LOBBY GAY IN VATICANO – Dalle buone intenzioni alla lobby. Fenomenologia della “Chiesa gay”

Il grande pensatore spagnolo Juan Donoso Cortés diceva che le ideologie politiche non sono altro che eresie secolarizzate. Anche il filosofo Augusto Del Noce parlò di nazismo e comunismo come di «gnosticismo di massa». Ora, le ideologie-eresie non potrebbero affermarsi su popoli di tradizione cristiana se, come tutte le eresie, non contenessero brandelli di verità cristiana. Lo straordinario successo, per esempio, del comunismo non ci sarebbe stato senza la particolare insistenza sull’eguaglianza e la giustizia sociale. Proprio per questo, ogni volta che una nuova ideologia si è affacciata all’orizzonte, ecco gruppetti di cristiani salutarla con giubilo e candidarsi al ruolo di … Continua a leggere LOBBY GAY IN VATICANO – Dalle buone intenzioni alla lobby. Fenomenologia della “Chiesa gay”

11 CURIOSITA’ SUL VATICANO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE NON CONOSCE

Aleteia | Mag 11, 2018 Alcune potrebbero sorprendervi! Il Vaticano non è certo un parco di divertimenti per teorici della cospirazione. La maggior parte delle attività che si svolgono all’interno delle sue mura potrebbero infatti risultare piuttosto noiosa al grande pubblico. L’aura misteriosa che circonda l’Archivum Secretum Apostolicum Vaticanum – questo il nome completo degli Archivi Vaticani – potrebbe ad esempio essere dovuta solo a una traduzione errata dall’originale latino: “secretum” non va tradotto come “segreto”, ma significa semplicemente “personale”. Chiunque abbia mai avuto una scrivania potrebbe probabilmente cogliere cos’è in ballo: l’Archivio “Segreto” Vaticano è una raccolta di documenti personali, … Continua a leggere 11 CURIOSITA’ SUL VATICANO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE NON CONOSCE

L’INCREDIBILE STORIA DELLA PRIMA DONNA ASSUNTA IN VATICANO

di  Xavier Le Normand | Mag 07, 2018 Se in questi ultimi anni i Papi Benedetto XVI e poi Francesco hanno promulgato nomine femminili in Vaticano, essi seguono in realtà l’esempio del loro predecessore Pio XI, il Papa del periodo fra le due guerre. Nel 1934 i Musei Vaticani avevano assunto una tedesca, Hermine Speier. Eletto nel 1922, Pio XI era un uomo che amava camminare. E allora quando la pioggia gli impediva di uscire con la talare bianca nei giardini vaticani faceva lunghe passeggiate nelle gallerie dei Musei del piccolo Stato, in compagnia dell’amico Bartolomeo Nogara, direttore dei Musei. Nel 1934 il … Continua a leggere L’INCREDIBILE STORIA DELLA PRIMA DONNA ASSUNTA IN VATICANO

ATTICO BERTONE , LA VERSIONE DEL CARDINALE : “RISTRUTTURAZIONE E UNIONE DEI DUE APPARTAMENTI CONCORDATE CON BERGOGLIO”

Dopo le polemiche e i processi il porporato salesiano, nel libro “I miei Papi”, racconta che è stato Papa Francesco a “suggerire” come fare i lavori all’interno di Palazzo San Carlo. Una parte è stata pagata, secondo il pm vaticano, con i soldi della Fondazione Bambino Gesù. Il manager della sanità Giuseppe Profiti in primo grado è stato condannato a un anno per abuso d’ufficio L’attico del cardinale Bertone? Una decisione concordata con Papa Francesco. È lo stesso porporato salesiano a dare la sua versione dei fatti, chiamando in causa direttamente Bergoglio, nel suo libro “I miei Papi”, edito dalla Elledici, che ilfattoquotidiano.it ha letto in anteprima e … Continua a leggere ATTICO BERTONE , LA VERSIONE DEL CARDINALE : “RISTRUTTURAZIONE E UNIONE DEI DUE APPARTAMENTI CONCORDATE CON BERGOGLIO”

LA DENUNCIA DI ALCUNE SUORE : TRATTATE COME COLF DA VESCOVI E CARDINALI

I casi raccontati dall’Osservatore Romano. Spesso sono senza contratto, guadagnano poco e restano in silenzio nonostante una profonda insoddisfazione Suore che si sentono sfruttate alla stregua di colf sotto-pagate da vescovi e cardinali. Si alzano alle sei del mattino, lavano, cucinano, fanno servizi e non siedono neppure alla stessa tavola che preparano. Ovviamente non si può fare di tutta l’erba un fascio, ma casi del genere ne esistono, eccome. A denuciarlo è l’Osservatore Romano (1 marzo). Una suora (che resta nell’anonimato), giunta a Roma dall’Africa nera una ventina di anni fa, da allora accoglie religiose provenienti da tutto il mondo … Continua a leggere LA DENUNCIA DI ALCUNE SUORE : TRATTATE COME COLF DA VESCOVI E CARDINALI

CINQUE ANNI DOPO . LA SPECIALE CATTEDRA DEL PAPA EMERITO

Alle otto della sera di cinque anni fa il mondo assisteva – chi con trepidazione, chi con preghiera, chi con la spontanea curiosità per qualcosa mai visto prima d’allora – al chiudersi del portone del Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, che segnava la fine del pontificato di Benedetto XVI. Cinque anni dopo prevale invece una sensazione diversa, in qualche modo opposta. Non di ‘chiusura’ si è trattato. La decisione inedita (in era moderna) del Pontefice ora emerito ha in realtà aperto un’epoca nuova nella storia della Chiesa e, in definitiva, anche del mondo contemporaneo. Consegnandoci un’eredità spirituale e pastorale di … Continua a leggere CINQUE ANNI DOPO . LA SPECIALE CATTEDRA DEL PAPA EMERITO

IL PAPA CON IL PONTIFICATO PIU’ LUNGO (DOPO SAN PIETRO) POTREBBE ESSERE CANONIZZATO PRESTO

Vaticano I: 1868-1870 Fu lo stesso Pio IX a convocare quest’assise conciliare in una Roma assediata dalle truppe italiane – e anzi l’irruzione nello Stato Pontificio avrebbe di fatto interrotto il concilio. Lì si stava definendo come dogma la conoscibilità di Dio tramite il lume della ragione umana, e questo contro quanti cercavano di resistere all’avanzata del razionalismo rintanando il fenomeno della fede nel solo ambito della rivelazione. Ma è soprattutto per la definizione dell’infallibilità papale che il concilio sarebbe stato ricordato: il confine del dogma è stato descritto come l’individuazione di una materia di fede o di morale e l’esplicito … Continua a leggere IL PAPA CON IL PONTIFICATO PIU’ LUNGO (DOPO SAN PIETRO) POTREBBE ESSERE CANONIZZATO PRESTO