QUANDO MONTSERRAT CABALLE’ AFFASCINO’ BENEDETTO XVI CANTANDO IL PADRE NOSTRO.

La più emblematica cantante d’opera spagnola è morta il 6 ottobre Sabato 6 ottobre è morta Montserrat Caballé, icona del bel canto spagnolo e donna che non esitava a esprimere pubblicamente la sua fede e la devozione che nutriva per la Vergine Maria. Nel corso della sua lunga carriera operistica ha interpretato molte opere di musica sacra. Vale la pena di riascoltare lo straordinario Padre Nostro che ha affascinato Papa Benedetto XVI in occasione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie 2006 a Valencia, composto da José María Cano, uno dei membri del gruppo pop Mecano. Il famoso soprano spagnolo ha interpretato come nessun altro l’Ave Maria. … Continua a leggere QUANDO MONTSERRAT CABALLE’ AFFASCINO’ BENEDETTO XVI CANTANDO IL PADRE NOSTRO.

QUANDO RATZINGER NON ERA SICURO DI VOLER DIVENTARE VESCOVO…..

“Interiormente continuavo a essere titubante che arrivai quasi esausto al giorno della consacrazione” Il 24 luglio 1976, quando fu trasmessa la notizia della morte improvvisa dell’arcivescovo di Monaco, cardinale Julius Dòpfner, fummo tutti sconvolti. Presto giunsero voci che mi indicavano tra i candidati per la successione. Non potevo prenderle molto sul serio, dato che i limiti della mia salute erano altrettanto noti come la mia estraneità a compiti di governo e di amministrazione; mi sentivo chiamato a una vita di studioso e non avevo mai avuto in mente niente di diverso. Anche le mansioni accademiche che ricoprivo – ero nuovamente … Continua a leggere QUANDO RATZINGER NON ERA SICURO DI VOLER DIVENTARE VESCOVO…..

COME CONSERVARE LA FEDE QUANDO LA CHIESA E’ COLPITA DA GRAVI SCANDALI

O piuttosto: quale Chiesa crediamo? Una cerchia di perfetti o una “immaculata ex maculatis”? Nel 1969 Joseph Ratzinger, all’epoca teologo, scriveva nel suo Introduzione al Cristianesimo un breve capitolo sulla Chiesa che iniziava con parole che in questi giorni possono suonarci un po’ familiari: Parliamo pure di quanto ci opprime al giorno d’oggi. Non cerchiamo di nascondercelo; oggi siamo tentati di dire che la Chiesa non è né santa né cattolica […]. La storia della Chiesa è stracolma di esseri umani corrotti. Possiamo comprendere l’orribile visione di Dante, che vedeva innalzarsi nel carro della Chiesa le prostitute di Babilonia, e comprendiamo le … Continua a leggere COME CONSERVARE LA FEDE QUANDO LA CHIESA E’ COLPITA DA GRAVI SCANDALI

BENEDETTO XVI : L’UMILTA, CHIAVE PER RICEVERE LE GRAZIE DI DIO.

Omelia al foro italico Umberto I di Palermo 3 ottobre 2010 Benedetto XVI lo ha affermato questa domenica mattina presiedendo la celebrazione eucaristica al Foro Italico Umberto I di Palermo durante la sua visita pastorale nel capoluogo siciliano in occasione del Raduno ecclesiale regionale delle Famiglie e dei Giovani. Gesù, ha spiegato, ci fa prendere coscienza che “siamo servi di Dio”, che “non siamo creditori nei suoi confronti, ma siamo sempre debitori, perché dobbiamo a Lui tutto, perché tutto è suo dono”. “Accettare e fare la sua volontà è l’atteggiamento da avere ogni giorno, in ogni momento della nostra vita”, … Continua a leggere BENEDETTO XVI : L’UMILTA, CHIAVE PER RICEVERE LE GRAZIE DI DIO.

RATZINGER – BENEDETTO XVI : OMELIA SUL BUON PASTORE 7 MAGGIO 2006

Omelia del Papa per l’ordinazione presbiteriale di 15 diaconi della diocesi di Roma, 7 maggio 2006 In quest’ora nella quale Voi, cari amici, mediante il Sacramento dell’Ordinazione sacerdotale, venite introdotti come pastori al servizio del grande Pastore Gesù Cristo, è il Signore stesso che nel Vangelo ci parla del servizio a favore del gregge di Dio. L’immagine del pastore viene da lontano. Nell’antico Oriente i re solevano designare se stessi come pastori dei loro popoli. Nell’Antico Testamento Mosè e Davide, prima di essere chiamati a diventare capi e pastori del Popolo di Dio, erano stati effettivamente pastori di greggi. Nei … Continua a leggere RATZINGER – BENEDETTO XVI : OMELIA SUL BUON PASTORE 7 MAGGIO 2006

BENEDETTA UMILTA’

Le virtù semplici di Joseph Ratzinger a colloquio con l’autore Andrea Monda Andrea Monda, l’autore del libro Benedetta Umiltà, edito da Lindau, presenta a Vatican Insider le virtù dell’umiltà e dell’umorismo di Benedetto XVI, di un uomo “semplice e leggero”, in antitesi con Giovanni Paolo II ma che ha avuto il merito “di rimanere se stesso”. Quando e come nasce l’idea del libro? Questo è un libro che nasce dalla proposta del mio editore, che aveva letto un mio articolo che era apparso nel 2007 sul Foglio, nel quale io parlavo dell’umiltà e dell’umorismo di Joseph Ratzinger. La cosa aveva colpito … Continua a leggere BENEDETTA UMILTA’