SANTISSIMA TRINITÀ, IL MISTERO (INCOMPRENSIBILE) DELL’AMORE

26/05/2018  Questa solennità ricorre ogni anno la domenica dopo Pentecoste e fu introdotta nella liturgia cattolica nel 1334 da papa Giovanni XXII. Propone uno sguardo alla realtà di Dio amore e al mistero della salvezza realizzato dal Padre, per mezzo del Figlio, nello Spirito Santo. Benedetto XVI così ha spiegato questa realtà: «La prova più forte che siamo fatti ad immagine della Trinità è questa: solo l’amore ci rende felici, perché viviamo in relazione per amare e viviamo per essere amati» La solennità della Santissima Trinità ricorre ogni anno la domenica dopo Pentecoste, quindi come festa del Signore. Si colloca … Continua a leggere SANTISSIMA TRINITÀ, IL MISTERO (INCOMPRENSIBILE) DELL’AMORE

I RESTI DI SAN GIOVANNI XXIII LASCIANO IL VATICANO E INIZIANO IL LORO PELLEGRINAGGIO

Il cardinale Angelo Comastri ha presieduto una cerimonia dopo la quale i resti hanno iniziato il viaggio verso Bergamo e il paese natale del Papa, Sotto il Monte Alle prime ore del mattino di giovedì 24 maggio, in una basilica di San Pietro silenziosa, il cardinale Angelo Comastri ha presieduto una cerimonia dopo la quale l’urna con i resti di San Giovanni XXIII ha iniziato il suo pellegrinaggio verso Bergamo, diocesi nella quale l’amatissimo Papa Roncalli ha prestato servizio nei suoi primi quarant’anni di sacerdozio e verso Sotto il Monte, il paese che l’ha visto nascere il 25 novembre 1881. … Continua a leggere I RESTI DI SAN GIOVANNI XXIII LASCIANO IL VATICANO E INIZIANO IL LORO PELLEGRINAGGIO

SUORA UCCISA DOPO IL DISCORSO DI RATISBONA VERRA’ BEATIFICATA IL 26 MAGGIO

Papa Francesco ha riconosciuto suor Leonella Sgorbati come martire Una suora uccisa nel contesto delle proteste dopo che Benedetto XVI era stato accusato di aver criticato l’islam in un discorso pronunciato a Ratisbona (Germania) verrà beatificata questo sabato. Suor Leonella Sgorbati è stata uccisa il 17 settembre 2006 a Mogadiscio (Somalia), dove lavorava in un ospedale infantile. Aveva 65 anni e svolgeva la sua missione in Africa da trentacinque, cinque dei quali in Somalia. È stata uccisa a colpi di arma da fuoco dopo aver lasciato l’ospedale, mentre stava tornando al suo convento, distante appena pochi metri. I malviventi hanno assassinato … Continua a leggere SUORA UCCISA DOPO IL DISCORSO DI RATISBONA VERRA’ BEATIFICATA IL 26 MAGGIO

IL CARDINALE SARAH NELLA SPLENDIDA OMELIA PRONUNCIATA A CHARTRES :”Senza la luce di Dio, la società occidentale è diventata come una barca ubriaca nella notte.”

Cari Pellegrini di Chartres, «La luce è venuta nel mondo» ci dice Gesù nel Vangelo di oggi (Gv 3,16-21) «ma gli uomini hanno preferito le tenebre». E voi, cari pellegrini, avete accolto l’unica luce che non delude: quella di Dio?Avete camminato per tre giorni, pregato, cantato, avete sofferto sotto il sole e sotto la pioggia: avete accolto la luce nei vostri cuori? Avete davvero abbandonato l’oscurità? Avete scelto di percorrere la Via seguendo Gesù, che è la Luce del mondo? Cari amici, permettetemi di porvi questa domanda radicale, perché se Dio non è la nostra luce, tutto il resto diventa inutile. … Continua a leggere IL CARDINALE SARAH NELLA SPLENDIDA OMELIA PRONUNCIATA A CHARTRES :”Senza la luce di Dio, la società occidentale è diventata come una barca ubriaca nella notte.”

IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

È ora il protodiacono del Collegio Cardinalizio Il cardinale Robert Sarah è diventato protodiacono, il che vuol dire che in caso di conclave avrà la responsabilità di annunciare il nome del futuro nuovo Papa, pronunciando le famose parole “Habemus Papam” dal balcone della Basilica di San Pietro, ha indicato il quotidiano La Croix il 21 maggio. Questo, ovviamente, presumendo che ci sia un conclave prima della fine del suo incarico come protodiacono… e che non sia lui ad essere eletto prossimo Papa! Il cardinale Sarah, 72 anni, è decano dei cardinali-diaconi elettori in seguito al concistoro del 19 maggio. Il cardinale-diacono più … Continua a leggere IL CARDINALE SARAH SARA’ IL PROSSIMO AD ANNUNCIARE “HABEMUS PAPAM”

MONS. SCHNEIDER AL ROME LIFE FORUM: BATTAGLIA SPIRITUALE CRISTIANA DENTRO E FUORI DELLA CHIESA. “La Chiesa sulla Terra e le sue caratteristiche essenzialmente militanti”…”Quando non c’è battaglia, non c’è cristianesimo.”

La scorsa settimana si è svolto a Roma, all’Angelicum, il Rome Life Forum 2018. Vi offriamo qui l’intervento pronunciato da mons, Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana. Che ci ricorda come la Chiesa sia immersa in una battaglia epocale contro forze grandissime, che sono riuscite anche a far scivolare la loro cultura all’interno della Chiesa stessa, e suggeriscono sotto la copertura della comprensione e della misericordia a priori proposte di cultura di morte. Il titolo dell’intervento è: “La Chiesa militante: una verità dimenticata”.      La Chiesa sulla Terra e le sue caratteristiche essenzialmente militanti Quando non c’è combattimento non esiste … Continua a leggere MONS. SCHNEIDER AL ROME LIFE FORUM: BATTAGLIA SPIRITUALE CRISTIANA DENTRO E FUORI DELLA CHIESA. “La Chiesa sulla Terra e le sue caratteristiche essenzialmente militanti”…”Quando non c’è battaglia, non c’è cristianesimo.”

MIRACOLO EUCARISTICO DI SOKOLKA: l’OSTIA E’ TESSUTO CARDIACO DI UNA PERSONA IN AGONIA!

Le analisi di laboratorio confermano che la struttura della fibra del muscolo cardiaco e quella del pane erano legate in un modo impossibile per ingerenza umana Tutti i giorni, su tutti gli altari del mondo, si verifica il più grande miracolo che sia possibile: la trasformazione del pane e del vino nel vero Corpo e Sangue di Gesù Cristo. Quando riceviamo la Comunione possiamo toccarlo solo per fede, perché ai nostri sensi è offerta solo la forma del pane e del vino fisicamente inalterata dalla consacrazione. Cosa offre allora alla nostra fede l’evento eucaristico di Sokólka, in Polonia? Tutto è … Continua a leggere MIRACOLO EUCARISTICO DI SOKOLKA: l’OSTIA E’ TESSUTO CARDIACO DI UNA PERSONA IN AGONIA!