Padre Perrella. Medjugorje, perché il Papa non crede alla «Madonna postina». «È una cosa non vera, i veggenti non vedono niente».IL VESCOVO ESORCISTA ANDREA GEMMA :Adesso lo ha fatto capire anche il Santo Padre..«Prima di arrivare a Papa Francesco io metto la sottolineatura che i vescovi del luogo per 5 o 6 volte si sono pronunciati contro. E secondo il diritto canonico tocca ai vescovi locali decidere sulla veridicità di questi fenomeni preternaturali. Poi la gente dice che lì si vede, ma il primo vescovo di Mostar che ne parlò disse queste parole precise: “È diabolico scambiare la Vergina Santa con il Demonio”». MA A QUANTO PARE FRANCESCO SI STA RIMANGIANDO LE PAROLE …???? E QUELLO CHE DISSE IL 18 MAGGIO 2017??? ” IL PAPA NON CREDE ALLA MADONNA POSTINA” Padre Perrella .

Un’intervista rilasciata dall’arcivescovo di Varsavia mons. Henryk Hoser all’agenzia polacca Kai riaccende i riflettori su Medjugorje. L’inviato del Papa esprime un giudizio sostanzialmente positivo su quanto sta accadendo in Bosnia. Molti hanno interpretato le sue parole come un riconoscimento delle apparizioni mariane. In realtà, l’arcivescovo si è limitato a dire che da una parte anche i più scettici hanno ammesso la soprannaturalità delle prime apparizioni; dall’altra pensa che una decisione della Congregazione per la Dottrina della fede potrebbe arrivare entro l’anno e potrebbe essere favorevole al culto mariano. Su una cosa il prelato polacco è stato molto chiaro: il suo … Continua a leggere Padre Perrella. Medjugorje, perché il Papa non crede alla «Madonna postina». «È una cosa non vera, i veggenti non vedono niente».IL VESCOVO ESORCISTA ANDREA GEMMA :Adesso lo ha fatto capire anche il Santo Padre..«Prima di arrivare a Papa Francesco io metto la sottolineatura che i vescovi del luogo per 5 o 6 volte si sono pronunciati contro. E secondo il diritto canonico tocca ai vescovi locali decidere sulla veridicità di questi fenomeni preternaturali. Poi la gente dice che lì si vede, ma il primo vescovo di Mostar che ne parlò disse queste parole precise: “È diabolico scambiare la Vergina Santa con il Demonio”». MA A QUANTO PARE FRANCESCO SI STA RIMANGIANDO LE PAROLE …???? E QUELLO CHE DISSE IL 18 MAGGIO 2017??? ” IL PAPA NON CREDE ALLA MADONNA POSTINA” Padre Perrella .

NEL 1883 IL PATRIARCA DI VENEZIA PROFETIZZA APOSTASIA E FINE DELLA FAMIGLIA …

SIA LODATO GESÙ CRISTO!!! La Lettera che segue è stata da noi scansionata da un opuscolo originale del 1883 (vedi foto nostra), a firma dell’allora Patriarca di Venezia il cardinale Domenico Agostini (1825-1891). La proposta di caldeggiare paternamente le Famiglie Cristiane per una Consacrazione alla Sacra Famiglia, viene espressa dal Movimento Cattolico nel gennaio 1881 e sollecitata dallo stesso cardinale a seguito della grave situazione morale del tempo, tutta già dedita ad un’attacco frontale contro la Famiglia. Tale premura si rinforzò grazie anche all’enciclica di Leone XIII in difesa della Famiglia, Arcanum Divinae, dopo le dure denunce contro coloro che … Continua a leggere NEL 1883 IL PATRIARCA DI VENEZIA PROFETIZZA APOSTASIA E FINE DELLA FAMIGLIA …

IL MALEDETTO PECCATO CONTRO NATURA FA SCHIFO ANCHE AI DEMONI , SANTA CATERINA DA SIENA, DOTTORE DELLA CHIESA…SAN PAOLO SAN ,GIOVANNI CRISOSTOMO ,SAN TOMMASO D’AQUINO ,SAN BERNARDINO DA SIENA…

«Non accoppiarti con un maschio come si fà con la donna: è cosa abominevole […]. Tutti quelli che commetteranno tali azioni abominevoli, verranno sterminati di mezzo al popolo» (Lv 18, 22 e 29).     «Se un maschio giace con un altro maschio come si fà con la donna, entrambi hanno commesso un abominio: vengano messi a morte, e il loro sangue ricada su di loro» (Lv 20,13).       «Il loro aspetto testimonia contro di loro: essi manifestano i loro peccati, come fece Sodoma, anziché nasconderli. Guai a loro! Essi si preparano la loro rovina»! (Is 3, 9).     … Continua a leggere IL MALEDETTO PECCATO CONTRO NATURA FA SCHIFO ANCHE AI DEMONI , SANTA CATERINA DA SIENA, DOTTORE DELLA CHIESA…SAN PAOLO SAN ,GIOVANNI CRISOSTOMO ,SAN TOMMASO D’AQUINO ,SAN BERNARDINO DA SIENA…

È IN ATTO UNA VERA E PROPRIA GUERRA CONTRO DIO ED I PRECEDENTI PONTEFICI : ARMIAMOCI DEL SANTO ROSARIO , LE PORTE DELL’INFERNO NON PREVARRANNO! 

