GIUBILEO della FONDAZIONE della CONFEDERAZIONE BENEDETTINA … Benedico il vostro lavoro e l’opera iniziata. Dio la faccia progredire! — Leone XIII

1893-2018: 125 anni di due eventi di grande portata per i monaci benedettini! Il 18 aprile 1893 veniva solennemente posata la prima pietra dell’edificio attuale di Sant’Anselmo, sul colle Aventino, «sul quale il nostro santo Odone [di Cluny], grazie alla … Continua a leggere GIUBILEO della FONDAZIONE della CONFEDERAZIONE BENEDETTINA … Benedico il vostro lavoro e l’opera iniziata. Dio la faccia progredire! — Leone XIII

CASO EVANS – Alfie, uno scontro fra antropologie – Un articolo di Luigi Negri, vescovo emerito di Ferrara – Comacchio.

Ormai la questione è aperta, la questione che San Giovanni Paolo II vide ed insegnò con grande chiarezza. Si confrontano due antropologie nel mondo: quella dell’uomo padrone di se stesso e quella dell’uomo aperto al Mistero. Il nostro pensiero va con profondo affetto ad Alfie, per la straordinaria battaglia che sta compiendo per mantenere intatta la propria vita. Ma anche alle migliaia e migliaia di persone che in Inghilterra e molti altri paesi del mondo, inclusa l’Italia, hanno dato luogo a manifestazioni che segnassero visibilmente la vicinanza del popolo a questo piccolo figlio del popolo che deve morire perché la sua immagine … Continua a leggere CASO EVANS – Alfie, uno scontro fra antropologie – Un articolo di Luigi Negri, vescovo emerito di Ferrara – Comacchio.

DAL BLOG DI ALDO MARIA VALLI – Alfie e Chesterton.

– Buongiorno Mr Chesterton. – Buongiorno signore. – Come va? – Direi divinamente, se mi passa la battuta. – Ne sono felice. Lì dove si trova sta seguendo la vicenda di Alfie Evans? – Certamente. – Come la giudica? – Come scrivo in Ortodossia: “Il mondo moderno è pieno di antiche virtù cristiane impazzite: sono divenute folli perché sono isolate una dall’altra e vagano senza meta”. Soprattutto manca il riferimento alla verità. Così tutto è possibile, anche che lo Stato prevalga sulla persona, dimenticando che la persona viene sempre prima. – Ma perché questo impazzimento? – Da quassù posso vedere che le … Continua a leggere DAL BLOG DI ALDO MARIA VALLI – Alfie e Chesterton.

ECCO PERCHE’ SATANA COMBATTE PIETRO E I SUOI SUCCESSORI

Secondo padre Gabriele Amorth il diavolo vede nel Sommo Pontefice il suo nemico principale. «Satana attacca sopratutto il Papa. Il suo odio per il Successore di Pietro è feroce». Questa affermazione non è priva di fondamento biblico: si compiono, nei successori di Pietro, le parole che Gesù rivolse all’apostolo durante la sua Ultima Cena: «Simone, Simone, ecco satana vi ha cercato per vagliarvi come il grano; ma io ho pregato per te, che non venga meno la tua fede; e tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli» (Lc 22,31-32). Satana attacca Pietro per metterlo alla prova e testare la sua fede. Fu … Continua a leggere ECCO PERCHE’ SATANA COMBATTE PIETRO E I SUOI SUCCESSORI

25 APRILE : SAN MARCO EVANGELISTA

Nascita Palestina o Cipro, 20 circa Morte Alessandria d’Egitto, seconda metà del I secolo Veneratoda Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi Santuario principale Basilica di San Marco, Venezia Ricorrenza 25 aprile Attributi uomo intento a scrivere il suo vangelo, molte volte accompagnato da un leone alato (per distinguerlo dagli altri evangelisti) uomo che regge un libro o un rotolo (di solito con la scritta Pax tibi Marce [evangelista meus]) spesso è accompagnato da un leone, più raramente regge anche una palma; uomo che soccorre marinai veneziani vescovo su un trono decorato con leoni uomo che libera degli schiavi cristiani dai Saraceni il leone è il simbolo del tetramorfo che lo … Continua a leggere 25 APRILE : SAN MARCO EVANGELISTA

ALFIE. COMUNQUE FINISCA, ALFIE, THOMAS E KATE HANNO GIÀ VINTO.

Non sappiamo ancora come andrà a finire la saga di Alfie Evans. Forse avrà un lieto fine, forse terminerà in tragedia. Ma alcune cose le possiamo già dire e vedere. La prima: hanno vinto Alfie, Thomas e Kate e i dottoroni dell’Alder Hey Hospital hanno perso, confermando quello che da sospetto si sta trasformando in certezza. E cioè che nel caso del piccolo hanno capito poco, e hanno sbagliato molto. Secondo loro tolti i supporti Alfie avrebbe dovuto morire in breve tempo. Tredici ore dopo è ancora vivo. I medici sono “gobsmacked”, ha detto Thomas, del fatto che sia ancora … Continua a leggere ALFIE. COMUNQUE FINISCA, ALFIE, THOMAS E KATE HANNO GIÀ VINTO.

ALFIE EVANS ANCORA VIVO 11 ORE DOPO IL DISTACCO DEL RESPIRATORE : CONCESSI ACQUA E OSSIGENO. IL PADRE : “NON STA SOFFRENDO , I MEDICI MI DANNO RAGIONE”… ALLE ORE 19,00 CROCIATA PREGHIERA DEL SANTO ROSARIO …PER IL PICCOLO ALFIE …

Roma. Alle 22.17 di ieri sera, 23 aprile, è stato staccato il ventilatore che teneva in vita Alfie Evans, il bambino affetto da una malattia neurodegenerativa che neppure i più affermati tra i medici che l’hanno visitato in questi due anni … Continua a leggere ALFIE EVANS ANCORA VIVO 11 ORE DOPO IL DISTACCO DEL RESPIRATORE : CONCESSI ACQUA E OSSIGENO. IL PADRE : “NON STA SOFFRENDO , I MEDICI MI DANNO RAGIONE”… ALLE ORE 19,00 CROCIATA PREGHIERA DEL SANTO ROSARIO …PER IL PICCOLO ALFIE …