“LECTIO DIVINA” DI BENEDETTO XVI 11 GIUGNO 2012

per me è una grande gioia essere qui, nella Cattedrale di Roma con i rappresentanti della mia diocesi, e ringrazio di cuore il Cardinale Vicario per le sue buone parole. Abbiamo già sentito che le ultime parole del Signore su questa terra ai suoi discepoli, sono state: «Andate, fate discepoli tutti i popoli e battezzateli nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo» (cfr Mt 28,19). Fate discepoli e battezzate. Perché non è sufficiente per il discepolato conoscere le dottrine di Gesù, conoscere i valori cristiani? Perché è necessario essere battezzati? Questo è il tema della nostra riflessione, per … Continua a leggere “LECTIO DIVINA” DI BENEDETTO XVI 11 GIUGNO 2012

A DIECI ANNI DALLA SUMMORUM PONTIFICUM DI BENEDETTO XVI, PIENA CITTADINANZA ALLA LITURGIA ROMANA TRADIZIONALE, PRECEDENTE LA RIFORMA DEL 1970

Messa in Forma Straordinaria, segno di continuità. L’intervento del cardinale Raymond Leo Burke al convegno Sacra Liturgia ha riguardato il Motu Proprio Summorum Pontificum di Benedetto XVI a dieci anni di distanza dalla sua pubblicazione, nel luglio del 2007. Il documento, a cui è dedicato anche il dossier della rivista Il Timone nel mese di giugno, ha riproposto la piena cittadinanza alla Liturgia romana tradizionale precedente alla riforma del 1970. Ieri mattina il cardinale statunitense ha aperto i lavori della terza giornata del convegno che si chiude oggi in Duomo a Milano con i Vespri solenni in rito ambrosiano. Rifacendosi … Continua a leggere A DIECI ANNI DALLA SUMMORUM PONTIFICUM DI BENEDETTO XVI, PIENA CITTADINANZA ALLA LITURGIA ROMANA TRADIZIONALE, PRECEDENTE LA RIFORMA DEL 1970

LA RISPOSTA DEL CARDINALE SARAH AI VILI ATTACCHI DEI GIORNI SCORSI A PAPA BENEDETTO: «Diabolico chi ha attaccato BXVI: demolisce la Chiesa»

Con il discorso inaugurale tenuto ieri alle 17,30 dal cardinale Robert Sarah hanno preso avvio i lavori del convegno internazionale Sacra Liturgia, quattro giorni che vedono impegnati relatori da tutto il mondo. Quest’anno l’incontro si svolge a Milano e il discorso tenuto ieri nell’Aula magna dell’Università Cattolica dall’attuale prefetto della Congregazione per il Culto Divino era particolarmente atteso. L’indirizzo di saluto di monsignor Dominique Rey, vescovo di Toulon, ha ricordato la postfazione che il papa emerito Benedetto XVI ha scritto all’edizione tedesca del libro di Sarah, La Forza del Silenzio. Come sappiamo questo breve testo di Joseph Ratzinger ha fatto perdere la … Continua a leggere LA RISPOSTA DEL CARDINALE SARAH AI VILI ATTACCHI DEI GIORNI SCORSI A PAPA BENEDETTO: «Diabolico chi ha attaccato BXVI: demolisce la Chiesa»

ROBERT SARAH E LA FORZA DEL SILENZIO: “Ringrazio con grande cordialità Sua Eccellenza Mons. Georg Gänswein e gli chiedo di trasmettere il mio riconoscente e deferente saluto a Sua Santità Benedetto XVI, che mi onora grandemente con la sua vicinanza e il suo sostegno morale.”

Pubblichiamo ampli stralci della riflessione che il Cardinale Robert Sarah ha proposto al termine della presentazione del suo libro ” La forza del silenzio” nella edizione tedesca della casa editrice FE- Medienverlag. Prima di tutto devo ringraziare. Ringrazio ciascuno di voi che siete qui: con la vostra presenza numerosa indicate che il silenzio non è un tema del passato, ma resta di importanza cruciale anche oggi; con la vostra presenza dite che il silenzio non riguarda solo la vita monacale, anzi anche noi abbiamo bisogno di silenzio. Ringrazio il Pontificio Istituto di Santa Maria dell’Anima, e in particolare il suo Rettore, mons. … Continua a leggere ROBERT SARAH E LA FORZA DEL SILENZIO: “Ringrazio con grande cordialità Sua Eccellenza Mons. Georg Gänswein e gli chiedo di trasmettere il mio riconoscente e deferente saluto a Sua Santità Benedetto XVI, che mi onora grandemente con la sua vicinanza e il suo sostegno morale.”

