A CASTELGANDOLFO NACQUE ANCHE LA LUMEN FIDEI…UN RICORDO DEL 2011

Tra le carte portate in vacanza dal Papa spunta l’idea di una nuova enciclica Anche quest’anno Benedetto XVI è partito per le vacanze estive coi compiti da casa. Nel buen retiro di Castel Gandolfo, infatti, per il secondo anno consecutivo meta preferita alle montagne della Valle d’Aosta o del Trentino, Papa Ratzinger si dedica non soltanto a lavorare a quella che doveva essere una semplice appendice ai due tomi già pubblicati del libro su Gesù di Nazaret e che con ogni probabilità diventerà una sorta di terzo volume (il tema sono i vangeli dell’infanzia di Cristo), ma anche all’idea di … Continua a leggere A CASTELGANDOLFO NACQUE ANCHE LA LUMEN FIDEI…UN RICORDO DEL 2011

MAX e BENEDETTO. UN PASSERO SOLITARIO RACCONTA LA GIORNATA DEL PAPA

09/04/2009 Esce per il compleanno di Benedetto XVI una nuova storia di Jeanne Perego illustrata da Donata Dal Molin Casagrande Quando la gente passa nella piazza, davanti alla Basilica di San Pietro, guarda in alto e vede sopra il colonnato che circonda la piazza un grande palazzo, con due finestre illuminate fino a tardi. Allora dice: «Là abita il Papa; le finestre sono illuminate; il Papa sta lavorando». Ma che lavoro fa il Papa? Dalla prefazione di don Damiano Marzotto Dopo il grande successo di Joseph & Chico. Un gatto racconta la vita di Papa Benedetto XVI, la scrittrice Jeanne Perego … Continua a leggere MAX e BENEDETTO. UN PASSERO SOLITARIO RACCONTA LA GIORNATA DEL PAPA

ORIANA E BENEDETTO: UNA BUSSOLA NEL FURORE DELL’ASSURDO

Nell’ora della barbarie squadernata e dell’angoscia in gola può essere utile ripensare a Oriana Fallaci e Benedetto XVI. Se delle parole, dei libri di Oriana Fallaci, abbiamo ampiamente letto – spesso a sproposito – sul web e sui social network, molto meno si è detto di Benedetto XVI. La Fallaci, nel discorso pronunciato a New York il 29 novembre 2005 quando le fu conferito il premio Annie Taylor, dedicò due passaggi a papa Ratzinger, che pochi mesi prima l’aveva ricevuta “in privatissima udienza”: “un papa che ama il mio lavoro da quando ha letto “Lettera a un bambino mai nato” … Continua a leggere ORIANA E BENEDETTO: UNA BUSSOLA NEL FURORE DELL’ASSURDO

COME IL CARDINALE RATZINGER CONDANNO’ LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE

ISTRUZIONE SU ALCUNI ASPETTI DELLA «TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE» INTRODUZIONE Il Vangelo di Gesù Cristo è un messaggio di libertà e una forza di liberazione. Questa verità essenziale è stata oggetto, negli ultimi anni, di riflessione da parte dei teologi, con rinnovata attenzione ricca in se stessa di promesse. La liberazione è innanzi tutto e principalmente liberazione dalla schiavitù radicale del peccato. Il suo scopo e il suo punto d’arrivo è la libertà dei figli di Dio, dono della grazia. Essa comporta, di logica conseguenza, la liberazione dalle molteplici schiavitù di ordine culturale, economico, sociale e politico, che in definitiva derivano tutte … Continua a leggere COME IL CARDINALE RATZINGER CONDANNO’ LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE

1567 PIO V PROCLAMO’ SAN TOMMASO D’AQUINO DOTTORE DELLA CHIESA ,VENNE PUBBLICATO IL NUOVO MESSALE ED IL NUOVO BREVIARIO CONOSCIUTI ANCOR OGGI …Al fine di contrastare l’immoralità dilagante fra il popolo romano, il pontefice punì l’accattonaggio e la bestemmia, vietò il combattimento di tori ed i festeggiamenti carnevaleschi, espulse da Roma parecchie cortigiane. Per sottrarre i cattolici alle usure degli ebrei favorì i cosiddetti Monti di Pietà, relegando gli ebrei in appositi quartieri della città…

    Papa San Pio V, al secolo Antonio Michele Ghisleri, nativo di Bosco Marengo (Alessandria) ove vide la luce il 27 gennaio 1504 da una nobile famiglia. Per sopravvivere fece il pastore, finché all’età di quattordici anni entrò tra i Domenicani di Voghera. Nel 1519 professò i voti solenni a Vigevano, poi completò gli studi presso l’università di Bologna e nel 1528 ricevette l’ordinazione presbiterale a Genova. Per ben sedici anni insegnò filosofia e teologia e successivamente fu priore nei conventi di Vigevano e di Alba, rigorosissimo con sé stesso e con i confratelli nell’osservanza religiosa. Nominato poi inquisitore … Continua a leggere 1567 PIO V PROCLAMO’ SAN TOMMASO D’AQUINO DOTTORE DELLA CHIESA ,VENNE PUBBLICATO IL NUOVO MESSALE ED IL NUOVO BREVIARIO CONOSCIUTI ANCOR OGGI …Al fine di contrastare l’immoralità dilagante fra il popolo romano, il pontefice punì l’accattonaggio e la bestemmia, vietò il combattimento di tori ed i festeggiamenti carnevaleschi, espulse da Roma parecchie cortigiane. Per sottrarre i cattolici alle usure degli ebrei favorì i cosiddetti Monti di Pietà, relegando gli ebrei in appositi quartieri della città…

UN’INTERVISTA CHIARA….CHE GETTA LUCE SU ALCUNE COSE OSCURE

Vacanze non inoperose, a giudicare dalla fiammeggiante intervista rilasciata da Gänswein a Hendrik Groth della Schwäbische Zeitung, che l’ha pubblicata il 17 luglio 2016: > Papst-Vertrauter fordert Kirchensteuer-Reform Brani dell’intervista hanno fatto subito il giro del mondo, specie là dove Gänswein si pronuncia con molta franchezza sul papa regnante e sulla criticità della Chiesa di Germania, cioè quella stessa Chiesa che pretende di essere all’avanguardia della pastorale e del dogma, su divorzio, omosessualità, Lutero, ecc. In spagnolo circola già una traduzione completa dell’intervista. E in italiano ne ha pubblicati ampi stralci La Nuova Bussola Quotidiana, tradotti da Katharina Stolz: > … Continua a leggere UN’INTERVISTA CHIARA….CHE GETTA LUCE SU ALCUNE COSE OSCURE

IL PAPA E I LETTORI DI FAMIGLIA CRISTIANA (3)

Rispondeva 46 anni fa  il futuro Papa Benedetto XVI, allora quarantenne, alle “Domande ai teologi” poste dai lettori di Famiglia Cristiana desiderosi di capire e di risolvere dubbi e perplessità:  Rimettersi alla volontà di Dio che senso ha, se ognuno è libero? Sono figli di Dio solo i battezzati? Il demonio è una persona ? http://www.famigliacristiana.it/iniziative/dimissioni_papa/pdf/FC_32_70.pdf Continua a leggere IL PAPA E I LETTORI DI FAMIGLIA CRISTIANA (3)