BERGOGLIO SMENTISCE IL CARDINALE SARAH E TUTTI I PAPI PRECEDENTI: LEGGETE LA LETTERA SCRITTA DI SUO PUGNO ALLA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA!

Di Riccardo Cascioli L’interpretazione del cardinale Robert Sarah del Motu Proprio “Magnum Principium” non è corretta; lo spirito del documento pontificio è proprio quello di concedere per le traduzioni liturgiche quell’ampia autonomia e fiducia alle Conferenze episcopali che il cardinale Sarah vorrebbe limitare. A dirlo è proprio papa Francesco con una lettera autografa al prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti – il cardinale Sarah appunto – che qui pubblichiamo integrale su richiesta esplicita dello stesso Pontefice. Era stata infatti proprio la Nuova Bussola Quotidiana a pubblicare il 12 ottobre la nota del cardinale Sarah … Continua a leggere BERGOGLIO SMENTISCE IL CARDINALE SARAH E TUTTI I PAPI PRECEDENTI: LEGGETE LA LETTERA SCRITTA DI SUO PUGNO ALLA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA!

BERGOGLIO : STIAMO PER DIVENTARE METODISTI E COME LORO SPEZZEREMO IL PANE…”ora è tempo di prepararsi, con speranza umile e impegno concreto, a quel riconoscimento pieno che avrà luogo, con l’aiuto di Dio, quando finalmente potremo ritrovarci insieme nella frazione del Pane. ” …..

Cari fratelli e sorelle, ringrazio il Vescovo Abrahams per le sue cortesi parole e con grande gioia do il benvenuto a tutti voi, in occasione del cinquantesimo anniversario dell’inizio del dialogo teologico metodista-cattolico. Nel libro del Levitico il Signore annuncia il cinquantesimo anno come un anno particolare che prevede, tra l’altro, la liberazione degli schiavi: «Dichiarerete santo il cinquantesimo anno e proclamerete la liberazione nella terra per tutti i suoi abitanti» (Lv 25,10). Siamo grati a Dio perché, in un certo senso, possiamo proclamare di essere stati liberati dalla schiavitù dell’estraneità e del sospetto reciproco. Nel cinquantesimo anno «ognuno tornerà nella … Continua a leggere BERGOGLIO : STIAMO PER DIVENTARE METODISTI E COME LORO SPEZZEREMO IL PANE…”ora è tempo di prepararsi, con speranza umile e impegno concreto, a quel riconoscimento pieno che avrà luogo, con l’aiuto di Dio, quando finalmente potremo ritrovarci insieme nella frazione del Pane. ” …..

DA BERGOGLIO  il Presidente tedesco: migrazioni e 500 anni della riforma luterana… FORSE A BERGOGLIO SFUGGE CHE PRIMA ANCORA DEL DIRITTO AD EMIGRARE ESISTE IL DIRITTO A NON EMIGRARE , OVVERO AD AIUTARE QUEI POPOLI NEI LORO PAESI CREANDO LAVORO ED ASSISTENZA LÀ DOVE SONO NATI … È ASSURDO CREDERE CHE UN INTERO CONTINENTE COME L’AFRICA POSSA ESSERE ACCOLTO IN EUROPA: LE DIMENSIONI PARLANO DA SOLE!

Di Giada Aquilino La situazione “economica e religiosa” in Europa e nel mondo, con particolare riferimento al “fenomeno delle migrazioni” e alla “promozione di una cultura di accoglienza e di solidarietà”. Sono alcune delle questioni affrontate stamani in Vaticano nell’udienza del Papa al presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier, il quale si è successivamente incontrato con il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, accompagnato dal segretario per i Rapporti con gli Stati, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher. Durante i colloqui è stato pure espresso “compiacimento” per “i buoni rapporti e la proficua collaborazione” tra la Santa Sede e … Continua a leggere DA BERGOGLIO  il Presidente tedesco: migrazioni e 500 anni della riforma luterana… FORSE A BERGOGLIO SFUGGE CHE PRIMA ANCORA DEL DIRITTO AD EMIGRARE ESISTE IL DIRITTO A NON EMIGRARE , OVVERO AD AIUTARE QUEI POPOLI NEI LORO PAESI CREANDO LAVORO ED ASSISTENZA LÀ DOVE SONO NATI … È ASSURDO CREDERE CHE UN INTERO CONTINENTE COME L’AFRICA POSSA ESSERE ACCOLTO IN EUROPA: LE DIMENSIONI PARLANO DA SOLE!