Di @benedictusxviMentre leggevo il giornaletto millennium del mese corrente, i miei occhi sgranavano dallo stupore e dallo sdegno per un articolo di Ersilio Mattioni: il nostro inviato nei confessionali “questo non è il mio Papa “”ti assolvo stai tranquillo tanto non fa sul serio”. È in atto una vera propria guerra contro i precedenti pontefici e contro lo stesso Onnipotente:come se duemila anni di storia della Chiesa fossero da dimenticare , da riscrivere.  Questo accanimento sta diventando fastidioso quanto meschino : sono arrivati a prendersela con alcuni confessori . Ma cominciamo dall’inizio: alcune persone vanno in missione SOTTO COPERTURA ( … Continua a leggere È IN ATTO UNA VERA E PROPRIA GUERRA CONTRO DIO ED I PRECEDENTI PONTEFICI : ARMIAMOCI DEL SANTO ROSARIO , LE PORTE DELL’INFERNO NON PREVARRANNO! 

DIAVOLI CONFESSANO SOTTO ESORCISMO ” DA NOI NON C’È RITORNO, È PER TUTTA ETERNITÀ; “I Preti e i Vescovi ….“L’ ALTARE RIVOLTO VERSO I FEDELI È IDEA NOSTRA …sono tutti corsi dietro agli Evangelici come meretrici! I CATTOLICI HANNO LA VERA DOTTRINA E CORRONO DIETRO AI PROTESTANTI …!”

Seguono alcune rivelazioni fatte dal Maligno nel 1975, per bocca di Anneliese Michel, una cattolica bavarese posseduta da vari demoni (tutti i testi sono trascrizioni e traduzioni di originali registrati e conservati negli Archivi Diocesani di Würzburg). Ne tragga il lettore le debite conseguenze. “Sapete perché combatto così tanto io? Perché io fu precipitato proprio a causa degli uomini.”   “Io, Lucifero, ero in cielo, nel coro di Michele.”   “Giuda me lo sono preso io! Lui è dannato. Quello si poteva salvare, ma non ha voluto seguire il Nazareno.”   “I nemici della Chiesa sono nostri amici!”   “Da … Continua a leggere DIAVOLI CONFESSANO SOTTO ESORCISMO ” DA NOI NON C’È RITORNO, È PER TUTTA ETERNITÀ; “I Preti e i Vescovi ….“L’ ALTARE RIVOLTO VERSO I FEDELI È IDEA NOSTRA …sono tutti corsi dietro agli Evangelici come meretrici! I CATTOLICI HANNO LA VERA DOTTRINA E CORRONO DIETRO AI PROTESTANTI …!”

PROFEZIA SUI GAY PRIDE : NEL 1700 LA BEATA ANNA MARIA TAIGI VIDE LE PROCESSIONI DELLA LUSSURIA…

Nel ‘700 la Beata Anna Maria Taigi lo aveva profetizzato. In quegli anni era assolutamente impensabile portare la lussuria in processione.Gay pride? Diabolici pride ! Le visioni profetiche sul Gay pride della mistica Beata Anna Maria Taigi essa scrisse: ” […]dopo questi segni, quando si sarà vicini alla fine, il Drago sarà sciolto e la Divina Madre inviterà alla penitenza e gli uomini senza tener conto dei Celesti moniti andranno per le vie della Eterna Città Santa bagnata dal Sangue dei Principi(Apostoli), portando la Lussuria in processione; e il Padre della Menzogna sarà a loro capo. Sacrilegi compiranno contro i … Continua a leggere PROFEZIA SUI GAY PRIDE : NEL 1700 LA BEATA ANNA MARIA TAIGI VIDE LE PROCESSIONI DELLA LUSSURIA…

È STATO IDENTIFICATO IL MONSIGNORE VATICANO CHE È STATO COLTO IN FLAGRANTE DURANTE UN FESTINO OMOSESSUALE A BASE DI DROGHE ,NEL SUO APPARTAMENTO IN VATICANO .

Così come aveva destato diversi malumori che il presule in questione avesse una macchina lussuosa con la targa della Santa Sede, anche questa riservata ad alti prelati. Evidentemente, proprio questo veicolo consentiva di trasportare la droga senza essere mai fermato dalla polizia italiana. È stato identificato il monsignore vaticano dei festini omosessuali a base di droghe È stato identificato il monsignore vaticano che è stato colto in flagrante durante un festino omosessuale nel suo appartamento in Vaticano. È il quarantanovenne mons. Luigi Capozzi , collaboratore del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, presieduto dal cardinale pro-gay Francesco Coccopalmerio, che in … Continua a leggere È STATO IDENTIFICATO IL MONSIGNORE VATICANO CHE È STATO COLTO IN FLAGRANTE DURANTE UN FESTINO OMOSESSUALE A BASE DI DROGHE ,NEL SUO APPARTAMENTO IN VATICANO .

