#StopIdeologiaGender UN PASSO IN AVANTI ! #IBAMBININONSITOCCANO !

Il mondo Lgbt, con l’appoggio dei Radicali, denuncia il carattere punitivo del trasferimento di Fabiola Bernardini. La bibliotecaria di Todi, spiegava Repubblica, lo scorso novembre era stata incaricata dall’Assessore comunale alla Famiglia, Alessia Marta, di stilare un elenco di libri che … Continua a leggere #StopIdeologiaGender UN PASSO IN AVANTI ! #IBAMBININONSITOCCANO !

PERCHE’ SAN MICHELE E’ CONSIDERATO IL PROTETTORE DELLE PERSONE AMMALATE E DEI MORIBONDI ?

Lo attesterebbero antiche guarigioni miracolose, conversioni, pentimenti avvenuti in punto di morte Le persone gravemente ammalate, ed in particolare quelle morenti, vengono spesso affidate a San Michele Arcangelo. Don Marcello Stanzione in “Novena a San Michele – Principe degli Angeli e protettore della Chiesa” (Editrice Ancilla) ci spiega il motivo di questa particolare devozione nei confronti del Principe degli Angeli. Le origini: le chiese orientali Nelle prime chiese orientali gli fu attribuita in particolare modo la funzione di guaritore, associata alla sua generale sollecitudine per il benessere delle persone affidate alla sua protezione. La tradizione riferisce che nei primi anni, San Michele creò … Continua a leggere PERCHE’ SAN MICHELE E’ CONSIDERATO IL PROTETTORE DELLE PERSONE AMMALATE E DEI MORIBONDI ?

AMIAMO IL CAPO DEGLI ANGELI : L’ARCANGELO MICHELE

Arcistratega, capo supremo delle milizie celesti, principe degli angeli, campione del Bene e simbolo delle lotta contro il Male nella quale si gioca tutta la nostra esistenza, guida delle anime nell’aldilà, entità dotata di poteri taumaturgici, patrono delle acque, abitatore dei luoghi alti e delle caverne: tutto questo è l’arcangelo Michele, il cui nome significa Chi come Dio? Fin dall’inizio dei tempi l’arcangelo Michele accompagna la storia dell’umanità: lo troviamo a guardia delle porte del paradiso quando Adamo ed Eva ne furono cacciati, sarà lui ad accompagnarci nel grande viaggio nel mondo ultraterreno e a suonare la tromba nel giorno del giudizio. … Continua a leggere AMIAMO IL CAPO DEGLI ANGELI : L’ARCANGELO MICHELE

DAL RIFUGIO SEGRETO VIGANO’ INVIA IL SUO SECONDO MEMORIALE … ribadisce la sua verità e chiama in causa il cardinale Ouellet: “Su McCarrick lui sa e possiede i documenti che inchiodano l’ex porporato americano e chi lo coprì”.

Viganò: “Papa Francesco, perché non rispondi? Chi tace acconsente”A un mese dalla pubblicazione del suo memoriale, monsignor Carlo Maria Viganò torna a parlare. Lo fa attraverso un testo, che pubblichiamo qui, fattoci pervenire dalla località segreta nella quale vive. Nel nuovo documento l’ex nunzio negli Stati Uniti ribadisce di essersi deciso a parlare dopo lunga meditazione e unicamente per il bene della Chiesa, convinto che non ci fosse altra via per infrangere il silenzio dei pastori su peccati e crimini che hanno rovinato migliaia di vite e di vocazioni. Certo, dice monsignor Viganò, sono consapevole di aver infranto il segreto … Continua a leggere DAL RIFUGIO SEGRETO VIGANO’ INVIA IL SUO SECONDO MEMORIALE … ribadisce la sua verità e chiama in causa il cardinale Ouellet: “Su McCarrick lui sa e possiede i documenti che inchiodano l’ex porporato americano e chi lo coprì”.

LE 3 RICHIESTE DI SANTA FAUSTINA PRIMA DI MORIRE.

Fanno riferimento alla Divina Misericordia e alla fine del mondo. Padre Michele Sopocko è stata l’unica persona a conoscerne dettagliatamente il contenuto Tre importanti messaggi, che rappresentano una sorta di testamento spirituale. Suor Faustina Kowalska li ha consegnati prima di morire al suo amico e direttore spirituale Don Michele Sopocko. Siamo in Polonia alla metà degli anni ’30. La suora è già impegnata per la diffusione del culto della Divina Misericordia, da lei fondato. Un quadro di Gesù è l’essenza di questo culto: la religiosa fa dipingere secondo quanto riportato in una delle sue visioni. In “Suor Faustina e il volto di Gesù Misericordioso” (edizioni Ares), David Murgia ricostruisce quello … Continua a leggere LE 3 RICHIESTE DI SANTA FAUSTINA PRIMA DI MORIRE.

ABUSI SESSUALI, HERDER KORRESPONDENZ: IL PAPA HA BLOCCATO LA CREAZIONE DEL TRIBUNALE PER I VESCOVI RESPONSABILI E IL CARDINALE COCCOPALMERIO ALLA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE HA PROMOSSO UN ATTEGGIAMENTO INDULGENTE VERSO I SACERDOTI RESPONSABILI DI ABUSI SESSUALI

Marco Tosatti Dopo l’importante inchiesta di Der Spiegel sul Pontefice , intitolata “Non dire falsa testimonianza”, anche un altro giornale tedesco, che certamente neanche il più forsennato bergoglista potrebbe giudicare di area conservatrice, l’ “Herder Korrespondenz” si occupa del vertice della Chiesa, dei suoi personaggi discutibili e delle sue ambiguità- Benjamin Leven, un noto teologo ed editore tedesco racconta in un saggio come, in base alle sue fonti vaticane è stato il card. Francesco Coccopalmerio, uno degli uomini più fidati di papa Bergoglio, che alla Congregazione per la Dottrina della Fede ha promosso un atteggiamento di indulgenza nei confronti dei … Continua a leggere ABUSI SESSUALI, HERDER KORRESPONDENZ: IL PAPA HA BLOCCATO LA CREAZIONE DEL TRIBUNALE PER I VESCOVI RESPONSABILI E IL CARDINALE COCCOPALMERIO ALLA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE HA PROMOSSO UN ATTEGGIAMENTO INDULGENTE VERSO I SACERDOTI RESPONSABILI DI ABUSI SESSUALI

QUANDO LE ORME DI GESU’ RIMASERO IMPRESSE NELLA PIETRA .

La chiesa romana di Santa Maria in Palmis (Domine Quo Vadis) Clicca qui per aprire la galleria fotografica “Signore, dove vai? (Domine, quo vadis?)” è quello che Pietro chiese a Gesù in un’apparizione, mentre fuggiva da Roma per paura delle persecuzioni di Nerone contro i cristiani. “Vado a Roma perché mi crocifiggano di nuovo (Eo Romam iterum crucifigi)”, rispose il Signore, e allora Pietro comprese che doveva tornare indietro per affrontare il martirio, che doveva essere crocifisso e glorificare con la sua morte Nostro Signore Gesù Cristo. Secondo gli Atti di Pietro, uno scritto apocrifo, tutto questo avvenne sulla Via … Continua a leggere QUANDO LE ORME DI GESU’ RIMASERO IMPRESSE NELLA PIETRA .