IL VESCOVO SANTO CHE DURANTE IL COLERA NEGO’ LA COMUNIONE

Una penna spuntata | Feb 24, 2020 I provvedimenti pastorali di mons. Delpini, volti a minimizzare le occasioni di contagio da Coronavirus in circostanze di sinassi liturgica, destano scalpore in certa opinione pubblica cattolica. Se il Codice di Diritto Canonico parla chiaro (e dice la legittimità di tali ricorsi), la storia della Chiesa (neppure troppo remota) è ancora più utile alla bisogna. Ecco cosa accadde a Pavia durante l’epidemia di colera scatenatasi nella metà del XIX secolo. Ommioddio, non c’è più religione, questa Chiesa va a scatafascio! I santi preti di una volta si stanno rivoltando nella tomba!! E questi nostri … Continua a leggere IL VESCOVO SANTO CHE DURANTE IL COLERA NEGO’ LA COMUNIONE

IN ETIOPIA DEI RICERCATORI SCOPRONO UNA BASILICA DEL IV SECOLO

Aleteia | Gen 10, 2020 Degli archeologi hanno riportato alla luce le vestigia di una basilica cristiana del IV in Etiopia. Una scoperta importante che corrobora le già nutrite conoscenze circa una presenza cristiana nella regione fin dai primi tempi dell’era cristiana. Clicca qui per aprire la galleria fotografica Torna in superficie dopo essere scomparsa nell’oblio per secoli. Degli archeologi hanno annunciato a metà dicembre, sulle pagine della rivista Antiquity, di aver scoperto le vestigia di un’antica città d’Etiopia. Tra le scoperte di questo sito aksumita ci sarebbe un’antica basilica risalente al IV secolo. Un ritrovamento che corona ricerche avviate nel 2009 … Continua a leggere IN ETIOPIA DEI RICERCATORI SCOPRONO UNA BASILICA DEL IV SECOLO

EREMO DI CALOMINI

Su una parete a strapiombo sorge questo antico luogo di culto nel punto dove la Madonna apparve ad una pastorella Eremo di Calomini è un antico luogo di cultuo che si trova in Garfagnana, lungo la strada che porta al paese di Vergemoli, sopra Gallicano. Il suggestivo complesso architettonico è situato alla base di una grande parete a strapiombo e secondo una tradizione fu edificato proprio nel luogo dove scaturì dalle rocce uno zampillo d’acqua purissima e l’immagine della Madonna si rivelò ad una pastorella di Calomini. La parte più antica è la sacrestia, scavata nella roccia a colpi di scalpello presumibilmente prima dell’anno Mille, che fu probabilmente … Continua a leggere EREMO DI CALOMINI

DEDICAZIONE DELLA BASILICA LATERANENSE

La Basilica Lateranense è la più antica dell’Occidente e soprattutto, essendo la cattedrale di Roma, la più importante di tutta la cristianità, come si comprende dal titolo con cui è onorata e che ben riassume il motivo della commemorazione odierna: Omnium Urbis et Orbis Ecclesiarum Mater et Caput, “Madre e Capo di tutte le chiese di Roma e del mondo” La Basilica Lateranense è la più antica dell’Occidente e soprattutto, essendo la cattedrale di Roma, la più importante di tutta la cristianità, come si comprende dal titolo con cui è onorata e che ben riassume il motivo della commemorazione odierna: Omnium Urbis … Continua a leggere DEDICAZIONE DELLA BASILICA LATERANENSE

ANTICIPAZIONE/IL LIBRO Sarah: «La Chiesa vive il mistero di Giuda, il tradimento della fede»

È in libreria l’atteso libro del cardinale Robert Sarah, “Si fa sera e il giorno ormai volge al declino” (Editrice Cantagalli). Come i precedenti – “Dio o niente” e “La forza del silenzio” – si presenta sotto forma di intervista condotta dallo scrittore francese Nicolas Diat. Per gentile concessione dell’autore, pubblichiamo la prima parte dell’introduzione. Ospite de La Nuova Bussola Quotidiana, il cardinale Sarah presenterà il suo libro a Milano il prossimo 9 novembre, alle ore 16.30, presso la Casa cardinale Schuster, in via Sant’Antonio 5. Perché prendere ancora la parola? Nel mio ultimo libro vi invitavo al silenzio. Ma ora non posso più … Continua a leggere ANTICIPAZIONE/IL LIBRO Sarah: «La Chiesa vive il mistero di Giuda, il tradimento della fede»

LA STRAGE IN CANONICA , MIRACOLO DI ENNIO : STORIE DELL’ECCIDIO DI SANT’ANNA

Quattro racconti inediti dei sopravvissuti della strage, compiuta settantacinque anni (12 agosto del 1944) dai nazisti nel paesino in provincia di Massa Carrara Sant’Anna di Stazzema, poco più di 600 metri di altezza nelle Alpi Apuane, in provincia di Massa Carrara. C’è un’unica strada per arrivarci: tante curve e nuvole di polvere. La chiesa, pochi casali sparsi, il bosco. Gli abitanti sono 340, ma nell’estate del 1944 il numero arrivava a duemila con i tanti sfollati di guerra che cercarono riparo in questo piccolo borgo. Il 12 agosto di quell’anno, i nazisti tedeschi ne uccisero almeno 560. Autori della strage gli uomini del Battaglione … Continua a leggere LA STRAGE IN CANONICA , MIRACOLO DI ENNIO : STORIE DELL’ECCIDIO DI SANT’ANNA

LA BELLEZZA NEL MIRACOLO EUCARISTICO DI SIENA

Come la massima bellezza mi si è rivelata un giorno sotto forma di 223 ostie comuni custodite in un ostensorio In genere la bellezza deriva da manifestazioni come la forma, l’aspetto visivo, il movimento e il suono. Per la cultura greca, derivava da un’idea di perfezione. I greci guardavano il mondo e vedevano che non corrispondeva a questo ideale, e allora si prendevano la libertà di correggerlo o perfezionarlo.Nel presente, l’idea di bellezza si è diluita, dipendendo dall’interpretazione del soggetto. Per il mondo di oggi, la bellezza è negli occhi di chi guarda. All’altro estremo di questa affermazione, non possiamo … Continua a leggere LA BELLEZZA NEL MIRACOLO EUCARISTICO DI SIENA