PETER SEEWALD: “BENEDETTO XVI NON HA MAI FATTO VOTO DI SILENZIO DOPO LA SUA RINUNCIA”

Riportiamo alcune parti dell’intervista che il giornalista tedesco, uno dei più grandi conoscitori della vita e delle opere di Joseph Ratzinger/ Benedetto XVI, ha rilasciato nei giorni scorsi al settimanale spagnolo Vita Nueva in occasione dell’uscita nelle librerie dell’edizione spagnola … Continua a leggere PETER SEEWALD: “BENEDETTO XVI NON HA MAI FATTO VOTO DI SILENZIO DOPO LA SUA RINUNCIA”

MONSIGNOR GEORG GÄNSWEIN A “OGGI” : PAPA BENEDETTO SI E’ AGGRAVATO??? F A L S O , ANZI HA RIPRESO LE SUE PASSEGGIATE !!!

Georg Gänswein, segretario di Joseph Ratzinger dal 2003, in occasione della pubblicazione in Italia del libro di Peter Seewald “Benedetto XVI – Una vita” (Garzanti), in un’intervista esclusiva con il settimanale “Oggi”, pubblicata sul numero in edicola da domani, ripercorre … Continua a leggere MONSIGNOR GEORG GÄNSWEIN A “OGGI” : PAPA BENEDETTO SI E’ AGGRAVATO??? F A L S O , ANZI HA RIPRESO LE SUE PASSEGGIATE !!!

UN ALTRO COLPO INFERTO ALLA CHIESA : DIMISSIONI SHOCK DEL VESCOVO GIOVANNI D’ERCOLE.

Ascoli, 29 ottobre 2020 – Monsignor Giovanni D’Ercole non è più Vescovo della Diocesi di Ascoli. La sorprendente notizia è stata data questa mattina dallo stesso prelato con un video di meno di due minuti con cui ha annunciato le proprie dimissioni, definite … Continua a leggere UN ALTRO COLPO INFERTO ALLA CHIESA : DIMISSIONI SHOCK DEL VESCOVO GIOVANNI D’ERCOLE.

Le profezie di San Malachia, il Papa e la fine del mondo. Le cosiddette “Profezie di San Malachia” sono, secondo i loro divulgatori, opera di Malachia di Armagh, monaco del monastero di Bangor e poi arcivescovo di Armagh

Di tanto in tanto, qualcuno ricorda le profezie attribuite a San Malachia († 1148), che prevedono la fine del papato e del mondo. In questo articolo vorremmo analizzare questi presagi. Le cosiddette “Profezie di San Malachia” sono, in base ai loro divulgatori, opera di Malachia di Armagh, monaco del monastero di Bangor e poi arcivescovo di Armagh, morto con fama di santità e canonizzato nel 1190 da Papa Clemente III. Le sue previsioni sarebbero state scritte quando il santo monaco è stato per un mese a Roma nel 1139. Constano di 111 – o 113, secondo altri – distici latini … Continua a leggere Le profezie di San Malachia, il Papa e la fine del mondo. Le cosiddette “Profezie di San Malachia” sono, secondo i loro divulgatori, opera di Malachia di Armagh, monaco del monastero di Bangor e poi arcivescovo di Armagh

PETER SEEWALD: “PAPA BENEDETTO E’ OTTIMISTA CHE PRESTO RECUPERERA’ LE SUE FORZE”

“Lo stesso papa Benedetto è ottimista sul fatto che presto recupererà le sue forze” Il biografo del Papa Peter Seewald nell’intervista di kath.net: Il papa emerito “accetta umilmente la malattia e non vuole suscitare molta attenzione”. Di Petra Lorleberg   Vaticano (kath.net/pl) “Lo stesso Papa Benedetto è ottimista sul fatto che presto recupererà le sue forze”. Il noto giornalista Peter Seewald racconta del malato papa 93enne. Benedetto XVI Seewald, il percorso di Benedetto XVI. lo accompagnò prima della sua elezione al Papa nel 2005 e pubblicò i famosi volumi di interviste con “Joseph Ratzinger” a quel tempo. Seewald ha parlato in occasione di un incontro … Continua a leggere PETER SEEWALD: “PAPA BENEDETTO E’ OTTIMISTA CHE PRESTO RECUPERERA’ LE SUE FORZE”

