MARIA NON SI MINIMIZZA : DALLA MADRE DI DIO NUOVA LUCE PER ESPLORARE IL MISTERO

  Oggi ci troviamo di fronte ad una sinistra volontà di minimizzare il mistero di Maria. Se il Concilio di Efeso si fosse svolto ai nostri tempi, non potremmo celebrare la Solennità della Madre di Dio. La disputa teologica del quinto secolo si sarebbe conclusa con la decisione di non definire nulla per non dividere la Chiesa, perché la “misericordia” è più importante della retta dottrina. Invece, se Maria non è la Madre di Dio, le conseguenze cristologiche sarebbero devastanti. Una riflessione per invertire la glaciazione mariologica che stiamo vivendo. Se il Concilio di Efeso si fosse svolto nei nostri tempi, probabilmente oggi … Continua a leggere MARIA NON SI MINIMIZZA : DALLA MADRE DI DIO NUOVA LUCE PER ESPLORARE IL MISTERO

SANTUARIO MARIA DELLE GRAZIE CORTONA

La chiesa fu costruita fra 1485 e 1513 su progetto di Francesco di Giorgio Martini, ed è un raffinato edificio rinascimentale con cupola ottagonale. Nell’interno a croce latina, ampio e luminoso, sono notevoli le vetrate di Guillaume de Marcillat e, all’altare maggiore, la venerata immagine tre-quattrocentesca della Madonna del Calcinaio. Il santuario si trova nel luogo dove nel 1484 si cominciò a ritenere miracolosa un’immagine della Madonna col Bambino dipinta su una vasca adibita alla concia del cuoio – ‘del calcinaio’ per la calce viva usata nella concia. La chiesa di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio è un edificio di culto … Continua a leggere SANTUARIO MARIA DELLE GRAZIE CORTONA

MARIA E IL SUO POPOLO . SVOLTA STORICA SUL CASO “CASO FONTANELLE”

Alla presenza di migliaia di fedeli oranti, il vescovo di Brescia, visibilmente commosso, ha proclamato la costituzione del Santuario diocesano di Maria Rosa Mistica e Madre della Chiesa. “Una pagina importantissima, non solo per il caso di queste presunte apparizioni mariane, ma per la storia di tutta la Chiesa”. Riccardo Caniato, studioso ed esperto della vicenda, ci spiega perché. Era stato ampiamente annunciato nei mesi scorsi, eppure quanto è accaduto sabato 7 dicembre 2019, a Montichiari (Brescia), ha superato di gran lunga le aspettative persino dei più devoti. Ebbene, verso le 16 di pomeriggio, decisamente troppo presto per un tramonto, seppur … Continua a leggere MARIA E IL SUO POPOLO . SVOLTA STORICA SUL CASO “CASO FONTANELLE”

IMMACOLATA CONCEZIONE , DA DUNS SCOTO LA SPIEGAZIONE DECISIVA

Il dogma dell’Immacolata Concezione fu solennemente proclamato dal beato Pio IX l’8 dicembre 1854, dopo secoli di devozione popolare, dispute e approfondimenti teologici. Fondamentale si rivelò il contributo del francescano Duns Scoto (†1308), che seppe superare la principale obiezione all’esenzione di Maria Santissima dal peccato originale fin dall’istante del concepimento. E vi riuscì con un argomento geniale. Il dogma dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria fu solennemente proclamato in Vaticano dal Beato Pio IX l’8 dicembre 1854, a coronamento di una storia secolare di devozione popolare e dispute teologiche. Che la Madonna fosse Immacolata, cioè “senza macchia”, era convinzione antichissima … Continua a leggere IMMACOLATA CONCEZIONE , DA DUNS SCOTO LA SPIEGAZIONE DECISIVA

MARIA , LA PRESCELTA DA DIO, NELL’ANNUNCIAZIONE DI CRIVELLI

    Nel dipinto noto come “Annunciazione con Sant’Emidio”, datato 1486, Crivelli intreccia il racconto sacro con la storia di Ascoli, a cui da poco lo Stato Pontificio aveva concesso autonomia amministrativa. L’arcangelo Gabriele chiarisce, con un semplice gesto della mano destra, da chi è inviato. E la Vergine, colta di sorpresa, è raffigurata in una stanza che è un tripudio di simboli: dalla candela accesa, segno della sua fede, alla bottiglia di vetro, immagine della sua purezza «Rallegrati, piena di grazia: il Signore è con te» (Lc 1, 28) Di Carlo Crivelli sappiamo poco. Originario di Venezia, vi nacque … Continua a leggere MARIA , LA PRESCELTA DA DIO, NELL’ANNUNCIAZIONE DI CRIVELLI

SACRA CINTOLA

La Sacra Cintola, chiamata anche Sacro Cingolo, è considerata la cintura della Madonna ed è la reliquia più preziosa di Prato, fulcro della religiosità cittadina. È custodita nell’omonima cappella del Duomo e ‘8 settembre, Natività di Maria, viene esposta con particolare solennità[1] durante il Corteggio Storico. La Sacra Cintola è una sottile striscia (lunga 87 centimetri) di lana finissima di capra, di color verdolino, broccata in filo d’oro, gli estremi sono nascosti da una nappa su un lato e da una piegatura sul lato opposto (tenute da un nastrino in taffetà verde smeraldo), che la tradizione vuole che appartenesse alla Vergine Maria, che la diede a San Tommaso come prova della sua Assunzione in cielo. La cintola è un bene di tutta la città di Prato da quando nel 1348, si è … Continua a leggere SACRA CINTOLA

I TANTI MIRACOLI PER INTERCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE

  La celebrazione annuale della Madonna delle Grazie, o Nostra Signora della Medaglia Miracolosa, è un invito ad avvicinarsi a Maria con fiducia filiale La Madonna delle Grazie, nota anche come Nostra Signora della Medaglia Miracolosa, è un’invocazione mariana del XIX secolo. Nella notte del 27 novembre 1830, la Vergine Maria apparve alla giovane novizia Caterina Labouré, di 24 anni, raccolta in preghiera nella cappella della casa delle Figlie della Carità a Parigi.La Madre di Dio chiese alla novizia di coniare una medaglia, modellata in base alle sue indicazioni, e poi di diffonderla. La medaglia riporta da un lato l’immagine … Continua a leggere I TANTI MIRACOLI PER INTERCESSIONE DELLA MADONNA DELLE GRAZIE