LA SORPRENDENTE CONNESSIONE TRA LA MADONNA DI FATIMA E L’ISLAM

web3-blessed-mother-mary-islam-muslim-women-candles-000_nic96910-wisam-sami-afp1

“Dio nei segni che ci manda ha attenzione per ogni più piccolo dettaglio”

Un  aspetto che spesso resta inosservato è la sottile connessione con l’Islam. La Beata Vergine Maria apparve ai tre pastorelli nei pressi della città di Fatima, in Portogallo, un luogo chiamato in onore sia di una principessa musulmana che della figlia di Mohammed.

Durante il 12esimo secolo, in Spagna e Portogallo gli eserciti cristiani cercavano di riconquistare le città occupate dalle forze musulmane. In questo periodo un cavaliere chiamato Gonçalo Hermigues, insieme ai suoi compagni, catturò una principessa musulmana di nome Fatima. Si racconta che dopo la sua cattura, Fatima si sia innamorata di Gonçalo e che i due si siano fidanzati subito. Prima del matrimonio Fatima fu battezzata nella fede cattolica e prese il nome di Oureana. Si dice che le città portoghesi di Fatima e Ourém siano chiamate in onore questa principessa musulmana.

La cosa interessante è che alla principessa musulmana sia stato dato il nome di una delle figlie di Mohammed, Fatimah bint Muhammad, una donna altamente venerata nell’Islam. Le fu dato il titolo di al-Zahra, “colei che brilla”, e Mohammed una volta disse di lei: “Tu sarai la più benedetta di tutte le donne del Paradiso, dopo Maria” (sebbene i musulmani non credano alla verginità di Maria come i cattolici, nutrono comunque per lei un profondo rispetto).

Secondo Padre Miguel Angel Ayuso, segretario del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, questa connessione può essere una porta per il dialogo. In una riunione congiunta di preghiera del 2014, ha osservato che “la Chiesa cattolica riconosce che i musulmani onorino la madre Vergine di Gesù, Maria, e che la invochino con devozione… Maria è menzionata diverse volte nel Corano. Il rispetto nei suoi confronti è così evidente che quando viene menzionata nell’islam, si suole aggiungere “Alayha l-salam” (“Pace su di lei”)… Maria, modello sia per i musulmani che per i cristiani, è anche un modello di dialogo”.

Il venerabile Fulton Sheen propone un’interessante connessione tra la devozione musulmana per Maria e per la figlia di Mohammed, e l’apparizione di Nostra Signora a Fatima.

“Questo ci porta al nostro secondo punto, cioè il motivo per cui la Beata Madre, in questo ventesimo secolo, abbia dovuto rivelarsi in questo insignificante piccolo villaggio, in modo che tutte le generazioni future la ricordassero come “Nostra Signora di Fatima”. “Siccome Dio nei segni che ci manda ha attenzione per ogni più piccolo dettaglio, credo che questa scelta significhi che Dio abbia voluto mandare un segno di speranza anche ai musulmani. E per garantire che anche loro, che mostrano così tanto rispetto a Maria, un giorno accetteranno anche il suo Divino Figlio”.

Sorprendentemente, oltre ad essere meta dei pellegrini cristiani, il santuario di Fátima attira anche moltissimi musulmani. Vi si recano per vedere il luogo in cui la Vergine Maria apparve, in una città chiamata in onore di una delle donne che più venerano.

In definitiva, a Fatima la Beata Vergine Maria ha chiamato i cristiani a pregare per la pace nel mondo. In un’epoca in cui la violenza è così spesso commessa in nome dell’islam, quanto più dobbiamo ricorrere alla Madonna di Fatima! Continuiamo ad operare per la pace nel mondo e volgiamo il nostro sguardo alla Madonna affinché sia un ponte tra musulmani e cristiani, chiedendole di porre fine all’odio che ha causato tanta violenza in tutto il mondo.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Philip Kosloski | Mag 10, 2017

tratto da  Aleteia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...