontificio: “Ormai è una guerra tutti contro tutti. Vatileaks è un termine che viene usato spesso con una connotazione negativa, in realtà tutte e due le volte in cui c’è stata una fuga di documenti riservati è accaduto perché la strada per eliminare le ingiustizie che si verificano in Vaticano non era più quella canonica ma serviva l’ingresso dal di fuori di un elemento nuovo in grado di smuovere la situazione.  Finché il Cardinal Pell rimarrà lì, non c’è nessuna possibilità di nessuna retta via, il dato vero è che in … Continua a leggere DAGOSPIA RIPORTA UNA INTERVISTA DI FRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUI TUTTA DA LEGGERE….CHE LASCIA PERPLESSI…. soprattutto nella parte riguardante il Santo Padre Benedetto XVI