ARCIVESCOVO GANSWEIN: LA CHIESA NON DEVE PIU’ ADATTARSI ALLO “SPIRITO DEL TEMPO”, MA TORNARE AD ANNUNCIARE IL SUO MESSAGGIO DI SALVEZZA

Chiesa e stato sono a un “crocevia”. I cristiani devono riconquistare la loro posizione più forte e più coraggiosa nella società, questa la richiesta dell’arcivescovo Georg Gänswein. Bisogna che la Chiesa manifesti meno adattamento allo spirito dei tempi, e maggior concentrazione sulla missione di salvezza – e  qua l’arcivescovo fa riferimento a Benedetto XVI. Karlsruhe – 05.06.2019 L’arcivescovo Georg Gänswein (62) ritiene che lo stato e la Chiesa cattolica si trovino ad un “crocevia” sul tema della comprensione della dignità umana. In contrasto con la fase di fondazione della Repubblica federale oggi, la chiesa e lo stato parlano di qualcos’altro quando citano l’articolo 1 … Continua a leggere ARCIVESCOVO GANSWEIN: LA CHIESA NON DEVE PIU’ ADATTARSI ALLO “SPIRITO DEL TEMPO”, MA TORNARE AD ANNUNCIARE IL SUO MESSAGGIO DI SALVEZZA

IL GIOCO DEL CALCIO NELLE PAROLE DELL’ALLORA CARDINALE RATZINGER: “Potremmo nuovamente imparare dal gioco a vivere, perché in esso è evidente qualcosa di fondamentale: l’uomo non vive di solo pane, il mondo del pane è solo il preludio della vera umanità, del mondo della libertà…. il superamento della vita in direzione del Paradiso perduto”.

Se un Papa parla di calcio Loquor / Torna la rubrica di Anthony Weatherill: “Perdo eppure amo, soffro eppure gioisco, mi rassegno eppure spero” di Anthony Weatherill “Il gioco del calcio è una sorta di tentato ritorno al Paradiso: l’evasione dalla serietà schiavizzante della vita quotidiana e della necessità di guadagnarsi il pane, per vivere la libera serietà di ciò che non è obbligatorio e perciò è bello”. Questa riflessione di Joseph Ratzinger, 256esimo Pontefice della Chiesa Cattolica, può essere sorprendente per chi del religioso tedesco, considerato uno dei più grandi pensatori del 900, ha sempre avuto l’idea luogo comunistica di … Continua a leggere IL GIOCO DEL CALCIO NELLE PAROLE DELL’ALLORA CARDINALE RATZINGER: “Potremmo nuovamente imparare dal gioco a vivere, perché in esso è evidente qualcosa di fondamentale: l’uomo non vive di solo pane, il mondo del pane è solo il preludio della vera umanità, del mondo della libertà…. il superamento della vita in direzione del Paradiso perduto”.

CARDINALE SARAH: “BENEDETTO XVI, VERO PADRE E DOTTORE DELLA CHIESA…LA TUA PAROLA CI CONFORTA E CI RASSICURA”

UNA LUCE NELLA NOTTE. AL CUORE DELLA CRISI DEGLI ABUSI SUI MINORI, LO SGUARDO DI BENEDETTO XVI SULLA CHIESA. Vi presentiamo la traduzione dell’intera conferenza tenutasi, in francese, a Roma presso il Centro di St. Louis, il 14 maggio 2019, da SE il Cardinale Robert Sarah, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti. Signora Ambasciatrice, Eminenze, Eccellenze, Signore e Signori, Cari amici, Permettetemi innanzitutto di ringraziarvi per questo invito nel prestigioso Istituto Francese Centro St. Louis in occasione della pubblicazione in francese del mio libro “Le soir approche et déjà le jour baisse” Questo libro analizza … Continua a leggere CARDINALE SARAH: “BENEDETTO XVI, VERO PADRE E DOTTORE DELLA CHIESA…LA TUA PAROLA CI CONFORTA E CI RASSICURA”

CARDINALE ROBERT SARAH: “PAPA BENEDETTO, MARTIRE DELLA VERITA'”

Il cardinale Sarah sottoscrive gli “appunti” di papa Benedetto, “martire della verità” Il cardinale Robert Sarah ha colto tutti di sorpresa, la sera del 14 maggio a Roma, nell’auditorium del centro culturale della chiesa di San Luigi dei Francesi, quando tutti si aspettavano che presentasse l’ultimo suo libro, dal titolo “Le soir approche et déjà le jour baisse”, sulla crisi di fede della Chiesa e il tramonto dell’Occidente. Perché invece, ha detto subito il cardinale, “questa sera non parlerò affatto di questo libro”. E il motivo – ha spiegato – è che “le idee fondamentali che vi sviluppo si sono trovate illustrate, … Continua a leggere CARDINALE ROBERT SARAH: “PAPA BENEDETTO, MARTIRE DELLA VERITA’”

UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

Condusse una vita tranquilla ma prolifica in un convento delle Clarisse Povere a Bologna, dove i suoi resti mummificati sono custoditi dal 1463, quando vennero esumati e trovati incorrotti Clicca qui per aprire la galleria fotografica anta Caterina da Bologna trascorse la maggior parte della sua vita come suora di clausura nel convento delle Clarisse Povere di Bologna. Forse anche grazie alla vita di reclusione che conduceva, si dimostrò un’artista, scrittrice e filosofa incredibilmente prolifica, per non parlare delle tante opere d’arte realizzate nei suoi 49 anni trascorsi sulla Terra. Oggi i suoi resti perfettamente conservati risalenti a più di … Continua a leggere UNA VISITA AI RESTI CINQUECENTESCHIA DI SANTA CATERINA DA BOLOGNA , ESPERTA DI BENESSERE SPIRITUALE .

DA FIGLIO DI UNA CUOCA AD OPERAIO NELLA VIGNA DI CRISTO

ARTICOLO TRATTO DA http://www.ilgiornale.it/news/interni/figlio-povero-cuoca-operaio-nella-vigna-cristo-884969.html 12 /02 /2013 Giancarlo Perna A 16 anni fu mandato a scavare le trincee. E dopo aver disertato, finì in un lager nazista Poi gli studi col fratello Georg e la nomina a cardinale. Fino alla successione di Wojtyla   Che le dimissioni del Papa fossero da attendersi è dire troppo. Che ce ne fossero le premesse, è la pura verità. Ci sono uomini cui il destino dà più di quanto loro non desiderino e Joseph Ratzinger non avrebbe mai voluto essere il successore di Pietro. Il peso dei suoi quasi ottantasei anni – ingravescentem aetatem … Continua a leggere DA FIGLIO DI UNA CUOCA AD OPERAIO NELLA VIGNA DI CRISTO

BENEDETTO XVI :LA DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Cari fratelli e sorelle! L’odierna domenica conclude l’Ottava di Pasqua, come un unico giorno “fatto dal Signore”, contrassegnato con il distintivo della Risurrezione e della gioia dei discepoli nel vedere Gesù. Fin dall’antichità questa domenica è detta “in albis“, dal nome latino “alba“, dato alla veste bianca che i neofiti indossavano nel Battesimo la notte di Pasqua e deponevano dopo otto giorni. Il Venerabile Giovanni Paolo II ha intitolato questa stessa domenica alla Divina Misericordia, in occasione della canonizzazione di Suor Maria Faustina Kowalska, il 30 aprile del 2000. Di misericordia e di bontà divina è ricca la pagina del Vangelo … Continua a leggere BENEDETTO XVI :LA DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA