TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET

Speciale era la sua devozione per San Michele Arcangelo Il 24 ottobre nel calendario liturgico precedente la riforma voluta dal Concilio  Vaticano II era una data consacrata alla festa di san Raffaele Arcangelo e nel nuovo calendario c’è la memoria di sant’Antonio Maria Claret che era assai devoto a san Raffaele e a san Michele. Antonio Maria Claret era nato nel 1807 in Catalogna, Spagna, quinto di dieci figli in famiglia di tessitori, mestiere che egli fece fino a 22 anni quando entrò in seminario. Questo sacerdote ha sempre creduto che avesse beneficiato nella città focea dell’assistenza di un inviato di Dio, verosimilmente l’arcangelo Raffaele. … Continua a leggere TUTTE LE VOLTE CHE GLI ANGELI HANNO SALVATO SANT’ANTONIO CLARET

LE RICHIESTE A SAN MICHELE E AGLI ANGELI DI SANT’ARNOLDO JANSSEN

“Tutti hanno ora l’opportunità di esprimere ai santi angeli la loro venerazione e gratitudine e di raccomandarsi alla loro intercessione cercando aiuti a questa chiesa e partecipando ai meriti della sua costruzione” Arnoldo Janssen (Goch 1837-Steyl 1909) fu ordinato sacerdote nel 1861 e a seguito dell’incontro con il vescovo di Hong Kong mons. Timoleone Raimondi, decise di fondare una congregazione religiosa per l’apostolato nelle missioni estere. Nel 1875 a Steyl, in Olanda, diede inizio alla Società del Verbo Divino (più nota come i missionari Verbiti), alla quale si affiancarono le Serve dello Spirito Santo. La società missionaria, approvata nel 1901, ha avuto fin dall’inizio … Continua a leggere LE RICHIESTE A SAN MICHELE E AGLI ANGELI DI SANT’ARNOLDO JANSSEN

GLI INCONTRI DI SUOR VERONICA CON “L’ANGELO DEL CANDORE”

Testimonianze straordinarie di questa clarissa cappuccina che è sulla via della beatificazione Suor Veronica, al secolo Maria Cesira Pazzafini, nacque il 16 novembre 1896. All’età di 18 anni, l’11 marzo 1915, entrò nel monastero delle clarisse cappuccine di Ferrara, dove con umiltà o obbedienza ricoprì diversi incarichi, sempre accompagnata da visioni mistiche di Gesù e della Madonna e offrendo a Dio le sue sofferenze. Morì in concetto di santità l’8 luglio 1964. Da allora la sua tomba è meta di pellegrinaggio per i fedeli.E’ in corso a Ferrara la causa diocesana di beatificazione aperta il 12 gennaio 2015 dall’arcivescovo Luigi Negri. I suoi scritti spirituali composti … Continua a leggere GLI INCONTRI DI SUOR VERONICA CON “L’ANGELO DEL CANDORE”

ALCUNE COSE DA SAPERE SULLA MOLTITUDINE E LA GERARCHIA DEGLI ANGELI

“Quando noi diciamo che gli Angeli sono innumerevoli intendiamo qualcosa di tutt’altro che l’idea suggerita quando noi diciamo per esempio che i granelli della sabbia del mare sono innumerevoli” L’idea di moltitudine è sempre stata associata a quella degli spiriti celesti. Benché la Scrittura non ci mostri mai una moltitudine di Angeli quando si tratta di un’opera da eseguire, essi sono comunque sempre molti quando appaiono lodando Dio o formando la sua corte: Migliaia di migliaia Lo servivano e miriadi di miriadi stavano davanti a Lui (Daniele 7, 10). Come pure nell’Apocalisse: si vedono quattro Angeli che erano in piedi ai quattro … Continua a leggere ALCUNE COSE DA SAPERE SULLA MOLTITUDINE E LA GERARCHIA DEGLI ANGELI

LA MISTICA TEDESCA CHE ENTRAVA IN CONTATTO CON SANTI E ANGELI

Le creature celesti, Santa Francesca Romana, San Francesco Saverio, San Luigi Gonzaga e molti altri santi e beati. Nei suoi scritti Mechthild Thaller riportava ciò che vedeva Ecco alcuni estratti dal diario di Mechthild Thaller, nata von Schönwerth (1868-1919), originaria di Monaco, che ricevette la grazia di essere in contatto frequente con gli Angeli. Mechtilde Thaller era membro dell’Associazione di San Luigi Maria Grignion de Monfort, dove ricevette il nome di Maddalena della Croce. Il suo direttore spirituale fu Padre Scorra (+ 1906), ed il suo confessore Padre Jean Fischer, cui si aggiunse come consigliere Monsignor Rieg, che sarà più tardi il direttore spirituale della … Continua a leggere LA MISTICA TEDESCA CHE ENTRAVA IN CONTATTO CON SANTI E ANGELI

IL POTENTE LEGAME TRA IL BEATO BRONISLAW MARKIEWICZ E SAN MICHELE ARCANGELO

“Questo Arcangelo ha combattuto in primo luogo il drago e i suoi angeli come padre della superbia e il principe dei superbi” Bronislao Markiewicz nacque a Pruchnik, un piccolo centro della Galizia, il 13 luglio 1842, in una famiglia polacca. In questo periodo storico non esisteva lo stato indipendente polacco. La nazione polacca viveva sotto l’occupazione della Prussia. La Galizia apparteneva all’Impero Austro-ungarico. Bronislao, sesto di undici figli, nacque il 13 luglio 1842 e venne battezzato quattro giorno dopo con il nome di Bronislao Boaventura. La sua famiglia era modesta, di piccoli borghesi, composta da undici figli, cinque maschi e sei … Continua a leggere IL POTENTE LEGAME TRA IL BEATO BRONISLAW MARKIEWICZ E SAN MICHELE ARCANGELO

CHI HA CREATO GLI ANGELI? RISPONDE SANT’IRENEO DI LIONE

“Sia gli angeli, sia gli arcangeli, sia i troni, sia le dominazioni, sono stati fondati e creati da colui che è Dio” Al pensiero gnostico si contrappone Ireneo, vescovo di Lione dopo il 177. Nato in Asia Minore intorno al 130 e morto a Lione verso il 202. Teologo, scrittore cristiano di lingua greca. I dati biografici di Ireneo provengono, per la maggior parte, dalle sue stesse opere. Originario dell’Asia Minore, ricevette in Oriente un’ottima formazione religiosa, filosofica e teologica alla scuola di Policarpo, di Papia e di Melitone.Sembra che sia stato per un certo periodo anche a Roma. Lo troviamo … Continua a leggere CHI HA CREATO GLI ANGELI? RISPONDE SANT’IRENEO DI LIONE