DICHIARATA GUERRA ALLA MADONNA DAL VESCOVO GUERRA: VIETA ALLA FONDAZIONE CUORE IMMACOLATO DI MARIA RIFUGIO DELLE ANIME ( VOLUTO DALLA MISTICA NATUZZA EVOLO)DI ORGANIZZARE PUBBLICHE ATTIVITÀ DI RELIGIONE E CULTO di QUALSIASI NATURA DENTRO E FUORI LA PROPRIA SEDE …

Dopo le varie diatribe tra la Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime, voluta dalla Madonna per bocca della Mistica Natuzza Evolo, e il Vescovo Luigi Renzo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, oggi arriva un decreto dello stesso, con il divieto e la revoca concessa dal suo predecessore su i punti sottoelencati.


Il Vescovo da quanto riportano i giornali locali, aveva chiesto l’esclusiva della gestione della Chiesa, costruita con milioni di euro donati da tanti pellegrini e tanti devoti, di cambiare lo Statuto che vincolava la stessa Fondazione nella gestione, eliminando il direttivo che doveva essere nominato direttamente dal Vescovo, e cancellando definitivamente il Testamento Spirituale lasciato da Mamma Natuzza.

È proprio vero quando si dice che passato il Santo è passata la festa.

I Sacerdoti secondo indiscrezioni locali sono stati spostati in Parrocchie nelle vicinanze di Paravati, paese che per quasi un secolo, ha ospitato persone provenienti di ogni dove, bisognose di una parola di conforto, per bocca di Mamma Natuzza.

Ricordiamo tra i vari Padri Spirituali Don Pasquale Barone, che sino ad ieri prima di tale decreto si occupava ad assistere gli anziani della Fondazione nei Sacramenti o in una parola di conforto.

Oggi non più, sempre secondo indiscrezioni.
Ricordiamo Padre Michele Cordiano, anche Esso Padre Spirituale della Mistica Calabrese, cresciuto insieme alle parole della Stessa. Ad Esso sempre secondo indiscrezioni è stato concesso di continuare ad assistere gli anziani nel cuore della Fondazione, lo stesso cuore dove ha vissuto i suoi ultimi giorni Natuzza Evolo.

La Comunità non riesce ad accettare che la Chiesa non sia stata aperta ed elevata a Santuario Mariano, visto che questo era il desiderio della Madonna. Considerando che lo stesso Monsignore ha Celebrato più volte in passato alle porte, della Cittadella di Maria.

Sin dai primi incontri con la Madonna, Natuzza Evolo ha sempre affermato che un giorno sorgerà una grande Casa (Chiesa) dove poter ospitare la Madonna, che sarà anche un rifugio di tutte quelle anime in pena.

A lasciare anche l’incarico per ordine dello stesso Vescovo Renzo, di Parroco e Vice Parroco della Parrocchia Santa Maria degli Angeli, che ha visto crescere Natuzza sin dalla Sua prima infanzia, Don Francesco Sicari, è Don Andrea Campenni, 

promotori e fondatori dell’Oratorio che porta il nome di Mamma Natuzza, il quale opera in molteplici attività sociali contro la dispersione giovanile.
Le conclusioni da trarre secondo il Vescovo originario di Cosenza sono poche, il Decreto parla chiaro; non aver accettato le Sue richieste su Statuto, Chiesa e Fondazione, ha comportato alla revoca di tutte le concessioni precedenti del Vescovo defunto Cortese.
I Fedeli indignati non accetteranno facilmente la scelta del Vescovo, e già dichiarano battaglia su questo fronte, armati di Rosario.

Gli uomini passano ma la Chiesa rimane.

La Festa è Finita!
Di Leone XIII 

FONTE : finedeitempi.wordpress.com

Annunci

2 pensieri su “DICHIARATA GUERRA ALLA MADONNA DAL VESCOVO GUERRA: VIETA ALLA FONDAZIONE CUORE IMMACOLATO DI MARIA RIFUGIO DELLE ANIME ( VOLUTO DALLA MISTICA NATUZZA EVOLO)DI ORGANIZZARE PUBBLICHE ATTIVITÀ DI RELIGIONE E CULTO di QUALSIASI NATURA DENTRO E FUORI LA PROPRIA SEDE …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...