BUONA PASQUA DI RISURREZIONE DI NOSTRO SIGNORE SANTITA’ BUON COMPLEANNO SANTO PADRE BENEDETTO XVI NOSTRO DOTTORE DELLA CHIESA …

UNA GRANDE GIOIA NON SI PUO’ TENERE PER SE SOLAMENTE … NOI VOGLIAMO CONDIVIDERLA !!! LA GIOIA GRANDE CONSISTE NEL FESTEGGIARE LA NASCITA DELLA PERSONA CHE E’ STATA LA PIU’ IMPORTANTE DELLE NOSTRE VITE !!! B16/SER Gänswein   Continua a leggere BUONA PASQUA DI RISURREZIONE DI NOSTRO SIGNORE SANTITA’ BUON COMPLEANNO SANTO PADRE BENEDETTO XVI NOSTRO DOTTORE DELLA CHIESA …

BENEDETTO XVI RACCONTA GIOVANNI PAOLO II: «AVEVA IL CORAGGIO DELLA VERITA’. SAPEVO CHE ERA SANTO

Stralci di un’intervista al Papa emerito, che apparirà in un libro dedicato alla canonizzazione di Wojtyla: «Non chiedeva applausi. Solo a partire dal suo rapporto con Dio si capisce il suo impegno pastorale» Karol Wojtyla e Joseph Ratzinger si incontrarono per la prima volta durante il conclave che elesse poi Giovanni Paolo I e, come racconta Benedetto XVI, «ho provato sin dall’inizio una grande venerazione e una cordiale simpatia per il Metropolita di Cracovia. (…) Percepii subito con forza il fascino umano che egli emanava e, da come pregava, avvertii quanto fosse profondamente unito con Dio». Sono alcune delle risposte … Continua a leggere BENEDETTO XVI RACCONTA GIOVANNI PAOLO II: «AVEVA IL CORAGGIO DELLA VERITA’. SAPEVO CHE ERA SANTO

IL PROFESSOR RATZINGER TORNA A SCUOLA. CON I BAMBINI

Botta e risposta tra Benedetto XVI e una platea di piccolissimi ascoltatori. È la seconda volta in quattro anni e ha di nuovo funzionato. Come rivelatore della personalità del papa e della sua sorprendente capacità comunicativa Lo fa ogni anno con i preti della diocesi di Roma, all’inizio della Quaresima. Lo fa d’estate con i preti delle località in cui va in vacanza. Lo fa con gruppi di giovani. Lo fa con i giornalisti alla partenza di ogni viaggio. Il botta e risposta diretto, senza leggere testi prefissati, è una formula che papa Joseph Ratzinger predilige. L’ha sperimentata quand’era professore. … Continua a leggere IL PROFESSOR RATZINGER TORNA A SCUOLA. CON I BAMBINI

PREGHIERA DI PAPA BENEDETTO XVI A MARIA

26 Maggio 2011 AFFIDAMENTO DELL’ITALIA A MARIA Vergine Maria, Mater Unitatis, questa sera intendiamo specchiarci in te e porre sotto il manto della tua protezione l’amato popolo italiano. Vergine del Fiat, la tua vita celebra il primato di Dio: alimenta in noi lo stupore della fede, insegnaci a custodire nella preghiera quest’opera che restituisce unità alla vita. Vergine del servizio, donaci di comprendere a quale libertà tende un’esistenza donata, quale segreto di bellezza è racchiuso nella verità di un incontro. Vergine della Croce, concedici di contemplare la vittoria di Cristo sul mistero del male, capaci di esprimere ragioni di speranza … Continua a leggere PREGHIERA DI PAPA BENEDETTO XVI A MARIA

PER CELEBRARE IL 90° COMPLEANNO DI JOSEPH RATZINGER OGNI GIORNO RILEGGIAMO INSIEME BRANI TRATTI DALLA SUA AUTOBIOGRAFIA – 3

I QUATTRO ANNI DI SCUOLA AD ASCHAU. L’ANNO LITURGICO DAVA AL TEMPO IL SUO RITMO. C’era allora un insegnante giovane, oltre tutto assai dotato, che era entusiasta delle nuove idee (nazionalsocialiste). Egli volle fare un tentativo di aprire una breccia nella stabile compagine della vita del paese, tutta scandita dai tempi liturgici della Chiesa. Con grande pompa fece innalzare l’albero di maggio e compose una sorta di preghiera al simbolo della forza della vita che sempre si rinnova. Quell’albero doveva rappresentare l’inizio della restaurazione della religione germanica, contribuendo a reprimere il cristianesimo, denunciato come elemento di alienazione dalla grande cultura germanica. … Continua a leggere PER CELEBRARE IL 90° COMPLEANNO DI JOSEPH RATZINGER OGNI GIORNO RILEGGIAMO INSIEME BRANI TRATTI DALLA SUA AUTOBIOGRAFIA – 3

PER CELEBRARE IL 90° COMPLEANNO DI JOSEPH RATZINGER PUBBLICHEREMO OGNI GIORNO BRANI TRATTI DALLA SUA AUTOBIOGRAFIA – 2

Sentivamo che il nostro sereno mondo infantile non era affatto incastonato in un paradiso. Dietro le belle facciate si nascondeva tanta silenziosa povertà. La crisi economica aveva colpito molto seriamente la nostra piccola cittadina di frontiera, dimenticata dal progresso. Il clima politico si faceva sempre più incandescente. Anche se non comprendevo in tutti i particolari quel che stava avvenendo, nella mia memoria è rimasto molto chiaro il ricordo degli appariscenti manifesti elettorali e dei continui scontri politici a cui essi rimandavano. L’incapacità della repubblica di garantire la stabilità politica e di prendere delle iniziative politiche convincenti era più che evidente … Continua a leggere PER CELEBRARE IL 90° COMPLEANNO DI JOSEPH RATZINGER PUBBLICHEREMO OGNI GIORNO BRANI TRATTI DALLA SUA AUTOBIOGRAFIA – 2