A SANT’APOLLINARE IN CLASSE TORNA LA MESSA IN LATINO

TRATTO DA RAVENNA TODAY 18 OTTOBRE 2017 LA REDAZIONE  „Il Cardinale Raymond Leo Burke, Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta, officerà una Santa Messa Pontificale in lingua latina nella forma antica e straordinaria del Rito romano“ A Sant’Apollinare in Classe torna la Messa in latino „ Nell’ambito del Pellegrinaggio regionale dei Coetus “Summorum Pontificum” in occasione del primo decennale della promulgazione del Motu Proprio “Summorum Pontificum” (7 luglio 2007) con il quale Sua Santità Papa Benedetto XVI riconosceva la piena libertà ad ogni sacerdote cattolico di celebrare l’Eucaristia secondo il Messale Romano del 1962, il Cardinale Raymond Leo Burke, … Continua a leggere A SANT’APOLLINARE IN CLASSE TORNA LA MESSA IN LATINO

GLI ORTODOSSI RUSSI CELEBRANO BENEDETTO XVI : “FERMO OPPOSITORE DI OGNI COMPROMESSO SULLA FEDE”

TRATTO DA IL FOGLIO 17 OTTOBRE 2017 DI  Matteo Matzuzzi   Roma. Il metropolita di Volokolamsk, Hilarion, si è recato personalmente al monastero Mater Ecclesiae, in Vaticano, per consegnare a Benedetto XVI una copia del volume “Teologia della liturgia. La fondazione sacramentale dell’esistenza cristiana”, tradotto in russo e pubblicato dalle edizioni del Patriarcato di Mosca. Si tratta del volume XI dell’Opera omnia di Joseph Ratzinger. La prefazione è curata dallo stesso Hilarion, che scrive: “Al nome di Papa Benedetto XVI è legata la battaglia per la difesa dei valori cristiani tradizionali e, a un tempo, quella per la riscoperta e la riaffermazione … Continua a leggere GLI ORTODOSSI RUSSI CELEBRANO BENEDETTO XVI : “FERMO OPPOSITORE DI OGNI COMPROMESSO SULLA FEDE”

RISPONDIAMO CON UNA MAIL, IN TEMPO REALE, INVIATA DALL’ARCIVESCOVO GANSWEIN A MICHAEL HESEMANN sulle condizioni di salute di papa Benedetto…. e sono solo buone notizie!!

Intervistato sulle voci riguardanti il presunto cattivo stato di salute di papa Benedetto XVI, ha risposto oggi l’arcivescovo dr. Gänswein. Gli è stata attribuita su Facebook la frase che ” Papa Benedetto è come una candela che svanisce lentamente e lentamente. È sereno, in pace con Dio, se stesso e il mondo. Egli non è in grado di andare senza aiuto e non può più celebrare la messa”. A tal fine,  sulle condizioni di salute del papa, padre Georg  ha dichiarato: ” Caro Dott. Hesemann, Grazie per la tua mail. La frase che mi è stata messa in bocca è … Continua a leggere RISPONDIAMO CON UNA MAIL, IN TEMPO REALE, INVIATA DALL’ARCIVESCOVO GANSWEIN A MICHAEL HESEMANN sulle condizioni di salute di papa Benedetto…. e sono solo buone notizie!!

JOSEPH RATZINGER AVEVA GIA’ RISPOSTO NEL 1973 A CHI OGGI AFFERMA LA PRESUNTA “INESISTENZA DEL DEMONIO”…Eresie moderne: Il diavolo “veste” Padre Sosa; e dopo anche le sue affermazioni, sempre di Sosa che non sapremmo neppure cosa avrebbe detto davvero Gesù, dal momento che ai suoi tempi “non esistevano i registratori” (sic!)