PAPA BENEDETTO XVI SCRIVE UN MESSAGGIO DI SALUTO PER IL LEIPZIG BACHFESTIVAL DEL 2021

Benedetto rende omaggio al compositore Johann Sebastian Bach: “L’atmosfera di fede, la forma di Gesù Cristo brilla anche attraverso la sua musica” dove la fede stessa non è presente “- la fede cristiana è” scomparsa in molti luoghi “   Vaticano Lipsia (kath.net) “È la particolarità di questo festival che riunisce le composizioni di Bach relative alla vita e all’opera di Gesù Cristo di Nazareth in un tutto e quindi ci dà una sorta di ‘Messia’ di Bach. L’oratorio di Natale, le passioni, le cantate pasquali, la grande messa in si minore, che nel credo fa uscire tutta la vita di … Continua a leggere PAPA BENEDETTO XVI SCRIVE UN MESSAGGIO DI SALUTO PER IL LEIPZIG BACHFESTIVAL DEL 2021

JOSEPH RATZINGER: “LA TURCHIA HA SEMPRE RAPPRESENTATO NEL CORSO DELLA STORIA UN ALTRO CONTINENTE, IN PERMANENTE CONTRASTO CON L’EUROPA”

Santa Sofia dà ragione a Ratzinger: antistorico l’ingresso in Europa. La riapertura di Santa Sofia al culto islamico, seguita all’annullamento del decreto di Ataturk che la trasformò in museo nel 1934, ha indotto a riflettere sull’opportunità di valutare l’ingresso di Ankara nella costruzione politica dell’Europa. La voce più autorevole che si levò in passato per ricondurre la discussione su questo piano fu quella dell’allora cardinale Joseph Ratzinger Il decreto con cui Erdogan ha disposto la riconversione di Santa Sofia in moschea a partire dal prossimo 24 luglio ha riportato in auge il dibattito sull’adesione della Turchia all’Ue. La questione divenne di grande … Continua a leggere JOSEPH RATZINGER: “LA TURCHIA HA SEMPRE RAPPRESENTATO NEL CORSO DELLA STORIA UN ALTRO CONTINENTE, IN PERMANENTE CONTRASTO CON L’EUROPA”

IL NECROLOGIO DI BENEDETTO XVI IN MORTE DEL FRATELLO GEORG, LETTO STAMANE NEL DUOMO DI RATISBONA DA MONSIGNOR GEORG GANSWEIN

Il necrologio di Benedetto per suo fratello Georg Ratzinger Documentiamo il necrologio del Papa Benedetto XVI qui, in morte del  fratello Georg Ratzinger, letto dall’arcivescovo Georg Gänswein al requiem dell’ex direttore della cattedrale dell’8 luglio nella cattedrale di Ratisbona. Benedetto XVI: “Dio ricompensa, caro Georg!” Caro vescovo Rudolf, Sono con te a quest’ora in cui stai facendo il mio servizio fraterno, dando a tuo fratello scorta sull’ultimo sentiero terreno. Mi sento in dovere di dire un ringraziamento per tutto ciò che hai fatto e stai facendo in queste settimane di addio. Vorrei anche ringraziare tutti coloro che sono stati con lui in … Continua a leggere IL NECROLOGIO DI BENEDETTO XVI IN MORTE DEL FRATELLO GEORG, LETTO STAMANE NEL DUOMO DI RATISBONA DA MONSIGNOR GEORG GANSWEIN

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA SCRITTA DA PAPA BENEDETTO PER IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIOVANNI PAOLO II. “In Giovanni Paolo II la potenza e la bontà di Dio è diventata visibile a tutti noi. In un momento in cui LA CHIESA SOFFRE DI NUOVO PER L’ASSALTO DEL MALE, egli è per noi un segno di speranza e di conforto”.

Vaticano, lì 4 maggio 2020 Per il centenario della nascita di Papa Giovanni Paolo II 18 maggio 2020 Il 18 maggio si celebrerà il centenario della nascita di Papa Giovanni Paolo II nella piccola città polacca di Wadowice. La Polonia, divisa e occupata dai tre imperi vicini – Prussia, Russia e Austria – per oltre un secolo, riconquistò l’indipendenza dopo la prima guerra mondiale. Fu un evento che suscitò grandi speranze, ma che richiese anche grandi sforzi, visto che lo Stato che si riprendeva sentiva costantemente la pressione di entrambe le potenze – Germania e Russia. In questa situazione di … Continua a leggere IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA SCRITTA DA PAPA BENEDETTO PER IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIOVANNI PAOLO II. “In Giovanni Paolo II la potenza e la bontà di Dio è diventata visibile a tutti noi. In un momento in cui LA CHIESA SOFFRE DI NUOVO PER L’ASSALTO DEL MALE, egli è per noi un segno di speranza e di conforto”.