ROBERTO DE MATTEI: “Perché abbiamo inviato la lettera Corretio filialis a Papa Francesco”

Chi sono i firmatari della Correctio filialis indirizzata a Papa Francesco? Non “eretici”, “lefevriani” e nemmeno “tradizionalisti”, come vengono definiti, ma cattolici, apostolici romani, mossi solo – come scrivono nel loro documento – “dalla fedeltà a Nostro Signore Gesù Cristo, dall’amore alla Chiesa e al Papato”, e dalla devozione filiale verso Papa Francesco, ma costretti a rivolgere al Santo Padre, “una correzione a causa della propagazione di alcune eresie sviluppatesi per mezzo dell’esortazione apostolica Amoris laetitia e mediante altre Sue parole, atti e omissioni”. Questo gesto non è sembrato scandaloso né al cardinale Gerhard Müller, ex Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, … Continua a leggere ROBERTO DE MATTEI: “Perché abbiamo inviato la lettera Corretio filialis a Papa Francesco”

IL COLLABORATORE DI BENEDETTO XVI ” C’E’ APOSTASIA DENTRO LA CHIESA “

Nicola Bux, stretto collaboratore di Benedetto XVI, commenta le divisioni nella Chiesa provocate da una bassa adesione ai dogmi e al magistero Nicola Bux, pugliese tra i fondatori di Comunione e Liberazione, era vicinissimo a papa Benetetto XVI. Suo stretto collaboratore, insomma. Insegnante a Gerusalemme e a Roma, Bux con Ratzinger ha condiviso le riforme realizzate negli anni del papato. Soprattutto quella liturgica, con l’apertura (e il ritorno) ai riti latini e della Tradizione cattolica della Chiesa. Tra le altre cose, Bux è anche “amico” di due dei firmatari dei “dubia” contro l’esortazione apostolica di papa Francesco. Quei Leo Burke e Walter … Continua a leggere IL COLLABORATORE DI BENEDETTO XVI ” C’E’ APOSTASIA DENTRO LA CHIESA “

MONSIGNOR LIVI : “COSTRETTI ALLA CORREZIONE FILIALE , LA CHIESA E’ ALLO SBANDO”

“La Chiesa è allo sbando, ma solo per chi si lascia sbandare”: lo dice a La Fede Quotidiana Monsignor Antonio Livi, teologo di assoluta fama, animatore del sito Fudes et Ratio e soprattutto uno dei sacerdoti firmatari della lettera- documento di “filiale correzione” diretta al Papa Monsignor Livi, perchè avete scelto di scrivere quella lettera e soprattutto di renderla pubblica? “Perchè il Papa non ha dato retta già una prima volta ai cardinali che avevano legittimamente proposto ed avanzato dei Dubia su Amoris Laetitia, ma anche perchè non ha risposto a noi che ci eravamo rivolti a lui in data … Continua a leggere MONSIGNOR LIVI : “COSTRETTI ALLA CORREZIONE FILIALE , LA CHIESA E’ ALLO SBANDO”

“L’omosessualità è un dono di Dio” secondo un vescovo brasiliano… QUESTO E’ UNO DEGLI EFFETTI DEGLI AL (AMORI DI LETIZIA) MA NON CI ERA STATO INSEGNATO IL “CONCEPIMENTO DELLA VITA UMANA” ??? RIVOGLIO PAPA PIO XII …

    Omelia di monsignor Antonio Carlos Cruz Santos, vescovo di Caicó (Rio Grande do Norte – Brasile), pubblicata sul blog Pensando il 15 settembre 2017, liberamente tradotta da don Eugenio Morlini In questa settimana, mercoledì, giorno di Sant’Anna, nel programma di Marcos Dantas c’è stata una intervista che mi ha preoccupato. Marcos Dantas ha intervistato il professor Eldes Dos Santos Filhos sulla sua discussione di dottorato; questa era la sua tesi: Prevalenza e fattori associati all’idea suicida tra i travestiti e i transessuali. La tesi che questo professore sosteneva era presentare il numero dei suicidi tra i travestiti e i transessuali. Dopo aver assistito … Continua a leggere “L’omosessualità è un dono di Dio” secondo un vescovo brasiliano… QUESTO E’ UNO DEGLI EFFETTI DEGLI AL (AMORI DI LETIZIA) MA NON CI ERA STATO INSEGNATO IL “CONCEPIMENTO DELLA VITA UMANA” ??? RIVOGLIO PAPA PIO XII …