QUALE SANTA E’ RAPPRESENTATA CON UNA TORRE ?

Come identificare un santo che s’incontra in una nicchia per strada, in un museo, in una chiesa, sotto forma di statua o di dipinto? Aleteia vi offre delle chiavi per riconoscere i simboli di ogni personaggio e diventare imbattibili nel campo. Oggi santa Barbara. Santa Barbara è generalmente rappresentata incoronata e con una torre a trifora che ricorda l’imprigionamento che subì da parte del padre. In Germania la si trova talvolta con una pisside sormontata da un’ostia, perché è la garante della buona morte per i suoi protetti. Ella è pure, talvolta, accompagnata da un pavone o da una piuma … Continua a leggere QUALE SANTA E’ RAPPRESENTATA CON UNA TORRE ?

MARTEDÌ 27 NOVEMBRE Medaglietta Miracolosa di Rue du Bac Memoria delle rivelazioni fatte a santa Caterina Labouré

a giugno a dicembre del 1830 Suor Caterina Labouré, giovane novizia delle Figlie della Carità, riceve l’immensa grazia di intrattenersi per ben tre volte con la Vergine Maria (Cappella sita al 140, Rue du Bac a Parigi). Il 18 Giugno 1830, alle 23,30, Caterina si sente chiamare per nome; un misterioso bambino è ai piedi del letto e la invita ad alzarsi: “La Santa Vergine ti attende” le dice. Caterina si veste e segue il bambino che diffonde raggi di luce dappertutto dove passa. Arrivati nella cappella, Caterina si ferma dalla parte della sedia del sacerdote, situata nel coro. Ode allora “come il … Continua a leggere MARTEDÌ 27 NOVEMBRE Medaglietta Miracolosa di Rue du Bac Memoria delle rivelazioni fatte a santa Caterina Labouré

I SANTI TI DICONO COM’E’ DAVVERO IL PURGATORIO

Più doloroso di qualsiasi cosa sulla Terra, ma più pacifico di qualsiasi altro luogo tranne il Paradiso Nel suo insegnamento ufficiale la Chiesa non dice molto su come sia davvero il Purgatorio, ma possiamo trarre grandi insegnamenti dagli scritti di santi e teologi. 1- È un luogo di sofferenza e gioia intense. Santa Caterina da Genova, che si dice abbia sofferto il dolore del Purgatorio sulla Terra, ha affermato che “in Purgatorio c’è tanto dolore quanto all’Inferno” (Trattato sul Purgatorio). Come i dannati, le anime lì soffrono la fame per il Dio che non vedono ancora – come un uomo affamato desidera … Continua a leggere I SANTI TI DICONO COM’E’ DAVVERO IL PURGATORIO

BENEDETTO XVI (ANGELUS 1/11/2005 ) L’ECARESTIA UNISCE SANTI E PELLEGRINI , VIVI E DEFUNTI

La Santità  è una vita nuova donata con il battesimo, che non è soggetta alla corruzione e al potere della morte . Nella sollennità di tutti i Santi, Benedetto XVI ricorda che la comunione dei Santi  è l’unità profonda  fra coloro che vedono Dio così come egli è  e coloro che sono pellegrini nel mondo . L’eucarestia , ha detto il Papa, è il momento in cui si è realmente uniti, vivi e defunti, santi e pellegrini . Ecco le parole del Papa nell’introdurre la preghiera mariana: Cari fratelli e sorelle! Celebriamo oggi la solennità di Tutti i Santi, che … Continua a leggere BENEDETTO XVI (ANGELUS 1/11/2005 ) L’ECARESTIA UNISCE SANTI E PELLEGRINI , VIVI E DEFUNTI

COSA VOL DIRE CHE I SANTI “INTERCEDONO” PER NOI?

Mi rivolgo a voi per avere una risposta completa, esaustiva e «convincente». Cosa vuol dire che i santi «intercedono» per noi? So che Dio ascolta tutti e perché un santo può ottenere quello che io non posso ottenere? So che «tutta la chiesa» pregava per San Pietro quando era in prigione e fu liberato. Ricordo che quando ero bambino mi spiegavano che i santi, essendo più «buoni» di me – mi diceva la mamma -, erano maggiormente ascoltati e il Signore esaudiva le loro preghiere. Lo chiedo per essere maggiormente «rafforzato» perchè, pur non capendo appieno il loro ruolo, continuamente prego … Continua a leggere COSA VOL DIRE CHE I SANTI “INTERCEDONO” PER NOI?

SAN GREGORIO MAGNO , PAPA E DOTTORE DELLA CHIESA

regorio nasce verso il 540 dalla famiglia senatoriale degli Anici. Alcuni genealogisti collocano fra gli antenati di Gregorio, i Papi S. Felice III (483-492) e S. Agapito I (535-536) Gregorio era figlio del senatore Gordiano e di Silvia. Alla morte del padre, fu eletto, molto giovane, Prefetto di Roma. Grande ammiratore di Benedetto da Norcia, decise di trasformare i suoi possedimenti a Roma (sul Celio) e in Sicilia in altrettanti monasteri e di farsi monaco, quindi si dedicò con assiduità alla contemplazione dei misteri di Dio nella lettura della Bibbia. Non poté dimorare a lungo nel suo convento del Celio … Continua a leggere SAN GREGORIO MAGNO , PAPA E DOTTORE DELLA CHIESA

IL CORO ANGELICO DEI TRONI

Alla pari dei Serafini e dei Cherubini, con i quali compongono il primo ordine, i Troni sono angeli che bruciano dell’amore di Dio e dell’intelligenza divina, così come scrive Daniele: “Il suo trono era fiamme e fuoco”. “Attorno al trono c’erano ventiquattro troni su cui stavano seduti ventiquattro anziani vestiti di vesti bianche e con corone d’oro sul capo” (Ap 4,4); “perché l’Eterno degli eserciti regnerà sul monte di Sion e in Gerusalemme, fulgido di gloria in presenza dei suoi anziani” (Is 24,23). I ventiquattro troni sono certamente i troni di cui parla Paolo in Colossesi 1,16. Sui troni disposti intorno al trono di Dio sono seduti … Continua a leggere IL CORO ANGELICO DEI TRONI