SAN GIOVANNI PAOLO II, il Papa della speranza La festa liturgica è nel giorno in cui Karol Wojtyla iniziò il suo pontificato gridando al mondo: “Aprite le porte a Cristo”

IL 22  Ottobre  in tutto il mondo la Chiesa festeggia San Giovanni Paolo II, il Papa che, come gli ha riconosciuto l’ultimo leader sovietico Mikhail Gorbaciov, ha cambiato la storia del XX secolo. Per ricordare il Pontefice polacco, canonizzato da Francesco il 27 aprile 2014, la Chiesa ha scelto il giorno in cui iniziò il pontificato, il 22 ottobre 1978, quando fece risuonare il suo invito a tutti gli uomini di far entrare Gesù nella vita quotidiana di ciascuno: “Non abbiate paura: aprire, anzi spalancate le porte a Cristo!” Karol Wojtyla, uno degli ultimi vescovi nominati da Pio XII, ha vissuto in prima persona il Vaticano II. “Giovanni Paolo … Continua a leggere SAN GIOVANNI PAOLO II, il Papa della speranza La festa liturgica è nel giorno in cui Karol Wojtyla iniziò il suo pontificato gridando al mondo: “Aprite le porte a Cristo”

I GENITORI DI GIOVANNI PAOLO II VERSO GLI ALTARI : PRESTO LA CAUSA DI BEATIFICAZIONE

    «Non c’è il minimo dubbio che la spiritualità del futuro santo pontefice si sia formata in famiglia e grazie alla fede dei suoi genitori» Nel corso della 384ª plenaria dell’episcopato polacco (8-9 ottobre) i vescovi hanno discusso diversi aspetti delle celebrazioni del 100° anniversario della nascita di Karol Wojtyla che cadrà il 18 maggio 2020. L’arcidiocesi di Cracovia ha ottenuto così, da parte della Conferenza episcopale, l’assenso a rivolgersi alla Santa Sede per il nulla osta all’istruzione a livello diocesano del processo di beatificazione dei genitori di Giovanni Paolo II, Karol Wojtyla e Emilia Kaczorowska (Agensir, 11 ottobre). J. DAVID AKE / AFP … Continua a leggere I GENITORI DI GIOVANNI PAOLO II VERSO GLI ALTARI : PRESTO LA CAUSA DI BEATIFICAZIONE

LA PREGHIERA DI GIOVANNI PAOLO II ALLA VERGINE MARIA PER LA QUARESIMA

l pontefice polacco aveva una grande devozione per la Vergine Maria, non è un segreto. Anzi, per lei compose una corta preghiera per aiutare a mettere a frutto il tempo di Quaresima. San Giovanni Paolo II era molto legato alla nostra “mamma celeste”. I fedeli lo sanno. Egli amava recitare il rosario, frequentare i santuari mariani. Aveva poi scelto come motto del pontificato le parole “Totus Tuus”, che in italiano vogliono dire “sono tutto tuo” – le prime parole dell’atto di consacrazione monfortano. Il Papa polacco ha anch’egli composto una preghiera di domanda alla Santa Vergine per una buona Quaresima, … Continua a leggere LA PREGHIERA DI GIOVANNI PAOLO II ALLA VERGINE MARIA PER LA QUARESIMA

I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI PAOLO II PER UNA QUARESIMA DI SUCCESSO

È importante, e non sempre ci ricordiamo di darle la priorità La Quaresima è uno splendido periodo di rinnovamento spirituale. Per molti secoli c’è stata l’abitudine di rinunciare a qualcosa nei 40 giorni di preparazione alla Pasqua. Spesso consiste nell’astenersi da cose come cioccolato o televisione, ma San Giovanni Paolo II aveva un’idea diversa delle cose a cui dovremmo rinunciare. Nel suo primo messaggio per la Quaresima da Papa, nel 1979, scrisse: “Rinunciare non significa soltanto donare il superfluo, ma talvolta anche il necessario, come la vedova del Vangelo, la quale sapeva che il proprio obolo era già un dono ricevuto … Continua a leggere I CONSIGLI DI SAN GIOVANNI PAOLO II PER UNA QUARESIMA DI SUCCESSO

PRESENTAZIONE DEL SIGNORE E PURIFICAZIONE DELLA VERGINE

Conclusione del Tempo di Natale secondo il V.O. er la Chiesa di Gerusalemme, la data scelta per la festa della presentazione fu da principio il 15 febbraio, 40 giorni dopo la nascita di Gesù, che allora l’Oriente celebrava il 6 gennaio, in conformità alla legge ebraica che imponeva questo spazio di tempo tra la nascita di un bambino e la purificazione di sua madre. Quando la festa, nei secoli VI e VII, si estese in Occidente, fu anticipata al 2 febbraio, perché la nascita di Gesù era celebrata al 25 dicembre. A Roma, la presentazione fu unita a una cerimonia … Continua a leggere PRESENTAZIONE DEL SIGNORE E PURIFICAZIONE DELLA VERGINE

