LA SOLENNITÀ :L’Assunta, grande e libera perché vive di Dio

di Benedetto XVI 15 Agosto 2020 Per la festa dell’Assunta proponiamo ampi stralci dell’omelia di Benedetto XVI del 15 agosto 2005. Nel cielo abbiamo una Madre, regina con Dio e in Dio. Perciò l’Assunta ci è vicina, conosce il nostro cuore, ascolta le nostre preghiere, può aiutarci con la sua bontà materna. Maria è grande perché ha voluto che Dio fosse grande nella propria vita, non lo ha ritenuto un “concorrente” come i nostri progenitori nel peccato originale. O come l’uomo moderno che vuole accantonare Dio, ma che finisce per perdere la dignità divina e divenire schiavo. Maria ci insegna a … Continua a leggere LA SOLENNITÀ :L’Assunta, grande e libera perché vive di Dio

IL PAPA CHE HA SCALATO LA SECONDA VETTA PIU’ ALTA D’EUROPA

i.Media per Aleteia | Ago 04, 2020 Alcuni Pontefici erano affascinati dalle montagne e si ritiravano in regioni montuose per cercare la crescita spirituale Vari Papi si sono rapportati allo sport con occhio benevolo e perfino appassionato, vedendovi in molte occasioni anche un mezzo di evangelizzazione.Alcuni Pontefici erano affascinati dalle montagne, e ciascuno si ritirava lì per le proprie ragioni. Giovanni Paolo II faceva lunghe passeggiate, Paolo VI vi trovava la semplicità di vita e Pio XI – esperto alpinista – vi cercava la crescita personale e spirituale. Pio XI Nel 1890, quando l’alpinismo era diventato un’attività sportiva non più … Continua a leggere IL PAPA CHE HA SCALATO LA SECONDA VETTA PIU’ ALTA D’EUROPA

IL LIBRO : Incontro fra Kirill e Francesco: frutto del lavoro di Benedetto XVI

L’11 febbraio 2016 avvenne lo storico incontro tra il papa di Roma e quello di Mosca. In “Vaticano e Russia nell’era Ratzinger”, Nico Spuntoni precisa che senza il lavoro del pontificato di Benedetto XVI nulla sarebbe avvenuto. Nel libro si parla di Ratzinger alla Congregazione per la Dottrina della Fede, del suo amore per la liturgia che lo avvicina agli ortodossi e del suo richiamo alle radici cristiane. L’11 febbraio 2016, in campo neutro (L’Avana), avvenne lo storico incontro tra il papa di Roma e quello di Mosca. Era la prima volta in assoluto nella storia. Francesco e Kirill si videro in un giorno consacrato … Continua a leggere IL LIBRO : Incontro fra Kirill e Francesco: frutto del lavoro di Benedetto XVI

SAN GIOVANNI PAOLO II , UN ILLUSTRISSIMO SCONOSCIUTO

Francisco Borba Ribeiro Neto | Mag 25, 2020 Siamo sicuri di conoscere bene il pensiero di San Giovanni Paolo II? Perché, se fosse realmente così, il mondo sarebbe un po’ molto più felice Clicca qui per aprire la galleria fotografica Clicca qui per aprire la galleria fotografica Il 18 maggio abbiamo commemorato il centenario della nascita di San Giovanni Paolo II. Leggendo gli innumerevoli articoli scritti su di lui constatiamo un paradosso: pochi uomini della sua epoca sono stati altrettanto conosciuti e ammirati, ma il suo messaggio rimane poco noto e approfondito.Un punto di svolta La facilità di comunicazione del mondo … Continua a leggere SAN GIOVANNI PAOLO II , UN ILLUSTRISSIMO SCONOSCIUTO

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA SCRITTA DA PAPA BENEDETTO PER IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIOVANNI PAOLO II. “In Giovanni Paolo II la potenza e la bontà di Dio è diventata visibile a tutti noi. In un momento in cui LA CHIESA SOFFRE DI NUOVO PER L’ASSALTO DEL MALE, egli è per noi un segno di speranza e di conforto”.

Vaticano, lì 4 maggio 2020 Per il centenario della nascita di Papa Giovanni Paolo II 18 maggio 2020 Il 18 maggio si celebrerà il centenario della nascita di Papa Giovanni Paolo II nella piccola città polacca di Wadowice. La Polonia, divisa e occupata dai tre imperi vicini – Prussia, Russia e Austria – per oltre un secolo, riconquistò l’indipendenza dopo la prima guerra mondiale. Fu un evento che suscitò grandi speranze, ma che richiese anche grandi sforzi, visto che lo Stato che si riprendeva sentiva costantemente la pressione di entrambe le potenze – Germania e Russia. In questa situazione di … Continua a leggere IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA SCRITTA DA PAPA BENEDETTO PER IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIOVANNI PAOLO II. “In Giovanni Paolo II la potenza e la bontà di Dio è diventata visibile a tutti noi. In un momento in cui LA CHIESA SOFFRE DI NUOVO PER L’ASSALTO DEL MALE, egli è per noi un segno di speranza e di conforto”.

DALLA BIOGRAFIA DI JOSEPH RATZINGER/ BENEDETTO XVI IN USCITA LUNEDI’ 4 MAGGIO…. Papa Benedetto collega il dominio del “matrimonio omosessuale … dell’aborto” al potere spirituale dell ‘”Anticristo”….

