BENEDETTO XVI, la Russia, e l’ortodossia: un libro racconta uno spaccato del Pontificato di Papa Benedetto.

“Quando ho lasciato la Russia nel 2010 la percezione della Chiesa cattolica era molto migliorata rispetto al giorno del mio arrivo nel 2003. Nell’instaurazione dell’attuale clima positivo tra il Patriarcato di Mosca e la Chiesa di Roma ha contribuito indubbiamente il pontificato di Benedetto XVI”. Lo scrive l’Arcivescovo Antonio Mennini, già Nunzio Apostolico nella Federazione Russa, nella prefazione del libro “Vaticano e Russia nell’era Ratzinger” del giornalista Nico Spuntoni, edito da Tau. Secondo il Nunzio tra i vari fattori che hanno aiutato a creare un clima positivo tra ortodossia russa e cattolicesimo romano vi è stata anche la pubblicazione della enciclica Caritas … Continua a leggere BENEDETTO XVI, la Russia, e l’ortodossia: un libro racconta uno spaccato del Pontificato di Papa Benedetto.

NUOVA LETTERA DI BENEDETTO XVI ALLA COMMISSIONE TEOLOGICA INTERNAZIONALE RIUNITA OGGI A CONVEGNO ALLA PONTIFICIA UNIVERSITA’ LATERANENSE…..”Solo l’umiltà può trovare la verità e la verità a sua volte è il fondamento dell’amore dal quale ultimamente tutto discende”.

“Alla Commissione teologica internazionale vanno il mio cordiale saluto e la mia speciale benedizione”. È iniziato così l’indirizzo di saluto fatto pervenire da Papa Benedetto XVI in occasione dell’incontro “50° Anniversario – Fondazione della Commissione teologica internazionale”, svoltosi questa mattina alla Pontificia Università Lateranense. “Dobbiamo esprimere una parola di grande gratitudine, pur con tutte le insufficienze proprie dell’umano cercare e interrogarsi” – ha scritto Benedetto XVI – ripercorrendo alcuni momenti del lavoro della Cti. Per Benedetto XVI, “la Commissione teologica, nonostante tutti gli sforzi non ha potuto raggiungere l’unità corale della teologia e dei teologi del mondo. Tuttavia, quella della … Continua a leggere NUOVA LETTERA DI BENEDETTO XVI ALLA COMMISSIONE TEOLOGICA INTERNAZIONALE RIUNITA OGGI A CONVEGNO ALLA PONTIFICIA UNIVERSITA’ LATERANENSE…..”Solo l’umiltà può trovare la verità e la verità a sua volte è il fondamento dell’amore dal quale ultimamente tutto discende”.

MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE PER MONSIGNOR ZANCHETTA ACCUSATO DI ABUSI SESSUALI E DOMICILIATO IN VATICANO

Mandato di cattura internazionale nei confronti di monsignor Zanchetta accusato di abusi sessuali e ora domiciliato in Vaticano La magistratura di Salta, in Argentina, ha spiccato un mandato di cattura internazionale nei confronti del vescovo argentino Gustavo Zanchetta, accusato del reato di abuso sessuale semplice e continuato ai danni di due seminaristi, aggravato dal fatto di essere stato commesso da un ministro di culto. Il mandato di cattura è stato emesso dopo che l’ex vescovo di Orán non ha risposto a ripetute telefonate ed e-mail inviategli al fine di procedere alla notifica degli atti processuali e dopo la sua decisione … Continua a leggere MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE PER MONSIGNOR ZANCHETTA ACCUSATO DI ABUSI SESSUALI E DOMICILIATO IN VATICANO

I CRISTIANI PERSEGUITATI NEL MONDO TRA IL 2017 E IL 2019 SONO CIRCA 300 MILIONI. E Bergoglio che fa? Al XX congresso mondiale dell’Associazione internazionale di diritto penale, ha detto di vigilare contro le nuove “persecuzioni degli ebrei, degli zingari e delle persone di orientamento omosessuale”.

