DZIWISZ: “L’EUROPA HA BISOGNO DI UN NUOVO PATRONO , SAN GIOVANNI PAOLO II”

Nessuno più nega che l’Unione Europea si trova in un momento di crisi e che bisogna ripensare la costruzione europea. La Chiesa vuole dare un’importante contributo nella discussione sul futuro del nostro continente: dal 27 al 29 ottobre in Vaticano si svolgerà un incontro intitolato “(Re)Thinking Europe. A Christian contribution to the future of the European Project”, organizzato della Santa Sede e COMECE con la partecipazione di circa 350 delegati di 28 Paesi dell’UE tra cui politici, cardinali, vescovi, sacerdoti, ambasciatori e rappresentanti delle organizzazioni e movimenti cristiani. Il 28 ottobre interverrà anche Papa Francesco. L’iniziativa della Santa Sede s’inserisce … Continua a leggere DZIWISZ: “L’EUROPA HA BISOGNO DI UN NUOVO PATRONO , SAN GIOVANNI PAOLO II”

AMORE, DOLORE E INCONTRO CON IL DIVINO: I TRE “LUOGHI” DA CUI SCATURISCE LA MUSICA. Nella Costituzione sulla liturgia del Concilio Vaticano II è scritto molto chiaramente: «Si conservi e si incrementi con grande cura il patrimonio della musica sacra» (114). D’altro canto il testo evidenzia, quale categoria liturgica fondamentale, la participatio actuosa di tutti i fedeli all’azione sacra. Quel che nella Costituzione sta ancora pacificamente insieme, successivamente, nella recezione del Concilio, è stato sovente in un rapporto di drammatica tensione……

Il messaggio del Papa Emerito Benedetto XVI nel suo discorso di ringraziamento, il 4 luglio 2015, a Castelgandolfo, per il conferimento di due lauree Honoris causa da parte di due università polacche, la Pontificia Università “Giovanni Paolo II” di Cracovia e l’Accademia di Musica di Cracovia (Polonia). A conferire le due Lauree il cardinale Stanisław Dziwisz, arcivescovo, ora emerito, di Cracovia e Gran Cancelliere della Pontificia Università “Giovanni Paolo II”. Ecco il discorso: Eminenza!Magnificenze!Illustri Signori Professori!Signore e Signori! In questo momento non posso che esprimere il mio più grande e cordiale ringraziamento per l’onore che mi avete riservato conferendomi il doctoratus … Continua a leggere AMORE, DOLORE E INCONTRO CON IL DIVINO: I TRE “LUOGHI” DA CUI SCATURISCE LA MUSICA. Nella Costituzione sulla liturgia del Concilio Vaticano II è scritto molto chiaramente: «Si conservi e si incrementi con grande cura il patrimonio della musica sacra» (114). D’altro canto il testo evidenzia, quale categoria liturgica fondamentale, la participatio actuosa di tutti i fedeli all’azione sacra. Quel che nella Costituzione sta ancora pacificamente insieme, successivamente, nella recezione del Concilio, è stato sovente in un rapporto di drammatica tensione……