IL NOME DEL SOSTEGNO USATO NELL’ADORAZIONE EUCARISTICA CI RICORDA CIO’ CHE STA AVVENENDO

Il monte su cui Gesù è stato trasfigurato è spiritualmente legato all’Eucaristia Nel rito romano della Chiesa cattolica, i fedeli spesso adorano Cristo nell’Eucaristia in una devozione definita adorazione eucaristica. Il Santissimo Sacramento (l’Ostia consacrata) viene tirato fuori dal tabernacolo in cui è in genere custodito e posto in un contenitore detto ostensorio con un lato di vetro che permette ai fedeli di vedere l’Ostia.I cattolici credono fermamente che Gesù sia realmente presente nell’Ostia consacrata e che la sua “presenza reale” sia nascosta nelle sembianze del pane. L’adorazione eucaristica è quindi una devozione profondamente intima, che implica un incontro “faccia a … Continua a leggere IL NOME DEL SOSTEGNO USATO NELL’ADORAZIONE EUCARISTICA CI RICORDA CIO’ CHE STA AVVENENDO

SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

 Gioviale, aperto, buono, ma anche dotto e spiritualmente profondo dedicò tempo e attenzioni ai ragazzi di strada della Roma del Cinquecento sfamandoli, facendoli giocare, assicurando loro un minimo di istruzione e curando la loro crescita religiosa. Alla sua figura si sono ispirati il film “State buoni se potete” (con l’omonima canzone di Branduardi) e lo sceneggiato tv Preferisco il paradiso (con Gigi Proietti) Filippo Neri nacque a Firenze il 21 luglio 1515 da Francesco e Lucrezia da Mosciano. Sono poche le notizie sulla sua infanzia. Una delle poche testimonianze che ci sono giunte è quella della sorella Elisabetta che lo … Continua a leggere SAN FILIPPO NERI, IL “PAPÀ” DEGLI ORATORI

BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

Nel suo saluto ai pellegrini italiani alla fine dell’Udienza generale di questo mercoledì, Benedetto XVI ha presentato ai fedeli l’esempio di San Filippo Neri, di cui la Chiesa celebrava la memoria questo mercoledì. San Filippo, ha ricordato, “si distinse per la sua allegria e per la speciale dedizione alla gioventù, che educò ed evangelizzò attraverso l’ispirata iniziativa pastorale dell’Oratorio”. “Cari giovani, guardate a questo Santo per imparare a vivere con semplicità evangelica”, ha esortato i ragazzi e le ragazze presenti in Piazza San Pietro per l’appuntamento settimanale con il Pontefice. Rivolgendosi ai malati, ha quindi auspicato che il Santo li … Continua a leggere BENEDETTO XVI PRESENTA AI FEDELI L’ESEMPIO SAN FILIPPO NERI

QUAL E’ IL TRONO CHE SECONDO LA BIBBIA DURERA’ PER SEMPRE ?

Se la maggior parte dei troni verrà distrutta, questo è eterno Nel corso della storia, i regni sono nati e caduti e gli imperi hanno conquistato e sono stati distrutti. Spesso i leader di queste Nazioni si sono seduti su un trono fisico che rappresentava la loro autorità e il loro potere.Molti leader ornavano riccamente i loro troni, rendendoli più di un semplice pezzo di mobilio. Per alcuni leader era come se il trono fosse la fonte del potere, e molti combattevano chi ci si sedeva. Questi troni sono venuti meno dopo poche generazioni. È un potere temporale fugace, che … Continua a leggere QUAL E’ IL TRONO CHE SECONDO LA BIBBIA DURERA’ PER SEMPRE ?

I CONSIGLI DI SAN BERNARDINO( 20 MAGGIO) PER GESTIRE BENE LE CRITICHE

3 suggerimenti tratti dalla vita di un grand’uomo spesso oggetto di critiche Come sacerdote, ascolto molte critiche. Gli argomenti sono in genere vari – il volume del sistema di amplificazione, il rumore dei bambini durante la Messa, il punto in cui ho messo le candele sull’altare, una parola particolare che ho usato durante l’omelia, il modo in cui mi vesto… E le critiche non riguardano solo me. La gente mi dice anche ciò che non va nelle altre persone e nel mondo. In un certo senso, è un segno di rispetto il fatto che voglia essere onesta con me, e … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN BERNARDINO( 20 MAGGIO) PER GESTIRE BENE LE CRITICHE

SANTA RITA DA CASCIA

Per i fedeli è la santa degli impossibili, nonché un esempio mirabile in tutte le vocazioni da lei incarnate nella sua vita: moglie, madre, vedova, sposa di Cristo. Per questo santa Rita da Cascia è una delle figure più care alla pietà cristiana e i pellegrinaggi per venerarne il corpo, che porta i segni della sua partecipazione alla Passione di Gesù, sono spesso accompagnati da grazie e autentiche guarigioni spirituali, testimoniate dagli innumerevoli ex voto. Per i fedeli è la santa degli impossibili, nonché un esempio mirabile in tutte le vocazioni da lei incarnate nella sua vita: moglie, madre, vedova, sposa … Continua a leggere SANTA RITA DA CASCIA

QUANDO GREGORIO XV CANONIZZO’ INSIEME MISTICI , RIFORMATORI E …UN CONTADINO

Il 15 maggio, la Chiesa festeggia sant’Isidoro l’agricoltore. Questo contadino del XII secolo fu canonizzato quasi quattro secoli fa da Gregorio XV in compagnia di quattro altri santi illustri. Una cerimonia eccezionale che avrebbe segnato per sempre la storia della Chiesa cattolica. I loro nomi sono su tutte le labbra: quella mattina del 12 marzo 1622, l’Urbe era in fermento – era tutto un friccicore. Immaginatevi che la Chiesa celebri una canonizzazione quintupla. Già così… scusate se è poco. Ma sentite i nomi: Ignazio di Loyola e Francesco Saverio, missionari (e praticamente co-fondatori) della Compagnia di Gesù; Filippo Neri, fondatore … Continua a leggere QUANDO GREGORIO XV CANONIZZO’ INSIEME MISTICI , RIFORMATORI E …UN CONTADINO