QUEL PATTO CONTRO LA VIOLENZA E REGIMI SIGLATO TRA GIOVANNI PAOLO II E RATZINGER

Due Istruzioni hanno saldato il pensiero dell’allora pontefice e del Prefetto. Ma in Argentina gli intelllettuali e Bergoglio avevano una visione diversa Nel 1975, Paolo VI pubblicò l’esortazione apostolica Evangelii Nuntiandi nella quale si dice chiaramente che «la violenza non è né cristiana, né evangelica», e che «i cambi bruschi e violenti delle strutture saranno ingannevoli, inefficaci in loro stessi e sicuramente non conformi alla dignità del popolo». In seguito, Giovanni Paolo II ben supportato dal prefetto della Dottrina della Fede, Joseph Ratzinger (il futuro papa Benedetto XVI), si pronuncerà ancora in forma più diretta sulle virtù e gli errori dottrinali di quell’epoca. Un vero e proprio “patto” tra … Continua a leggere QUEL PATTO CONTRO LA VIOLENZA E REGIMI SIGLATO TRA GIOVANNI PAOLO II E RATZINGER

GALILEO “ERETICO”…SI FA PER DIRE : LA SCOPERTA DELLA LETTERA «RIBELLE»

di Giuliano Guzzo Galileo «eretico», la lettera «eretica» di Galilei, la scoperta della lettera «ribelle». A leggere i titoli dei giornali in questi giorni, a partire da quanto riportato dal sito della rivista Nature, pare che la pur importante missiva scoperta il 2 agosto scorso a Londra, in una biblioteca della Royal Society, sia la prova provata dell’eresia galileiana, che sarebbe costata la terribile «condanna» dello scienziato pisano. La scoperta è stata fatta dallo storico della scienza italiano Salvatore Ricciardo, dell’Università di Bergamo, che l’ha studiata con Franco Giudice, docente della sua stessa università ma bresciano d’adozione, e con Michele Camerota, dell’Università … Continua a leggere GALILEO “ERETICO”…SI FA PER DIRE : LA SCOPERTA DELLA LETTERA «RIBELLE»

5 CONSIGLI DI SAN GIOVANNI PAOLO II PER APPROFITTARE AL MEGLIO DEL RIPOSO DOMENICALE

Di Kenneth Pierce Quando ero piccolo, ricordo un’esperienza che forse suona familiare a varie persone (di una certa età): la domenica era molto difficile trovare un negozio aperto. Al giorno d’oggi è tutto diverso, e sembra che il riposo domenicale si diluisca sempre più tra consumismo e attivismo. Forse ci fa più comodo trovare tutto aperto la domenica – chi non ha avuto la necessità di comprare qualcosa quel giorno? Vivere in questo modo, quasi senza riposo, può però influire a poco a poco su tutta la nostra vita, portandoci a perdere di vista l’essenziale. Gesù era un sostenitore del … Continua a leggere 5 CONSIGLI DI SAN GIOVANNI PAOLO II PER APPROFITTARE AL MEGLIO DEL RIPOSO DOMENICALE

10 FATTI SU SAN GIOVANNI PAOLO II

Conoscete meglio la vita dell’“Apostolo della Misericordia” Il 22 ottobre si celebra la festa di San Giovanni Paolo II, e per questo presentiamo 10 chiavi per conoscere meglio la vita del Papa pellegrino, chiamato “Apostolo della Misericordia” e uno dei leader più influenti del XX secolo. 1. Era nato in Polonia Era nato il 18 maggio 1920 a Wadowice, una cittadina a 50 chilometri da Cracovia. Era il più giovane dei tre figli di Karol Wojtyła ed Emilia Kaczorowska. Sua madre è morta nel 1929. Il fratello Edmund, medico, è morto nel 1932, il padre, sottufficiale dell’Esercito, nel 1941. La … Continua a leggere 10 FATTI SU SAN GIOVANNI PAOLO II

4 MODI PER ONORARE GIOVANNI PAOLO II NEL GIORNO DELLA SUA FESTA

Ha avvicinato migliaia di persone a Dio, e continua a farlo Molti di noi ricordano perfettamente dove si trovavano quando hanno sentito che Papa Giovanni Paolo II era morto (2 aprile 2005). Per quanto mi riguarda, stavo guardando una partita di basket tra universitari insieme a quello che allora era il mio ragazzo e oggi è mio marito. All’epoca non sapevo ancora molto su quell’uomo, ma c’era la sensazione che fosse venuto meno qualcosa di speciale. Negli ultimi anni ho imparato più cose su Giovanni Paolo II, cosa ha affrontato da giovane e come questo l’ha reso l’adulto che era. … Continua a leggere 4 MODI PER ONORARE GIOVANNI PAOLO II NEL GIORNO DELLA SUA FESTA