PAPA BENEDETTO XVI? UN INNOVATORE DALL’APPROCCIO GENTILE…..

Colloquio con don Roberto Regoli, storico della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana L’occasione dell’uscita di un corposo volume sul pontificato di Benedetto XVI ci permette di tracciare un piccolo ma significativo bilancio di un papato che si è concluso solo nella sua amministrazione visibile, ma non nella sua “vocazione”, un tema che – i lettori si ricorderanno – invase le pagine dei giornali all’indomani della notizia della rinuncia di Ratzinger: cosa succede ora? E’ Papa? E’ cardinale? Il libro di cui parliamo, è quello del professor Roberto Regoli, contemporaneista e direttore del Dipartimento di Storia della Chiesa della Pontificia … Continua a leggere PAPA BENEDETTO XVI? UN INNOVATORE DALL’APPROCCIO GENTILE…..

LA LITURGIA E’ MALATA, SOFFRE DI UNA SORTA DI SECOLARIZZAZIONE…..E’ IN ATTO UNA TRANSIZIONE DA “APOSTASIA SILENZIOSA” AD “APOSTASIA MILITANTE”….VIVIAMO IN UNA CHIESA IL CUI CENTRO NON E’ PIU’ DIO E L’ADORAZIONE DI LUI, MA PIUTTOSTO GLI UOMINI…..

L’uomo postmoderno, dice il cardinale Sarah, vive nella “droga triste” del rumore, che “mentre lo fa ammalare ancora lo rassicura.” Lui “si ubriaca” con il  rumore per negare la realtà, per “anestetizzare il proprio ateismo.” E ‘collegato alla “ pompa di morfina” dell’agitazione; i suoi occhi “sono malati, intossicati, non possono più chiudersi.” Essi sono resi “rossi” dagli schermi tremolanti di una “ luminescente dittatura dell’immagine”, sia visiva o “Sonora”. Di qui la forza  del nuovo libro del cardinale Sarah: La forza del silenzio: contro la dittatura del rumore. La dittatura “odia ostinatamente il silenzio.” E “detesta” chi sta in ginocchio … Continua a leggere LA LITURGIA E’ MALATA, SOFFRE DI UNA SORTA DI SECOLARIZZAZIONE…..E’ IN ATTO UNA TRANSIZIONE DA “APOSTASIA SILENZIOSA” AD “APOSTASIA MILITANTE”….VIVIAMO IN UNA CHIESA IL CUI CENTRO NON E’ PIU’ DIO E L’ADORAZIONE DI LUI, MA PIUTTOSTO GLI UOMINI…..

UN RARO TESTO INEDITO DI BENEDETTO XVI, DOPO LA RINUNCIA….”La causa più profonda della crisi che ha sconvolto la Chiesa risiede nell’oscuramento della priorità di Dio nella liturgia”

Nihil Operi Dei praeponatur — Nulla si anteponga al Culto divino. Con queste parole San Benedetto, nella sua Regola (43,3), ha stabilito la priorità assoluta del Culto divino rispetto a ogni altro compito della vita monastica. Questo, anche nella vita monastica, non risultava immediatamente scontato perché per i monaci era compito essenziale anche il lavoro nell’agricoltura e nella scienza. Sia nell’agricoltura come anche nell’artigianato e nel lavoro di formazione potevano certo esserci delle urgenze temporali che potevano apparire più importanti della liturgia. Di fronte a tutto questo Benedetto, con la priorità assegnata alla liturgia, mette inequivocabilmente in rilievo la priorità … Continua a leggere UN RARO TESTO INEDITO DI BENEDETTO XVI, DOPO LA RINUNCIA….”La causa più profonda della crisi che ha sconvolto la Chiesa risiede nell’oscuramento della priorità di Dio nella liturgia”