DUBIA. A.L. I CARDINALI. UNA LETTERA SENZA RISPOSTA, UN’UDIENZA MAI CONCESSA. IL SILENZIO DEL PAPA. PAURA DI UN CONFRONTO?

La Nuova Bussola Quotidiana, il New Catholic Register e Settimo Cielo pubblicano oggi una lettera scritta il 25 aprile scorso dai quattro cardinali che hanno presentato i “Dubia” sull’Amoris Laetitia. I cardinali Brandmūller, Burke, Caffarra, e Meisner nella lettera chiedevano un’udienza al Pontefice, per avere un chiarimento sui Dubia, e per esporre la situazione di confusione e smarrimento creatasi nella Chiesa a causa di interpretazioni opposte del documento emesso nell’aprile del 2016. Nel settembre scorso i cardinali presentarono alla Congregazione per la Dottrina della Fede i “Dubia”, seguendo un metodo classico usato dai vescovi quando desideravano chiarimenti su un punto … Continua a leggere DUBIA. A.L. I CARDINALI. UNA LETTERA SENZA RISPOSTA, UN’UDIENZA MAI CONCESSA. IL SILENZIO DEL PAPA. PAURA DI UN CONFRONTO?

A DIECI ANNI DALLA SUMMORUM PONTIFICUM DI BENEDETTO XVI, PIENA CITTADINANZA ALLA LITURGIA ROMANA TRADIZIONALE, PRECEDENTE LA RIFORMA DEL 1970

Messa in Forma Straordinaria, segno di continuità. L’intervento del cardinale Raymond Leo Burke al convegno Sacra Liturgia ha riguardato il Motu Proprio Summorum Pontificum di Benedetto XVI a dieci anni di distanza dalla sua pubblicazione, nel luglio del 2007. Il documento, a cui è dedicato anche il dossier della rivista Il Timone nel mese di giugno, ha riproposto la piena cittadinanza alla Liturgia romana tradizionale precedente alla riforma del 1970. Ieri mattina il cardinale statunitense ha aperto i lavori della terza giornata del convegno che si chiude oggi in Duomo a Milano con i Vespri solenni in rito ambrosiano. Rifacendosi … Continua a leggere A DIECI ANNI DALLA SUMMORUM PONTIFICUM DI BENEDETTO XVI, PIENA CITTADINANZA ALLA LITURGIA ROMANA TRADIZIONALE, PRECEDENTE LA RIFORMA DEL 1970

SCONQUASSO IN VATICANO: UN CARDINALE CONTRO UN ALTRO CARDINALE, UN PROFESSORE DI TEOLOGIA DI UNA PONTIFICIA UNIVERSITA’ CONTRO PAPA BENEDETTO, E NE AUSPICA LA “MORTE ISTITUZIONALE”…. È sempre interessante e istruttivo vedere come i paladini della misericordia e del dialogo applicano questa linea di condotta quando si esce dalla sfera dei princìpi e si entra in quella dei casi concreti…

Caso numero uno. Un cardinale di Santa Romana Chiesa, noto per il suo appoggio alla linea misericordiosa e grande sostenitore dell’«Amoris laetitia», intervistato in un libro intitolato «Solo il Vangelo è rivoluzionario», a proposito del confratello cardinale Raymond Burke, che invece sull’esortazione apostolica, come si sa, ha qualche «dubia» e l’ha pure manifestato, dichiara, tutt’altro che misericordiosamente: «Lui non è il magistero: il Santo Padre è il magistero, ed è lui che insegna a tutta la Chiesa. L’altro dice solo il suo pensiero, non merita ulteriori commenti. Sono le parole di un povero uomo». Caso numero due. Un professore di … Continua a leggere SCONQUASSO IN VATICANO: UN CARDINALE CONTRO UN ALTRO CARDINALE, UN PROFESSORE DI TEOLOGIA DI UNA PONTIFICIA UNIVERSITA’ CONTRO PAPA BENEDETTO, E NE AUSPICA LA “MORTE ISTITUZIONALE”…. È sempre interessante e istruttivo vedere come i paladini della misericordia e del dialogo applicano questa linea di condotta quando si esce dalla sfera dei princìpi e si entra in quella dei casi concreti…