«Il cardinale Pell incriminato per gravi reati sessuali». Le accuse della polizia australiana

Il cardinale australiano George Pell, già arcivescovo di Melbourne e poi di Sydney e ora prefetto degli Affari economici del Vaticano, è stato incriminato per gravi reati sessuali. Stando a indiscrezioni giornalistiche i reati contestati potrebbero essere fino a tre, fra cui un’accusa di stupro. L’annuncio è destinato a suscitare violente reazioni nella Chiesa cattolica d’Australia e del mondo, osserva il quotidiano. Lo scorso ottobre tre funzionari della polizia del Victoria si erano recati a Roma per interrogare Pell, che non si sottrasse alle domande degli investigatori. L’arcidiocesi di Sydney ha detto che l’alto prelato farà ritorno in Australia per … Continua a leggere «Il cardinale Pell incriminato per gravi reati sessuali». Le accuse della polizia australiana

QUANTO COSTA FARE UN MALEFICIO E COME SI FA. PARLA L’ESORCISTA: “ATTENTI ANCHE ALLE TELEFONATE ANONIME”…MAGHI, FATTUCCHIERE , SENSITIVI :UNA INTERVISTA A TUTTOTONDO CON L’ESORCISTA PADRE LANFRANCO PIERGALLINI ….

  Padre Lanfranco Piergallini, parroco della chiesa di San Francesco a Macerata, svolge da sei anni il ministero di esorcista.Questa è l’intervista che  ha cortesemente rilasciato al sito cattolico Gesuemaria.it Padre che cos’è un maleficio, quello che comunemente viene chiamata “fattura”? “un maleficio , lo dice la parola stessa, è il male che viene fatto da una persona che ricorre ad un intervento diabolico. Si tratta cioè di individui che vendono l’anima al diavolo per nuocere ai propri simili. Vi è una mentalità diffusa, secondo la quale si crede che si possa nuocere ad una persona odiandola, o non potendola … Continua a leggere QUANTO COSTA FARE UN MALEFICIO E COME SI FA. PARLA L’ESORCISTA: “ATTENTI ANCHE ALLE TELEFONATE ANONIME”…MAGHI, FATTUCCHIERE , SENSITIVI :UNA INTERVISTA A TUTTOTONDO CON L’ESORCISTA PADRE LANFRANCO PIERGALLINI ….

QUELLE ORGE GAY DI SEMINARISTI E la Tv dei vescovi sdogana gli Lgbt DIARIODIPAPAFRANCESCO LA TELEVISIONE DEI VESCOVI PARLA DI #OMOSESSUALITA’ E #CRISTIANILGTB Fra gli ospiti anche una suora senza abito e un sacerdote sicuri che «siccome Dio ci ama» approva qualsiasi cosa facciamo. Così, in appena una ventina di minuti, lo sdoganamento di quello che prima veniva respinto, almeno pubblicamente dagli organi ufficiali della Chiesa, è avvenuto citando l’esortazione apostolica “Amoris Letitia” di papa Francesco. Precisamente al punto 250 che parla di «rispettoso accompagnamento, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella loro vita».

Il 6 giugno 2016 sulla televisione della Conferenza episcopale italiana, durante il programma “Il diario di Papa Francesco”, é successo qualcosa che non ha precedenti. Per la prima volta un’emittente cattolica ufficiale e legata alla gerarchia ecclesiastica, Tv2000, ospitava coloro che già all’inizio di maggio erano stati definiti dal quotidiano della Cei, Avvenire, con l’espressione di «cristiani Lgbt». Un ossimoro non meno grave che se il giornale avesse titolato «cristiani abortisti», indice della grande confusione dottrinale ed esistenziale della Chiesa. In studio, tre sedicenti cattolici del gruppo “Ponti Sospesi”, che raccoglie appunto quanti si definiscono “cristiani Lgbt” e che non … Continua a leggere QUELLE ORGE GAY DI SEMINARISTI E la Tv dei vescovi sdogana gli Lgbt DIARIODIPAPAFRANCESCO LA TELEVISIONE DEI VESCOVI PARLA DI #OMOSESSUALITA’ E #CRISTIANILGTB Fra gli ospiti anche una suora senza abito e un sacerdote sicuri che «siccome Dio ci ama» approva qualsiasi cosa facciamo. Così, in appena una ventina di minuti, lo sdoganamento di quello che prima veniva respinto, almeno pubblicamente dagli organi ufficiali della Chiesa, è avvenuto citando l’esortazione apostolica “Amoris Letitia” di papa Francesco. Precisamente al punto 250 che parla di «rispettoso accompagnamento, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella loro vita».