Testo tratto dalla raccolta di conferenze ed interventi dagli anni 1970-1973 di Joseph Ratzinger, raccolti in un volume dal titolo “Dogma e Predicazione”, terza edizione nel 2005 da Queriniana, quando divenne eletto vescovo di Roma e prese il nome di Benedetto XVI. Premessa: dopo le recenti e gravi affermazioni del preposto dei gesuiti sulla presunta “inesistenza” del Demonio, e la brillante risposta di mons. Antonio Livi: Eresie moderne: Il diavolo “veste” Padre Sosa; e dopo anche le sue affermazioni, sempre di Sosa che non sapremmo neppure cosa avrebbe detto davvero Gesù, dal momento che ai suoi tempi “non esistevano i … Continua a leggere JOSEPH RATZINGER AVEVA GIA’ RISPOSTO NEL 1973 A CHI OGGI AFFERMA LA PRESUNTA “INESISTENZA DEL DEMONIO”…Eresie moderne: Il diavolo “veste” Padre Sosa; e dopo anche le sue affermazioni, sempre di Sosa che non sapremmo neppure cosa avrebbe detto davvero Gesù, dal momento che ai suoi tempi “non esistevano i registratori” (sic!)

PREMIO RATZINGER , MENKE: “IL RICONOSCIMENTO PER UNA TEOLOGIA SCIENTIFICA ED ECCLESIASTICA”

Intervista al teologo cattolico tedesco nella terna dei vincitori insieme al luterano Dieter e il compositore ortodosso Pärt Pubblicato il 16/10/2017 DI ROBERTO CUTAIA ROMA «No, non mi aspettavo assolutamente questo onore», ci dice da Bonn il teologo cattolico Karl-Heinz Menke, tra i vincitori (della terna fanno parte anche il teologo luterano Theodor Dieter e il compositore ortodosso Arvo Pärt) della settima edizione del Premio Ratzinger – istituito dalla “Fondazione Joseph Ratzinger – Benedetto XVI” – che riceverà mercoledì 18 novembre.   Perché è importante per un teologo ricevere questo riconoscimento? «Papa Benedetto XVI delinea una teologia che è allo stesso … Continua a leggere PREMIO RATZINGER , MENKE: “IL RICONOSCIMENTO PER UNA TEOLOGIA SCIENTIFICA ED ECCLESIASTICA”

TRENTANOVE ANNI FA COME OGGI L’ELEZIONE DI GIOVANNI PAOLO II – L’ENCICLICA “VERITATIS SPLENDOR” E’ INFALLIBILE? Per Benedetto XVI “Studiare e assimilare questa enciclica rimane un grande e importante dovere”, come ebbe a scrivere ancora nel 2014, in occasione della canonizzazione del suo Amato Predecessore

Nell’attuale clima di confusione e dibattito sul contenuto di Amoris laetitia , ho recentemente riveduto Veritatis Splendor , la lettera enciclica del Papa Giovanni Paolo II sulla teologia morale del 1993, citata in tre dei cinque dubia  relativi a  Amoris laetitia. Non è il mio intento entrare qui in nessuna delle controversie che circondano Amoris laetitia . La mia specializzazione teologica si concentra sui temi del magistero, dell’autorità e dell’infallibilità ( la dissertazione sul magistero ordinario e straordinario di Joseph Kleutgen al Concilio Vaticano II  sta per essere pubblicata il 31 dicembre 2017), e quindi il mio primo pensiero durante la lettura di Veritatis lo splendore fu: sono tutti i punti dottrinali proposti … Continua a leggere TRENTANOVE ANNI FA COME OGGI L’ELEZIONE DI GIOVANNI PAOLO II – L’ENCICLICA “VERITATIS SPLENDOR” E’ INFALLIBILE? Per Benedetto XVI “Studiare e assimilare questa enciclica rimane un grande e importante dovere”, come ebbe a scrivere ancora nel 2014, in occasione della canonizzazione del suo Amato Predecessore

BENEDETTO XVI RICORDA WOJTYLA “AUTORITA’ MORALE PER TUTTI “

TRATTO DA REPUBBLICA  16 OTTOBRE 2005    Un Angelus interamente dedicato al grande predecessore, Giovanni Paolo II che fu eletto il 16 ottobre del 1978, esattamente 27 anni fa. Così Benedetto XVI ha voluto ricordare quel “Papa venuto da un Paese lontano che fu riconosciuto quale autorità morale anche da tanti non cristiani e non credenti, come hanno dimostrato le commoventi manifestazioni di affetto in occasione della sua malattia e di vivo cordoglio dopo la sua morte”. “Ventisette anni or sono, proprio come oggi – ha detto Ratzinger affacciandosi dal Palazzo apostolico davanti alle migliaia di fedeli presenti in Piazza … Continua a leggere BENEDETTO XVI RICORDA WOJTYLA “AUTORITA’ MORALE PER TUTTI “