Papa Benedetto XVI ha affermato che la preghiera è necessaria per “resistere”. Papa Benedetto XVI ha collegato il dominio del “matrimonio omosessuale” e dell’ ‘”aborto” nel mondo – in modo tale da non opporre dissenso senza paura della punizione – al “potere spirituale dell’Anticristo” in una nuova biografia. “Cento anni fa”, ha affermato Benedetto nella biografia di Peter Seewald , “tutti avrebbero considerato assurdo parlare di un matrimonio omosessuale. Oggi si è scomunicati dalla società se ci si oppone. ” Lo stesso vale per “l’aborto e la creazione di esseri umani in laboratorio”, ha aggiunto Benedetto.  “La società moderna è nel mezzo della formulazione … Continua a leggere DALLA BIOGRAFIA DI JOSEPH RATZINGER/ BENEDETTO XVI IN USCITA LUNEDI’ 4 MAGGIO…. Papa Benedetto collega il dominio del “matrimonio omosessuale … dell’aborto” al potere spirituale dell ‘”Anticristo”….

BENEDETTO XVI COMPIE 93 ANNI E PREGA PER I MALATI DI COVID-19 –

HA RICEVUTO IN REGALO LA NUOVA CORPOSISSIMA BIOGRAFIA SCRITTA DAL GIORNALISTA PETER SEEWALD A “Vatican News”, Gänswein racconta il compleanno del Papa emerito: una festa senza visite a causa della pandemia, ma circondato dall’affetto e dalle preghiere con un pensiero speciale alle vittime del coronavirus Alessandro Gisotti – Vatican News Nel segno della sobrietà e della gratitudine al Signore. Così Benedetto XVI sta trascorrendo il suo 93.mo compleanno al monastero Mater Ecclesiae in Vaticano. Nel rispetto delle misure anti contagio, racconta a Vatican News mons. Georg Gänswein, il Papa emerito non ha ricevuto visite. Tuttavia, prosegue il segretario particolare di Ratzinger, sta ricevendo numerose … Continua a leggere BENEDETTO XVI COMPIE 93 ANNI E PREGA PER I MALATI DI COVID-19 –

DUE PAPI E DUE IMPELLENTI INTERROGATIVI CHE NECESSITANO DI UNA RISPOSTA URGENTE

DUE IMPELLENTI INTERROGATIVI CHE NECESSITANO DI UNA RISPOSTA URGENTE   Il primo è: «Papa Francesco è un papa a tutti gli effetti, oppure no?». Il secondo, che ne deriva di conseguenza, è invece: «Papa Benedetto XVI è sempre papa, oppure no?» Offro questo mio personale contributo al presente dibattito, prendendo anche occasione da un recente intervento di mons. Athanasius Schneider (in data 28.02.2020) pubblicato nell’originale inglese sul sito “lifesitenews.com”, ed anche in traduzione francese sul blog “leblogdejeannesmits”. Io dunque elencherò qui semplicemente una serie di fatti, e non di argomentazioni, lasciando poi al Lettore di farsi una sua propria opinione in … Continua a leggere DUE PAPI E DUE IMPELLENTI INTERROGATIVI CHE NECESSITANO DI UNA RISPOSTA URGENTE

IL CARDINALE ZEN RISPONDE ALLA LETTERA DEL DECANO DEL COLLEGIO CARDINALIZIO, GIOVANNI BATTISTA RE: “In che cosa avrei sbagliato?”

A S.E. Rev. ma Sig. Card. G.B. Re Decano del Collegio Cardinalizio Sig. Cardinale, mi sia permesso di usare il mezzo di una lettera aperta per una comunicazione più tempestiva. Per via indiretta ho preso visione della sua lettera del 26 febbraio la quale (Prot. N. 1/2020) ha anche l’onore di aver così inaugurato il suo alto ufficio di Decano del Collegio Cardinalizio. Ammiro il suo coraggio nell’avventurarsi in questioni che Ella pure riconosce essere “complesse”, mettendo a rischio il prestigio del suo appena inaugurato onorevole ufficio. Ma si sa che oggi c’è un vicepapa che riesce a mettere coraggio … Continua a leggere IL CARDINALE ZEN RISPONDE ALLA LETTERA DEL DECANO DEL COLLEGIO CARDINALIZIO, GIOVANNI BATTISTA RE: “In che cosa avrei sbagliato?”

IL VATICANO DICHIARA GUERRA AL CARDINALE ZEN. Le affermazioni del cardinale Re costituiscono una grave distorsione della realtà perché è evidente la diversità di approccio di san Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI rispetto all’attuale pontificato.

Una esplosiva lettera firmata dal Decano del Collegio cardinalizio, cardinale Giovanni Battista Re – che la Nuova Bussola Quotidiana ha potuto consultare – attacca duramente l’arcivescovo emerito di Hong Kong, cardinale Zen, reo di criticare l’Accordo segreto tra Cina e Santa Sede che sta costando l’aumento della persecuzione nei confronti dei cattolici. Nella lettera si mescolano giudizi fuorvianti – affermando una inesistente continuità tra la linea di questo pontificato e quella dei precedenti pontefici – a dichiarazioni gravissime: si attribuisce a Benedetto XVI la paternità dell’Accordo attuale e si afferma un cambiamento dottrinale riguardo alla possibilità di Chiese indipendenti. – IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA – … Continua a leggere IL VATICANO DICHIARA GUERRA AL CARDINALE ZEN. Le affermazioni del cardinale Re costituiscono una grave distorsione della realtà perché è evidente la diversità di approccio di san Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI rispetto all’attuale pontificato.