L’ANGELO CUSTODE ACCOMPAGNO’ SANT’AGOSTINO ROSCELLI NELLA TEMPESTA

“Le Suore non sapevano capacitarsi di come avessi potuto giungere, con quel tempaccio, sano e salvo e, soprattutto, a piedi” Agostino Roscelli nacque a Bargone di Casarza Ligure (Genova) il 27 luglio 1818 da Domenico e Maria Gianelli; i genitori lo affidarono ben presto al parroco, che gli impartì i primi elementi del sapere. Nel maggio 1835 intraprese gli studi per diventare sacerdote: il 19 settembre 1846 ricevette l’ordine del presbiterato.Attento confessore, don Agostino si accorse presto del dramma in cui vivevano i suoi parrocchiani e, accogliendo la proposta di alcune sue penitenti, cominciò ad aiutare tante ragazze bisognose di assistenza morale, di … Continua a leggere L’ANGELO CUSTODE ACCOMPAGNO’ SANT’AGOSTINO ROSCELLI NELLA TEMPESTA

GESU’ AVEVA UN ANGELO CUSTODE ?

Il Vangelo parla dell’angelo che lo ha consolato nel Getsemani, ma Gesù aveva bisogno di un angelo custode? Sappiamo che ogni uomo ha il suo angelo custode, e quindi è giusto chiedersi se Gesù, essendo al contempo Dio e uomo, ne avesse uno.Il Vangelo ci dice che Nostro Signore venne consolato da un angelo mentre pregava in agonia nel giardino del Getsemani. Era il suo angelo custode? Chi sono gli angeli custodi? Gli angeli sono incaricati da Dio Padre di guidarci alla Patria Celeste, prendendosi cura di noi e sviandoci dai pericoli. È per questo che sono chiamati angeli “custodi”: … Continua a leggere GESU’ AVEVA UN ANGELO CUSTODE ?

SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

Si crede che Dio abbia affidato ogni Paese a un angelo custode che lo può assistere nel momento del bisogno Se molti hanno familiarità con l’idea che Dio abbia dato a ogni individuo un angelo custode, si crede anche che ogni Paese goda della protezione di un angelo.Questa convinzione deriva da una tradizione ebraica secondo la quale San Michele era il protettore della Nazione di Israele. Il Libro di Daniele presenta Michele come guardiano di Israele, che lo tiene al sicuro dai nemici (cfr. Daniele 10). Nel Libro dell’Esodo Dio proclama: “Ecco, io mando un angelo davanti a te per … Continua a leggere SAPEVATE CHE OGNI PAESE HA UN ANGELO CUSTODE CHE LO PROTEGGE DAL PERICOLO ?

BENEDETTO XVI E GLI ANGELI

Grande risonanza ha avuto sui mass media il riferimento agli spiriti celesti che il Santo Padre Benedetto XVI ha fatto durante l’Angelus del 2 ottobre 2011. Ecco le testuali parole del Pontefice: “Cari amici, il Signore è sempre vicino e operante nella storia dell’umanità, e ci accompagna anche con la singolare presenza dei suoi Angeli, che oggi la Chiesa venera quali “Custodi”, cioè ministri della divina premura per ogni uomo. Dall’inizio fino all’ora della morte, la vita umana è circondata dalla loro incessante protezione. E gli Angeli fanno corona all’augusta regina Maria delle Vittorie, la Beata Vergine Maria del Rosario, … Continua a leggere BENEDETTO XVI E GLI ANGELI

PERCHE’ IL MESE DI SETTEMBRE E’ DEDICATO ALLA MADONNA ADDOLORATA ,E COME ONORARLA IN CASA PROPRIA?

La tradizione risale al XVII secolo, quando i Serviti stabilirono una festa speciale in questo mese Nel corso dei secoli si è affermato il costume di dedicare certi mesi dell’anno ad alcuni temi spirituali specifici. Settembre è diventato noto come mese della Madonna Addolorata.Potrebbe sembrare una designazione strana, visto che la Madonna Addolorata viene in genere collegata alla crocifissione di Gesù, che nell’anno liturgico della Chiesa si celebra a marzo o aprile. Presto, però, si è affermata una festa il 14 settembre chiamata “Esaltazione della Santa Croce”. Il Messale Quotidiano di Sant’Andrea spiega che “originariamente questa festa celebrava la scoperta … Continua a leggere PERCHE’ IL MESE DI SETTEMBRE E’ DEDICATO ALLA MADONNA ADDOLORATA ,E COME ONORARLA IN CASA PROPRIA?

SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

“Non passava mai accanto ad una chiesa od in una parrocchia senza salutare l’angelo custode della chiesa, della parrocchia e di ogni abitante; aveva sempre notato in quella devozione i più felici frutti” San Francesco Regis, della diocesi di Narbona (Francia), nacque il 31 gennaio 1597 da rispettabile famiglia cattolica. Ancora ragazzo, Francesco si dimostrò di indole molto mite e delicata, sebbene non fosse privo dei difetti che accompagnano l’adolescenza. Dimostrò da subito un grande amore per lo studio e molta propensione ed assiduità alle pratiche religiose, così venne introdotto nel collegio dei Gesuiti in Bezieres. Doti non comuni Qui, il Signore gli … Continua a leggere SAN FRANCESCO REGIS , il santo che salutava gli angeli custodi

I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI

Orazioni, sacrament, sacerdoti: così “migliora” il contatto con gli spiriti celesti Giovanni Eudes è colui che ha contribuito in modo determinante  al rinnovamento della vita religiosa nella Francia del XVII secolo, passando alla storia come più grande missionario della terra francese. Nesce a Ri, un paesino della Normandia, il 14 novembre 1601, da umile famiglia. Viene educato nel collegio dei gesuiti a Caen, dove riceve una buona educazione umanistica. Avendo conosciuto Pietro de Bèrulle, entra nell’Oratorio e si trasferisce a Parigi dove, compiuti gli studi teologici, è ordinato sacerdote il 20 dicembre 1625. Si dedica subito alla predicazione delle missioni popolari  e ha … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI EUDES PER SENTIRE PIU’ VICINI GLI ANGELI