IL CROCIFISSO DELLA DISCORDIA :IL PARROCO LO VUOLE RIMUOVERE ,I FEDELI FANNO LA PETIZIONE

Al suo posto una corona misterica neocatecumenale. Raccolte on line 1500 firme per fermare il prete Un crocifisso spacca una comunità. E’ quello che accade a Foggia, precisamente nella chiesa di Sant’Antonio da Padova. Wikipedia In questi giorni, scrive Repubblica (13 giugno), sta facendo discutere la proposta avanzata dal parroco Roberto Nesta di rimuovere il crocifisso realizzato da ‘Padre Guglielmo Schiavina‘, simbolo della resurrezione con la sua mano staccata dalla croce e tesa verso il cielo, per far spazio ad una ‘corona misterica’ ovvero una composizione moderna di icone di stile neocatecumenale. I fedeli La protesta è diventata subito virale tanto da spingere … Continua a leggere IL CROCIFISSO DELLA DISCORDIA :IL PARROCO LO VUOLE RIMUOVERE ,I FEDELI FANNO LA PETIZIONE

SANT’ANTONIO DAPADOVA , UN GIGLIO CHE CONTINUA A PROFUMARE IL MONDO CON LA SUA INTERCESSIONE

Sant’Antonio di Padova è senz’altro un santo magnifico, ricco di eventi carismatici ma soprattutto virtuosi. Un esempio di vita cristiana che sembra lontano dal mondo di oggi ma che in realtà non lo è. Sant’Antonio di Padova è sempre moderno, attuale, non passa mai. Oggi ricorre la sua festa, l’usanza dice che Sant’Antonio di Padova nel giorno della sua festa fa scendere tantissime grazie dal cielo, un privilegio concesso da Dio al santo. Quello che colpisce della sua vita sono tanti eventi, come il predicare ai pesci, la moltiplicazione dei pani ecc ecc ma io oggi voglio soffermarmi sul giorno della sua nascita … Continua a leggere SANT’ANTONIO DAPADOVA , UN GIGLIO CHE CONTINUA A PROFUMARE IL MONDO CON LA SUA INTERCESSIONE

LA CHIESA CHIUDE OGNI SPIRAGLIO : MAI UNA DONNA SARA’ SACERDOTE

Il prefetto per la Congregazione della Fede: nessuna retromarcia. E chiarisce sul documento di Giovanni Paolo II La preclusione al sacerdozio femminile per la Chiesa cattolica è decisione che non si cambia. Lo ha scritto e ribadito sull’Osservatore Romano (29 maggio) il neo-cardinale Luis Ladaria, Prefetto della Congregazione per la dottrina della fede. Ladaria spiega che la Chiesa si è riconosciuta «sempre vincolata a questa decisione del Signore, la quale esclude che il sacerdozio ministeriale possa essere validamente conferito alle donne». Evidentemente, scrive La Repubblica (29 maggio) il ritorno di proposte aperturiste circa le donne-prete avanzate soprattutto in alcuni paesi sudamericani in vista del Sinodo … Continua a leggere LA CHIESA CHIUDE OGNI SPIRAGLIO : MAI UNA DONNA SARA’ SACERDOTE

«NELLA CHIESA E’ ENTRATO IL FUMO DI SATANA ». COSA INTENDEVA PAOLO VI?

I tormenti di Papa Montini raccontati in una sua lettera inedita. Ecco cosa lo agitava La Chiesa è scossa dal “fumo di Satana“. Siamo negli anni del dopo Concilio. Paolo VI scrive una lettera che resta inedita fino a poche settimane fa. Quando Padre Leonardo Sapienza, reggente della Casa Pontificia, ne rivela il contenuto nel suo libro “La barca di Paolo”, Edizioni San Paolo. Ecco il retroscena di quello scritto. Il 29 giugno 1972, Paolo VI ha sempre più il presentimento che c’è qualcosa di profondo e negativo che inizia ad affliggere la Chiesa. E’ forse il primo momento in cui il Papa avverte seriamente … Continua a leggere «NELLA CHIESA E’ ENTRATO IL FUMO DI SATANA ». COSA INTENDEVA PAOLO VI?

IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

È ora il protodiacono del Collegio Cardinalizio Il cardinale Robert Sarah è diventato protodiacono, il che vuol dire che in caso di conclave avrà la responsabilità di annunciare il nome del futuro nuovo Papa, pronunciando le famose parole “Habemus Papam” dal balcone della Basilica di San Pietro, ha indicato il quotidiano La Croix il 21 maggio. Questo, ovviamente, presumendo che ci sia un conclave prima della fine del suo incarico come protodiacono… e che non sia lui ad essere eletto prossimo Papa! Il cardinale Sarah, 72 anni, è decano dei cardinali-diaconi elettori in seguito al concistoro del 19 maggio. Il cardinale-diacono più … Continua a leggere IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

CASCIA CELEBRA SANTA RITA | 4 DONNE PREMIATE, ECCO CHI SONO

Entrano nel vivo le celebrazioni per la santa degli impossibili, domani il solenne pontificale presieduto dal cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi Cascia celebra la sua patrona Santa Rita e premia quattro donne con il riconoscimento internazionale dedicato alla santa degli impossibili, dedicato a coloro che con la propria vita incarnano oggi i suoi valori. Il riconoscimento viene consegnato questo pomeriggio, da parte di padre Moral, a: Emanuela Disarò e Daniela Burigotto, mamme rispettivamente di Gloria Trevisan e Marco Gottardi, i due fidanzati veneti morti nell’incendio della Grenfell Tower di Londra – per aver abbracciato la croce cercando … Continua a leggere CASCIA CELEBRA SANTA RITA | 4 DONNE PREMIATE, ECCO CHI SONO

PENTECOSTE , COSA E PERCHE’ SI FESTEGGIA

Nella solennità di Pentecoste si ricorda e celebra la discesa dello Spirito Santo che dà inizio alla missione della Chiesa. In origine indicava l’avvio della mietitura. La bellezza della liturgia. Duccio di Buoninsegna, “La Pentecoste” Nella Solennità di Pentecoste si celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti insieme nel Cenacolo. Con la Pasqua e il Natale costituisce una delle feste più importanti del calendario liturgico, e segna l’avvio della chiamata missionaria della Chiesa. L’origine del nome e la festa agricola Jean ii Restout, “La Pentecoste” «Quando verrà lui – spiega Gesù nel Vangelo di san … Continua a leggere PENTECOSTE , COSA E PERCHE’ SI FESTEGGIA