L’UOMO DELLA SINDONE RICOSTRUITO IN 3D. I VANGELI RACCONTANO LA VERITA’

La ricostruzione dei Vangeli sembra collimare con le scoperte del professor Giulio Fanti dell’Università di Padova «Questa statua è la rappresentazione tridimensionale a grandezza naturale dell’Uomo della Sindone, realizzata sulle misure millimetriche ricavate dal lenzuolo in cui fu avvolto il corpo di Cristo dopo la crocifissione» spiega Giulio Fanti, docente di Misure meccaniche e termiche all’Università di Padova e studioso della reliquia. Il professore sulla base delle sue misurazioni ha fatto realizzare un “calco” in 3D che – a suo dire – gli permette di affermare che queste sono le reali fattezze del Cristo crocifisso. «Riteniamo perciò di avere finalmente l’immagine precisa … Continua a leggere L’UOMO DELLA SINDONE RICOSTRUITO IN 3D. I VANGELI RACCONTANO LA VERITA’

L’UOMO DELLA SINDONE VENNE CROCEFISSO E TRAFITTO AL COSTATO

Filippo Marchisio, primario di Radiologia all’ospedale di Rivoli, e Pier Luigi Baima Bollone, celebre sindonologo, hanno trovato che l’Uomo della Sindone porta i segni di fratture compatibili con una crocefissione. I due ricercatori hanno anche confermato che le macchie di sangue “sono assolutamente realistiche” e hanno individuato il punto esatto in cui la lancia ha colpito il costato. Ancor più screditata, invece, la ricerca del 1988 che aveva datato la Sindone al Medioevo. Le indagini devono continuare in ambito multidisciplinare, per la complessità di un oggetto unico al mondo che sfida la scienza per il mistero dell’immagine umana impressa. Un’immagine che … Continua a leggere L’UOMO DELLA SINDONE VENNE CROCEFISSO E TRAFITTO AL COSTATO

NO IL SANGUE SULLA SINDONE E’ VERO! NUOVO STUDIO LO CONFERMA: «E’ QUELLO DI CHI E’ STATO TORTURATO»

Uno studio di quattro anni sul Sacro Lino smentirebbe gli attacchi di Borrini e Garlaschelli, ma il tema alla fine è solo quello della fede Un nuovo studio si occupa della Sindone, pubblicato sulla rivista scientifica Applied Optics, che riprende il discorso dell’autenticità del Sacro Lino là dove era rimasto dopo gli attacchi dello studio di Borrini e Garlaschelli: dal sangue. Una delle obiezioni era circa il colore del sangue rappreso, quella secondo cui è senso comune che, una volta rappreso, diventi marrone ma nel caso del Lino mantiene un colore “troppo rosso”. Quelle sfumature di rosso – spiega Vatican Insider – sono … Continua a leggere NO IL SANGUE SULLA SINDONE E’ VERO! NUOVO STUDIO LO CONFERMA: «E’ QUELLO DI CHI E’ STATO TORTURATO»

MACCHIE DI SANGUE FALSE SULLA SINDONE? UNA RICERCA FLOP !

L’esperto sindonologo Bruno Barberis smentisce lo studio di Borrini e Garlaschelli Solo alcune macchie di sangue sarebbero compatibili con la posizione di un uomo crocifisso; il resto – almeno la metà – sarebbero false. È il risultato di una nuova ricerca sulla Sindone di Torino. In pratica, molte macchie non troverebbero giustificazione in nessuna posizione del corpo, né sulla croce né nel sepolcro. A indicarlo sono i dati pubblicati sul Journal of Forensic Sciences e basati su un esperimento che, con le tecniche di medicina forense, ha ricostruito la formazione delle macchie. Condotto da Matteo Borrini, dell’università di Liverpool, e Luigi Garlaschelli, del Cicap (Comitato italiano … Continua a leggere MACCHIE DI SANGUE FALSE SULLA SINDONE? UNA RICERCA FLOP !

NUOVO STUDIO : LA SINDONE E IL SUDARIO DI OVIDIO “HANNO AVVOLTO LA STESSA PERSONA”

di Paraula | Apr 08, 2016 I punti da cui è sgorgato il sangue corrispondono totalmente La Sindone di Torino e il Sudario di Oviedo (Spagna) “hanno avvolto, con quasi totale sicurezza, il cadavere della stessa persona”. È la conclusione a cui è giunta un’indagine che ha paragonato le due reliquie mediante uno studio basato sull’antropologia forense e la geometria. Il lavoro è stato realizzato dal dottore in Belle Arti e docente di Scultura dell’Università di Siviglia Juan Manuel Miñarro all’interno di un progetto del Centro Spagnolo di Sindonologia (CES), entità con sede a Valencia. Lo studio si inserisce così … Continua a leggere NUOVO STUDIO : LA SINDONE E IL SUDARIO DI OVIDIO “HANNO AVVOLTO LA STESSA PERSONA”

UN NUOVO STUDIO SOLLEVA DUBBI SULL’ETA’ DELLA SINDONE DI TORINO

Zelda Caldwell | Mag 07, 2018 Gli scienziati sfidano la precedente datazione al radiocarbonio che faceva risalire il sudario di Gesù al Medioevo La Sindone di Torino, ritenuta il sudario di Gesù Cristo, è da molto tempo oggetto di un dibattito che contrappone coloro che credono che sia il vero sudario in cui Giuseppe di Arimatea avvolse il corpo di Gesù e quanti ritengono che risalga al periodo medievale. Nel 1988 è stata condotta un’analisi al radiocarbonio dagli scienzati dell’Università di Oxford, dell’Università dell’Arizona e del Swiss Federal Institute of Technology. Dopo aver analizzato dei campioni del sudario, si è stabilito che risaliva … Continua a leggere UN NUOVO STUDIO SOLLEVA DUBBI SULL’ETA’ DELLA SINDONE DI TORINO

UNA STATUA RESTITUISCE LE FATTEZZE DELL’UOMO DELLA SINDONE

Rappresentazione 3D realizzata da un artista a partire dagli studi di un docente dell’Università di Padova Il 10 agosto si terrà a Torino una grande manifestazione delle diocesi del Piemonte e Valle d’Aosta dedicata ai giovani che poi partiranno per Roma per incontrare Papa Francesco nell’ambito dei Sinodo dei Vescovi 2018: a migliaia avranno l’occasione straordinaria di contemplare la Sindone, sempre al centro dell’interesse di credenti e studiosi. Come dimostra l’esclusiva che Giulio Fanti, docente di Misure meccaniche e termiche all’Università di Padova e studioso della reliquia, ha affidato al settimanale «Chi»: la realizzazione di una statua, rappresentazione 3D dell’uomo … Continua a leggere UNA STATUA RESTITUISCE LE FATTEZZE DELL’UOMO DELLA SINDONE