PRIMA I CRISTIANI (ITALIANI). Bologna, la clamorosa rivolta dei preti contro i vescovi: no agli immigrati islamici ospitati in chiesa

La giornata mondiale dei poveri, indetta da Papa Francesco, è questa domenica e si ripeterà ogni anno. Serve a farci aguzzare gli occhi e riconoscere chi è bisognoso e soccorrerlo. Una storia antica, inaugurata da Gesù con il discorso della Montagna. Nel secolo scorso, e per tutto l’ arco della storia cristiana, non si era sentita la necessità di inventare una ricorrenza del genere. Senza etichette di marketing sociologico, si era educati a identificarla con il Natale: la sacra famiglia non trova posto all’ albergo, il Bambinello nasce al «freddo e al gelo». Guardavamo incantati nel presepio pastori e contadini, … Continua a leggere PRIMA I CRISTIANI (ITALIANI). Bologna, la clamorosa rivolta dei preti contro i vescovi: no agli immigrati islamici ospitati in chiesa

GLI OCCHIALI DI PAPA BENEDETTO

«Ho fatto gli occhiali a Papa Ratzinger» di Paolo Mosca «Eminenza, adesso provi a leggere le lettere della terza riga… della quarta…». La scena si svolge nel gennaio 2005. A sottoporsi alla visita oculistica è il Cardinale Joseph Ratzinger. Siamo nel “retro” del negozio di occhiali di Gladio e Walter Colantoni. «Quello – racconta oggi Gladio – è stato l’ultimo controllo agli occhi del Cardinale presbite. Dopo qualche mese è diventato Papa, e non è più potuto venire personalmente a regolare o a farsi aggiustare gli occhiali». Siamo a Borgo Pio, nel negozio che mamma Bianca e papà Silvano hanno … Continua a leggere GLI OCCHIALI DI PAPA BENEDETTO

PREMIO RATZINGER : P. LOMBARDI (PRESIDENTE) AL PAPA ANCORA “VIVA” L’EREDITA’ “CULTURALE E SPIRITUALE” DI BENEDETTO XVI

“La ringraziamo di cuore per aver voluto anche quest’anno consegnare personalmente i premi Ratzinger”. Padre Federico Lombardi, presidente della Fondazione vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, ha salutato così il Papa, durante l’udienza concessa nella Sala Clementina in occasione del conferimento del Premio Ratzinger 2017, “momento culminante dell’attività della nostra Fondazione, che porta il nome del suo illustre predecessore”, ha ricordato Lombardi, citando l’”intensa” attività dell’anno che si è appena trascorso, durante il quale “la ricorrenza del 90° compleanno di Benedetto XVI ha attirato verso di lui l’attenzione di molti, suscitando un fiorire di iniziative che ha messo in luce quanto viva sia la sua eredità … Continua a leggere PREMIO RATZINGER : P. LOMBARDI (PRESIDENTE) AL PAPA ANCORA “VIVA” L’EREDITA’ “CULTURALE E SPIRITUALE” DI BENEDETTO XVI

LA LETTERA E IL GRIDO DI DOLORE DI UN CATTOLICO AL PAPA: LA TUA CHIESA HA ABBANDONATO I DEBOLI E GLI INNOCENTI.

Ho ricevuto questa lettera da un collega e amico. Qualcuno che ha lavorato da cattolico nella cultura, nel giornalismo, e nell’insegnamento, e che adesso si definisce “ex”; ex per quanto riguarda gli impegni attivi – anche se nonostante tutto ancora si dà da fare, eccome – ma certamente non da cattolico. Più che una lettera è un grido di dolore, rivolto al Pontefice; e io spero che il Pontefice la legga, e cercherò, con i miei limitatissimi mezzi, di fare in modo che chi si occupa della sua comunicazione la riceva, e, forse, se non scatta qualche meccanismo cortigiano, gliela … Continua a leggere LA LETTERA E IL GRIDO DI DOLORE DI UN CATTOLICO AL PAPA: LA TUA CHIESA HA ABBANDONATO I DEBOLI E GLI INNOCENTI.

BERGOGLIO SU RATZINGER : “RESTA UN MAESTRO E UN AMICO “

Bergoglio torna a parlare del Papa Emerito durante il conferimento del Premio Ratzinger: “Benedetto XVI è un maestro e un amico…” Papa Bergoglio è tornato a parlare di Joseph Ratzinger. Durante il conferimento del premio dedicato a Benedetto XVI, Francesco ha voluto ribadire che il Papa Emerito: “…continua a essere un maestro e un interlocutore amico per tutti coloro che esercitano il dono della ragione per rispondere alla vocazione umana della ricerca della verità”. Francesco – durante la celebrazione tenutasi in Aula Clementina – ha voluto ripercorrere il pontificato del suo predecessore, specie sottolineando come la scelta del motto di Benedetto – “Collaboratori della verità” … Continua a leggere BERGOGLIO SU RATZINGER : “RESTA UN MAESTRO E UN AMICO “

LA RIVINCITA DELLE PERIFERIE. Anche “La Civiltà Cattolica” infierisce sul cardinale Sarah…

Dopo la pubblica reprimenda di Francesco al cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino, non c’è più alcun dubbio sulle reali intenzioni del papa in materia di traduzioni nelle lingue moderne dei testi liturgici di rito latino, demandate in pieno alle Chiese nazionali, con l’approvazione vaticana ridotta a una pura formalità. Ma a rincarare la dose – con in più il sarcasmo nei confronti dei presunti retrogradi – è arrivata puntuale “La Civiltà Cattolica”, assurta da tempo a “house organ” di Santa Marta. Nel suo ultimo numero, la storica rivista dei gesuiti diretta da padre Antonio Spadaro ha dedicato … Continua a leggere LA RIVINCITA DELLE PERIFERIE. Anche “La Civiltà Cattolica” infierisce sul cardinale Sarah…

DOSSIER QUANDO I PAPI SI SCAGLIANO CONTRO LA MAFIA

  Dal grido profetico di Giovanni Paolo II nella Valle dei Templi di Agrigento nel ’93 alle parole durissime di Benedetto XVI in visita a Napoli nel 2007 fino all’appello di Francesco: gli anatemi dei Pontefici contro i mafiosi Le parole durissime, inequivocabili, vibranti come quelle di Gesù nel tempio di papa Francesco contro il “potere insanguinato” dei mafiosi scuoteranno il nostro Paese, ma non sono una rivoluzione. Nel senso che si inseriscono perfettamente nel solco dei precedenti pontefici. A cominciare dalle parole di Giovanni Paolo II contro i mafiosi, risuonate nella valle dei templi di Agrigento, durante il suo … Continua a leggere DOSSIER QUANDO I PAPI SI SCAGLIANO CONTRO LA MAFIA