Perché non vengono commemorati gli eccidi e i genocidi di cattolici? La famosa frase “Calunniate, calunniate; qualcosa resterà”, attribuita a Jean-Jacques Rousseau o a Voltaire, sembra che sia stata coniata dal politico e filosofo inglese Francis Bacon. Tutt’e tre anticattolici di razza. Bacon (1561-1626)  visse alla corte inglese sotto il regno dell’anglicana Elisabetta I Tudor, detta “la sanguinaria” per aver instaurato un sistema totalitario tra i più violenti della storia contro i cattolici. Bacon (come  fecero il secolo seguente Voltaire e il suo mentore John Locke) entrò in affari con la compagnia schiavista Virginia Company. Nel 1625 il filosofo inglese costrinse alla … Continua a leggere I CRISTIANI PERSEGUITATI NEL MONDO TRA IL 2017 E IL 2019 SONO CIRCA 300 MILIONI. E Bergoglio che fa? Al XX congresso mondiale dell’Associazione internazionale di diritto penale, ha detto di vigilare contro le nuove “persecuzioni degli ebrei, degli zingari e delle persone di orientamento omosessuale”.

IL TESTO INTEGRALE DELLA NUOVA PREGHIERA DI PAPA BENEDETTO XVI

La parte finale la possiamo fare intimamente nostra e la possiamo recitare insieme alle preghiere quotidiane: “Anche oggi la nostra fede è minacciata da mutamenti riduttivi a cui le mode mondane la vorrebbero sottoporre per sottrarle la sua grandezza. Signore, aiutaci in questo nostro tempo ad essere e a rimanere veri cattolici – a vivere e a morire nella grandezza della Tua verità e nella Tua divinità. Donaci sempre vescovi coraggiosi che ci guidino all’unità con la fede e coi santi di tutti i tempi e ci mostrino come agire in modo adeguato al servizio della riconciliazione, cui il nostro … Continua a leggere IL TESTO INTEGRALE DELLA NUOVA PREGHIERA DI PAPA BENEDETTO XVI

LA NUOVA PREGHIERA DI BENEDETTO XVI – “Signore, aiutaci in quest’ora a essere veramente cattolici e a rimanere nella grande verità, nel tuo Dio, e così vivere e morire “.

Benedetto XVI: la fede è minacciata da diminuzioni Il papa emerito scrive una nuova preghiera per la diocesi di Burgenland Eisenstadt. 14 novembre 2019 Il vescovo di Eisenstadt Ägidius Zsifkovics descrive la preghiera di Benedetto nella sua prefazione all’Annuario del Burgenland come teologicamente scaltra e toccante per l’uomo. Nella foto a sinistra di Benedetto il portavoce della stampa della diocesi di Eisenstadt, Dominik Orieschnig. Foto: Rupprecht Benedetto XVI vede la fede oggi “minacciata da riduzioni che la sottopongono agli standard del mondo e quindi assumono le sue dimensioni”. In una preghiera scritta dal papa emerito in occasione del sessantesimo compleanno della diocesi di … Continua a leggere LA NUOVA PREGHIERA DI BENEDETTO XVI – “Signore, aiutaci in quest’ora a essere veramente cattolici e a rimanere nella grande verità, nel tuo Dio, e così vivere e morire “.

CHIESA E MASSONERIA. UNA RIVELAZIONE CLAMOROSA… Rimase solo Ratzinger nella Chiesa a ritenere che le posizioni della massoneria fossero inconciliabili con quelle della Chiesa??

Vi ricordate lo storico incontro di Paolo VI e del Patriarca Atenagora, l’abbraccio che ha dato il via alla stagione dell’ecumenismo fra Roma e Costantinopoli, dopo secoli e secoli di contrasti? Beh, Les cahiers Villard de Honnecourt, Pubblicazione ufficiale della Garnde Loggia Nazionale di Francia, in un articolo di Bertrand Heyraud, intitolato “Uno sguardo diverso sulla spiritualità”, danno una notizia che si può giudicare più o meno curiosa, più o meno significativa, a seconda dell’ottica dell’osservatore. Specialmente in questo momento così particolare della Chiesa cattolica. Scrive Bertrand Heyraud, massone, interessato al cristianesimo, parlando del mondo ortodosso: “L’unità di queste chiese … Continua a leggere CHIESA E MASSONERIA. UNA RIVELAZIONE CLAMOROSA… Rimase solo Ratzinger nella Chiesa a ritenere che le posizioni della massoneria fossero inconciliabili con quelle della Chiesa??