TERREMOTO IN VATICANO: SECONDO MARADIAGA LA LOBBY GAY NON ESISTE… PECCATO CHE NELLA MAPPA IN ROSSO SIANO SEGNALATI ABUSI SESSUALI CONDANNATI IN TERZO GRADO ,REI CONFESSI O CHE HANNO PATTEGGIATO!

La lobby gay non esiste. I fatti snocciolati nel memoriale Viganò non esistono. Forse non esiste nemmeno lo stesso Viganò, visto che in effetti “credo il vescovo Vigano’ che ho conosciuto non sia la stessa persona che scrive e dice … Continua a leggere TERREMOTO IN VATICANO: SECONDO MARADIAGA LA LOBBY GAY NON ESISTE… PECCATO CHE NELLA MAPPA IN ROSSO SIANO SEGNALATI ABUSI SESSUALI CONDANNATI IN TERZO GRADO ,REI CONFESSI O CHE HANNO PATTEGGIATO!

OMOERESIA E OMOPRAXIA. PERCHÈ IL PAPA NON CHIAMA I PROBLEMI CON IL LORO NOME? POSSIBILI RISPOSTE.

Qualche giorno orsono, dopo che era stata resa pubblica la lettera del papa ai vescovi sugli abusi in Cile, Stilum Curiae commentava: il papa non vede l’elefante in sagrestia, o non ne parla. L’elefante – e ogni giorno che passa appare pù chiaro – è l’omosessualità nella Chiesa. Le cifre sono evidenti: almeno quattro quinti degli abusi sono di natura omosessuale, praticati da preti omosessuali. Allora perché invece il Pontefice, e con lui tutti i coricanti a scendere, salvo qualche vescovo coraggioso, e i laici, non lo dicono; anzi sembra che vogliano evitare a ogni costo di usare quel termine? … Continua a leggere OMOERESIA E OMOPRAXIA. PERCHÈ IL PAPA NON CHIAMA I PROBLEMI CON IL LORO NOME? POSSIBILI RISPOSTE.

LOBBY GAY IN VATICANO – Dalle buone intenzioni alla lobby. Fenomenologia della “Chiesa gay”

Il grande pensatore spagnolo Juan Donoso Cortés diceva che le ideologie politiche non sono altro che eresie secolarizzate. Anche il filosofo Augusto Del Noce parlò di nazismo e comunismo come di «gnosticismo di massa». Ora, le ideologie-eresie non potrebbero affermarsi su popoli di tradizione cristiana se, come tutte le eresie, non contenessero brandelli di verità cristiana. Lo straordinario successo, per esempio, del comunismo non ci sarebbe stato senza la particolare insistenza sull’eguaglianza e la giustizia sociale. Proprio per questo, ogni volta che una nuova ideologia si è affacciata all’orizzonte, ecco gruppetti di cristiani salutarla con giubilo e candidarsi al ruolo di … Continua a leggere LOBBY GAY IN VATICANO – Dalle buone intenzioni alla lobby. Fenomenologia della “Chiesa gay”

LOBBY LGBT” IN CHIESA…. Anatrella scagionato dai giudici, ma vescovo e giornali lo puniscono…

Nei giorni scorsi mons. Anatrella, il prete terapeuta che denuncia da anni l’ideologia gender e che scrive opere scientifiche sulle cause dell’omosessualità, accusato di abusi sui pazienti, è stato scagionato sia dal tribunale civile sia da quello ecclesiale. Ma il vescovo di Parigi lo ha comunque sospeso mentre giornali laici e cattolici lo hanno diffamato. Perché punire un innocente? Si tratta forse di un regolamento di conti? Per uno psichiatra o terapeuta non è mai facile dire la verità ad un paziente, soprattutto se si toccano certi temi come quello delle attrazioni omosessuali che il potere vuole sdoganare come normali. Ma è ancor … Continua a leggere LOBBY LGBT” IN CHIESA…. Anatrella scagionato dai giudici, ma vescovo e giornali lo puniscono…

SOLLEVATO UN NUOVO VELO SULLA LOBBY GAY IN VATICANO – L’ex comandante delle Guardie Svizzere Elmar Theodor Mäder la definì «una lobby gay talmente potente da essere pericolosa per la sicurezza del pontefice».

L’ultimo libro di Giancarlo Nuzzi, Peccato originale (Chiarelettere, Milano 2017) e due servizi della trasmissione televisiva “Le Iene” (puntate del 12 e 20 novembre 2017), offrono un agghiacciante quadro sulla potenza della lobby gay in Vaticano, confermando quello che più volte ha scritto su quest’argomento Corrispondenza Romana. Tutto parte dalle denunce di un ex studente del pre-seminario vaticano, Kamil Tadeusz Jarzembowski, che testimonia di aver assistito ad abusi sessuali avvenuti all’interno delle mura leonine e di aver inoltrato numerosi esposti alle autorità ecclesiastiche, tutti caduti nel vuoto. Il pre-seminario è un’istituzione creata da don Giovanni Folci (1890-1963) un sacerdote della diocesi di Como, … Continua a leggere SOLLEVATO UN NUOVO VELO SULLA LOBBY GAY IN VATICANO – L’ex comandante delle Guardie Svizzere Elmar Theodor Mäder la definì «una lobby gay talmente potente da essere pericolosa per la sicurezza del pontefice».