PROVE DI INTOLLERANZA SEMPRE PIU’ PALESI NELLA NUOVA CHIESA DELLA MISERICORDIA….RATZINGER A FUMONE. BURKE A CAMPO DE’ FIORI. A QUALCUNO STANNO SALTANDO I NERVI. Con queste parole Marco Tosatti inizia oggi la sua analisi della situazione attuale…

La lettura di tre notizie apparse ieri mi fa pensare che a qualcuno stiano saltando i nervi. E che stiamo entrando in una pericolosa fase di involuzione del genere: chi non è d’accordo col capo via la testa. Una degenerazione populista inedita nella vita della Chiesa moderna. Spero sinceramente di sbagliarmi; non è un modo di dire. Lo spero davvero. Però ci sono segnali tutt’altro che tranquillizzanti. Il nodo, mi sembra di capire, ancora una volta consiste nella risposta non data – a un anno di distanza – dalle cinque domande rivolte al Pontefice da quattro cardinali su dei punti … Continua a leggere PROVE DI INTOLLERANZA SEMPRE PIU’ PALESI NELLA NUOVA CHIESA DELLA MISERICORDIA….RATZINGER A FUMONE. BURKE A CAMPO DE’ FIORI. A QUALCUNO STANNO SALTANDO I NERVI. Con queste parole Marco Tosatti inizia oggi la sua analisi della situazione attuale…

CRISI IN VATICANO : IL CARDINALE BURKE CHIEDE LA CONSACRAZIONE DELLA RUSSIA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA …ROMA, IERI 19 maggio 2017 – Il Card Raymond Burke ha emesso una chiamata per i fedeli cattolici “lavorare per la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria.”….

    ROMA, 19 maggio 2017 ( LifeSiteNews ) – Il Card Raymond Burke ha emesso una chiamata questa mattina per i fedeli cattolici “lavorare per la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria.” Il cardinale Burke, che è uno dei quattro Cardinali che hanno chiesto Papa Francesco per un chiarimento di Amoris Laetitia , ha fatto il suo appello al Forum Vita di Roma, nel mese del centenario della Madonna della prima apparizione di Fatima ai tre pastorelli. Burke è l’ex prefetto della Segnatura Apostolica e Patrono corrente del Sovrano Militare Ordine di Malta. In un discorso globale … Continua a leggere CRISI IN VATICANO : IL CARDINALE BURKE CHIEDE LA CONSACRAZIONE DELLA RUSSIA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA …ROMA, IERI 19 maggio 2017 – Il Card Raymond Burke ha emesso una chiamata per i fedeli cattolici “lavorare per la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria.”….

SOFFRIRE NELLA CHIESA E PER LA CHIESA – “Noi vogliamo la Chiesa di Cristo, la Chiesa che viene generata e rigenerata ogni giorno dallo Spirito, attraverso la Parola di Dio, attraverso i sacramenti, attraverso la vita di carità; la Chiesa appartenendo alla quale si deve soffrire per lei, sempre con letizia”

Soffrire nella Chiesa e per la Chiesa. Le parole chiare di Negri e Burke In tempi grami come questi, nei quali tanta è la confusione nella Chiesa, la parola di alcuni pastori fedeli al Vangelo di Gesù è quanto mai preziosa. Vorrei qui parlare dell’ultimo intervento di monsignor Luigi Negri sulla rivista «Studi cattolici» (marzo 2017), dove l’arcivescovo emerito di Ferrara – Comacchio è titolare della rubrica «Opportune et importune». Sotto il titolo «Soffrire nella Chiesa e per la Chiesa», Negri parte da un ricordo di monsignor Lugi Giussani per esprimere in modo cristallino alcuni giudizi inequivocabili su questioni che … Continua a leggere SOFFRIRE NELLA CHIESA E PER LA CHIESA – “Noi vogliamo la Chiesa di Cristo, la Chiesa che viene generata e rigenerata ogni giorno dallo Spirito, attraverso la Parola di Dio, attraverso i sacramenti, attraverso la vita di carità; la Chiesa appartenendo alla quale si deve soffrire per lei, sempre con letizia”